Opere d’Arte di Praticanti del Falun Gong: "Una Dea nel Paradiso di Smeraldo" e "Bambini di Giada nel Mistero"

Disegno "La Dea nel Paradiso di Smeraldo" di Zhong De Disegno "Bambini di Giada nel Mistero" di Zhong De

L'artista che ha disegnato i due bozzetti riportati qua sopra è un praticante cinese del Falun Gong detenuto in un carcere in Cina. Non ha avuto accesso a nessuno strumento professionale per poter dipingere in prigione; nonostante ciò, riuscì a creare un totale di 70 pezzi di opere d'arte. Dopo aver superato innumerevoli pericoli e sfide, riuscì a contrabbandarne 36 fuori dalla Cina. Solo una parte delle sue opere sono arrivate sane e salve a destinazione finale, negli Stati Uniti. Il resto è stato perduto o danneggiato.

Nonostante la mancanza di strumenti professionali, l'artista ha creato opere d'arte secondo le tradizionali tecniche cinesi per esprimere i suoi sentimenti più intimi durante la detenzione illegale e la tortura. La tranquillità e la qualità eterea delle sue opere riflettono la pace interiore dell'artista e la sua ferma fede spirituale, nonostante il fatto che stesse affrontando crudeli torture ed enormi minacce per la propria dignità e la propria vita.

È con molto rammarico che informiamo i lettori che nessuno sa dove si trovi attualmente Zhong De. Per favore pregate per la sicurezza ed il benessere di questo ammirevole artista.

Versione inglese:http://www.pureinsight.org/node/3141

Versione cinese: http://www.zhengjian.org/zj/articles/2005/7/6/32960.html

Potete stampare e diffondere gli articoli ed i contenuti pubblicati su Clearharmony, ma per favore citate la fonte.