Heilongjiang: Il signor Liang Jinshu, reso paraplegico dalla detenzione, è morto poco dopo essere stato rilasciato per motivi medici

Nome: Liang Jinshu (梁 金 书)
Sesso: Uomo
Età: 63 anni
Indirizzo: contea Luobei, città di Hegang, provincia di Heilongjiang
Occupazione: ingegnere di macchine agricole
Data di morte: 17 febbraio 2013
Data di arresto: 5 luglio, 2012
Posto più recente di detenzione: Xiangfang (香坊 看守所)
Città: Hegang
Provincia: Heilongjiang
Persecuzione subita: casa saccheggiata, detenzione

(Minghui.org) Il signor Liang Jinshu, praticante del Falun Gong, ingegnere di macchine agricole, è rimasto paralizzato in seguito agli abusi subìti durante la detenzione. È morto il 17 febbraio 2013, all'età di 63 anni.

Liang è stato arrestato illegalmente (*) nella sua casa in affitto in via Liancao nel distretto Xiangfang, città di Harbin, il 5 luglio 2012. La cattura è stata effettuata da agenti della stazione di polizia stradale Jinxiang del distretto Xiangfang. Dopo essere stato trattenuto in custodia dalla polizia, il signor Liang è stato portato al centro di detenzione del distretto Xiangfang. Il tribunale ha congiurato per condannarlo a 10 anni di carcere.

Il signor Liang godeva di ottima salute prima dell'arresto. Dopo solo tre mesi di detenzione, è diventato completamente incontinente ed un lato del suo corpo è rimasto paralizzato. È stato rilasciato per motivi medici a metà ottobre 2012 ed è tornato a casa dopo due settimane di ricovero ospedaliero. È rimasto letargico e in cattive condizioni di salute fino alla sua prematura scomparsa avvenuta pochi mesi dopo la sua scarcerazione.

Antefatti

Liang, originario della bonifica agricola Baoquanling nella contea Luobei, città di Hegang, negli ultimi anni aveva lavorato nel centro urbano Binxi, contea Bin, città di Harbin.

Il 9 novembre 2011, funzionari dell'Ufficio 610 (*) della bonifica agricola Baoquanling e del dipartimento di polizia locale hanno arrestato quattro praticanti del Falun Gong. La polizia dopo aver sottoposto a perquisizione le loro case si è diretta in automobile, percorrendo più di 250 km fuori dalla cittadina Binxi, ad arrestare il signor Liang. Egli non si trovava in casa, quindi hanno fatto irruzione nell’abitazione, perquisendola.

Nel marzo 2012, gli agenti della stazione di polizia Gongqing nella contea Luobei sono andati sul posto di lavoro del signor Liang, nella cittadina Binxi, con l’intenzione di arrestarlo. Il signor Liang è stato costretto a lasciare la casa e il proprio luogo di lavoro al fine di evitare ulteriori persecuzioni. Tuttavia, è stato arrestato poco dopo, il 5 luglio 2012.

Parti coinvolte nella persecuzione:

Mao Linchang, operatore sociale, divisione di sicurezza interna, dipartimento di polizia Xiangfang: +86-13845156823 (cellulare)
Chi Li'an, dirigente, stazione di polizia stradale Jinxiang: +86-13936337737 (cellulare)
Dom Junting, dirigente, dipartimento di polizia Xiangfang: +86-13351006767 (cellulare), +86-451-82110979 (ufficio), +86-451-82386767 (casa)

(*) GLOSSARIO

Versione Inglese

Potete stampare e diffondere gli articoli ed i contenuti pubblicati su Clearharmony, ma per favore citate la fonte.