Rinunciare a metà strada (半途而廢)

Rinunciare a metà strada. (Zhiching Chen/Epoch Times)

L'idioma «rinunciare a metà strada» proviene da Il Giusto mezzo, una delle quattro scritture canoniche di Confucio.

Durante il periodo degli Stati combattenti (476-221 a.C), c'era un uomo di nome Yangzi Yue che viveva con la moglie nello Stato Yue.

Un giorno vide un pezzo d'oro sulla strada e lo raccolse. Lo portò a casa e lo mostrò a sua moglie.

Sua moglie guardò l'oro e disse: «Ho sentito che un uomo di virtù non beve l'acqua di un ladro e che un uomo onesto rifiuta di accettare l'elemosina. Cosa pensi riguardo all'appropriarsi di una perdita di qualcun altro?»

Al sentire queste parole, Yue si vergognò e rispedì l'oro dove lo aveva trovato. Yue decise quindi di andare in cerca di studiosi per arricchire la sua conoscenza. Con il sostegno di sua moglie, Yue partì.

Un anno dopo, Yue tornò a casa all'improvviso. La moglie che stava tessendo la seta, fece un inchino per salutarlo e gli chiese sorpresa: «Hai speso solo un anno a studiare con i saggi. Perché sei tornato?» Yue rispose: «Torno a casa per rivederti perché mi sei mancata veramente molto».

Senza dire nulla, la moglie prese un paio di forbici e andò vicino al telaio con cui aveva lavorato. Indicando alla metà completata del broccato, disse gentilmente: «Questo broccato è tessuto dalla seta. Ho intrecciato un filo dopo l'altro per poterlo produrre. Ora, se lo taglio, tutto il mio lavoro precedente andrà sprecato. Lo stesso vale per i tuoi studi, puoi acquisire conoscenza solamente tramite la diligenza. Ora, ti sei fermato a metà strada; non è come tagliare il broccato sul telaio?»

Yue si sentì profondamente commosso da quello che sua moglie gli aveva detto. Lasciò di nuovo casa con la convinzione che non avrebbe più lasciato i suoi studi a metà. Diversi anni dopo, Yue divenne un uomo colto.

Questo idioma viene usato per riferirsi a un'azione che si interrompe nel bel mezzo del suo processo. Tutti i propri sforzi risulteranno vani se non si continua fino alla fine.

Potete stampare e diffondere gli articoli ed i contenuti pubblicati su Clearharmony, ma per favore citate la fonte.