Guizhou: Il signor Ma Tianjun muore dopo otto anni di torture in prigione

(Minghui.org)

Riassunto dei fatti accaduti: 

Nome: Ma Tianjun (马天军)
Sesso: Maschile
Età: 54
Indirizzo: Liupanshui, provincia di Guizhou
Occupazione: Insegnante
Data della morte: 3 luglio, 2013
Data dell’arresto più recente: 26 agosto, 2002
Posto più recente di detenzione: prigione di Duyun, città di Guizhou (贵州省都匀监狱): provincia di Liupanshui.
Persecuzione subita: Scosse elettriche, privazione del sonno, lavoro forzato, lavaggio del cervello, condanna illegale, iniezioni forzate / somministrazione di farmaci, pestaggi, essere appesi per le manette, prigionia, isolamento, alimentazione forzata, trattenimento, interrogatori, detenzione, negazione dell'uso del bagno e altre torture.

I praticanti del Falun Gong, il signor Ma Tianjun e la signora Li Yi, sua moglie, sono stati arrestati nel mese di agosto 2002. Il signor Ma è stato condannato a undici anni di carcere. Le torture subite per otto anni lo hanno portato alla paralisi e all'incapacità di parlare; era sul punto di morire. Nel 2010 è stato rilasciato mentre era in agonia, la prigione voleva sottrarsi dalle responsabilità della sua possibile morte. È deceduto il 3 luglio 2013. È stato attentamente monitorato dalle agenzie governative locali e dalla stazione di polizia locale. Il signor Ma era originario della contea di Taian in Anshan, provincia di Liaoning , ma lavorava come insegnante a Liupanshui, provincia di Guizhou.

Il signor Ma e sua moglie erano fuggiti dalla loro casa per evitare di essere arrestati dopo che il governo cinese aveva iniziato a perseguitare il Falun Gong nel 1999. Sono stati comunque arrestati dagli agenti della stazione di polizia di Xingguan a Guiyang il 26 agosto del 2002, per aver parlato con la gente del Falun Gong. La coppia è stata più tardi detenuta e torturata nel centro di detenzione di Nanming a Guiyang e nel centro di detenzione di Wudang nel distretto No. 1.

Gli ufficiali della stazione di polizia di Xingguan che hanno torturato il signor Ma non indossavano uniformi o qualsiasi altra identificazione e le modalità di abuso utilizzate erano particolarmente brutali. Una volta uno sgabello è stato posto sul petto del signor Ma mentre giaceva sul pavimento e un ufficiale si è seduto sopra spingendo le gambe dello sgabello nella carne del signor Ma. Altri ufficiali hanno colpito i suoi arti con dischi di metallo. Tali forme di tortura sono utilizzate perché non lasciano ferite visibili, ma provocano una grande quantità di dolore e danneggiano i muscoli e i tessuti. La polizia, dopo aver fratturato le braccia e le gambe del signor Ma, l’ha mandato al dipartimento di polizia criminale e al gruppo di investigazione di Guiyang . È stato appeso per le manette per quattro giorni, con le mani legate dietro la schiena e le gambe incatenate. Ha subito anche l'alimentazione forzata con acqua contenente polvere di peperoncino, oltre a venire colpito con bastoni elettrici e frustato con una cintura.

Illustrazione della tortura: Appeso con le mani legate dietro il corpo

Il signor Ma ha chiesto di utilizzare il bagno durante la lettura del reato al centro di detenzione di Nanming a Guiyang, ma la guardia ha ignorato la sua richiesta e lo ha picchiato. Più tardi, il signor Ma, sua moglie e un altro praticante del Falun Gong, Li Yinrui, sono stati privati ​​del sonno per sei giorni e sei notti.

Nel maggio 2003 il distretto della corte di Nanming a Guiyang ha condannato la coppia a undici anni di carcere. Il signor Ma è stato inviato nella prigione di Duyun a Guizhou e la signora Li è stata mandata nella prigione di Yangai. Nel carcere di Duyun, il signor Ma è stato ammanettato con le braccia dietro la schiena e le manette sono state legate alle sbarre di una finestra. Questa tortura è andata avanti per 25 giorni. In inverno, la guardia Luo Xianlai (罗 显 来), ha ordinato agli altri detenuti di non dargli una trapunta. Il signor Ma, Chen Zhongquan, Wang Meihua, e Zang Dongsheng hanno strappato i manifesti raffiguranti dei cartoni animati che diffamavano la Dafa e per questo hanno subito punizioni dal 10 marzo all' 8 aprile 2004. Il vice direttore del carcere Zhong Shan (钟山) ha sfigurato i volti e il collo dei praticanti con un bastone elettrico fino a quando la carne è stata bruciata. Per quasi 40 giorni sono stati anche legati a letti con le braccia tese in una posizione che li costringeva a guardare la propaganda che ha calunniato il Falun Gong. Il signor Ma è stato anche rinchiuso in isolamento.

Ricostruzione della tortura: scosse elettriche

Dall’ ottobre 2004 al 2 marzo 2006 i praticanti dei diversi reparti che si rifiutavano di abbandonare il loro credo, sono stati inviati per un ulteriore "trasformazione" (*) . Nel giugno 2005, i detenuti criminali Yu Hongbing (余鸿兵), Zhou Kuangjian (周 匡 坚) e altri sono stati istruiti dalle guardie per perseguitare severamente il signor Ma, il signor Xiao Zhifei e il signor Yang Maojun. Dopo anni di torture, gli arti inferiori del signor Ma si sono paralizzati e non è stato più in grado di parlare. La sua condizione fisica era estremamente debole. È stato rilasciato per motivi di salute nel 2010 ed è morto il 3 luglio 2013. Le guardie dei detenuti criminali nella prigione di Duyun utilizzano metodi crudeli per torturare i praticanti del Falun Gong, tra cui il letto della morte (*), il costringere a sedersi su un piccolo sgabello per molte ore al giorno, inginocchiarsi su un pavimento di cemento, l'essere ustionato con acqua bollente, subire le bruciature con le sigarette, venire abbagliati da una forte luce, fare ascoltare e guardare la propaganda che calunnia la Falun Dafa, l'essere esposti al freddo con pochi vestiti ecc. Il personale del carcere elenca i modi per torturare i praticanti della Dafa in un manuale utilizzato dalle guardie.

Il praticante Wu Botong, di settantaquattro anni, è morto nel carcere di Duyun l’ 11 settembre 2005 in seguito a torture e trattamenti brutali. Il suo corpo è stato cremato in fretta.

Articoli correlati:
La signora Li Shaona muore dopo essere stata maltrattata in carcere ed averle negato l'assistenza medica.
La signora Liang Xiaoguang muore in un centro di detenzione di Siping
1339 persone firmano la petizione chiedendo giustizia per la morte del signor Li Zhiqin (Foto) 
Maggiori dettagli riguardo le torture e la morte del signor Hou Yanshuang nella prigione di Shenyang.
La signora Wang Wuhui morta di insufficienza renale dopo essere stata torturata. (foto)
I praticanti sono stati sottoposti a torture nella prigione di Duyun nella provincia di Guizhou.

(*)GLOSSARIO

Versione inglese

Potete stampare e diffondere gli articoli ed i contenuti pubblicati su Clearharmony, ma per favore citate la fonte.