Disegnare una torta per calmare la fame (畫餅充饑)

Disegnare una torta per calmare la fame è un'azione inutile dal momento che non può essere mangiata. (Mei Hsu/Epoch Times)

L’espressione «Disegnare un torta per calmare la fame» si basa sulla storia di Lu Yu raccontata nel Libro di Wei, nelle Cronache dei Tre Regni (1) (三國志).

All’età di dieci anni Lu Yu rimase orfano a causa delle tante guerre scoppiate nel periodo dei Tre Regni (220-280 d.C.). Anche i due fratelli più grandi morirono in quest’epoca turbolenta, di conseguenza dovette prendersi cura delle cognate vedove e dei nipoti.

In quei giorni difficili si dedicava molto allo studio e veniva elogiato dalla gente per il suo comportamento nobile e per la sua grande cultura.

Lu Yu divenne un alto funzionario del Regno di Wei. Era un gran lavoratore, diligente come un’ape. Si guadagnò la fiducia di Cao Rui (2), imperatore di Wei, grazie ai suoi preziosi consigli, che solitamente si fondavano sugli interessi del popolo.

Un giorno, l’imperatore chiamò i suoi ministri. Insoddisfatto del processo di selezione dei funzionari, chiese all’incorruttibile Lu Yu di raccomandargli una persona per l’importante posizione di scrivano.

A quel tempo, la selezione si basava sulla raccomandazione di qualcuno di potente e influente che sceglieva le persone a seconda dello status sociale o della reputazione.

L’imperatore disse: «Questa volta, chiedo a Lu Yu di raccomandare una persona per la carica. La selezione dei funzionari del governo non dovrebbe dipendere dalla reputazione che uno ha. E una fama senza fondamento assomiglia all’immagine di una torta; non può essere mangiato!»

La storia diede origine all’espressione «Disegnare una torta per calmare la fame». All’inizio significava che una reputazione inconsistente non aveva valore pratico. Adesso, l’espressione viene utilizzata per indicare la situazione in cui ci si consola con progetti irrealizzabili o pensieri illusori, senza risolvere i problemi.

Un’espressione idiomatica simile è «Dissetarsi pensando alle prugne» (望梅止渴), che significa «Nutrirsi di illusioni».

Note:
1. Le Cronache dei Tre Regni è un importante testo storico che riporta la storia cinese dal 184 a.C. al 280 d.C. In origine consisteva in tre libri distinti: il Libro di Wei, il Libro di Shu e il Libro di Wu. Nel 1003 è stato realizzato un unico libro.
2. Cao Rui (204-239 d.C.), conosciuto anche come Wei Ming Di (魏明帝), fu il secondo imperatore del Regno di Wei durante il periodo dei Tre Regni e nipote di Cao Cao. Salì al trono nel 226 e morì nel 239 all’età di 35 anni. Il suo regno durò 12 anni.

Potete stampare e diffondere gli articoli ed i contenuti pubblicati su Clearharmony, ma per favore citate la fonte.