Ministro canadese degli Affari Esteri esprime preoccupazione per la persecuzione del Falun Gong

(Minghui.org) Il 9 Gennaio 2014, John Baird, Ministro degli Affari Esteri del Canada, ha espresso la sua preoccupazione per la persecuzione del Falun Gong, nella sua lettera a Shawn Li, Presidente dell’Associazione Falun Dafa del Canada.

John Baird, Ministro degli Affari Esteri, Canada

Il signor Baird ha dichiarato nella sua lettera,

"Il Governo del Canada coglie ogni occasione per esprimere le sue preoccupazioni al Governo cinese tramite canali bilaterali e multilaterali. Il primo ministro Harper ed io abbiamo affrontato direttamente le questioni dei diritti umani e della libertà religiosa, anche per quanto riguarda i praticanti del Falun Gong, con le nostre controparti cinesi durante le visite in Cina e nei nostri incontri bilaterali".

Inoltre, il Primo Ministro ha espresso preoccupazione riguardo l'intimidazione e la repressione del Falun Gong e altri gruppi religiosi nel suo annuncio pubblico sull’istituzione dell'Ufficio della Libertà Religiosa, nel febbraio 2013.

"Durante il dialogo interattivo con il Relatore Speciale sulla libertà religiosa o di credo delle Nazioni Unite (ONU), le sessioni del Consiglio dei Diritti Umani delle Nazioni Unite del Marzo 2012 e del Marzo 2013, nonché presso l'Assemblea Generale delle Nazioni Unite nel mese di ottobre 2012, il Canada ha sollevato preoccupazione sulla situazione delle persone in varie parti del mondo, tra cui i praticanti del Falun Gong, che vengono perseguitati per la loro fede e praticare liberamente la loro fede.

"Il Canada continuerà ad incoraggiare la Cina ad adottare e applicare le norme internazionali sui diritti umani e lo stato di diritto".

Versione inglese

Potete stampare e diffondere gli articoli ed i contenuti pubblicati su Clearharmony, ma per favore citate la fonte.