Finlandia: Sensibilizzare la comunità medica riguardo gli espianti di organi in Cina

(Minghui.org) Dall’ 8 al 10 Gennaio, i praticanti del Falun Gong di Helsinki hanno tenuto una serie di attività, per esporre le atrocità dell'espianto forzato di organi in Cina ai partecipanti di una conferenza di medicina.

Firmare la petizione per condannare le atrocità dell'espianto di organi in Cina

Molti medici e infermieri, che hanno partecipato alla conferenza, si sono fermati allo stand dei praticanti e hanno appreso i fatti della persecuzione del Falun Gong in Cina.

La gente è rimasta scioccata quando ha sentito parlare del prelievo forzato di organi in Cina. Molti medici hanno detto che avrebbero portato questo tema alla conferenza, e avviato discussioni su come aiutare a fermare tale crimine.

Molte persone hanno incoraggiato i praticanti a proseguire nei loro sforzi, e hanno firmato la petizione, che chiede di condannare la persecuzione.

La signora Pirjo, dentista, e la sua amica non avevano mai sentito parlare della notizia che il regime cinese preleva organi a praticanti del Falun Gong. La signora Zhu, una praticante che è stata incarcerata per otto anni in Cina per la sua fede nel Falun Gong, ha condiviso della propria esperienza di essere stata torturata in carcere.

La signora Chu ha detto loro che dopo essere stata rilasciata, è venuta a sapere che sua suocera, anche lei una praticante, era stata torturata a morte dalla polizia locale. Sua zia, di 60 anni, è stata uccisa in seguito alla persecuzione. Suo marito è stato condannato a due anni in un campo di lavoro.

La signora. Pirjo e la sua amica sono state profondamente commosse dalla storia della signora Chu e hanno firmato la petizione.

Versione inglese

Potete stampare e diffondere gli articoli ed i contenuti pubblicati su Clearharmony, ma per favore citate la fonte.