Liaoning: Il signor Li Guangfan muore a causa di una lunga persecuzione subita

Sintesi dei principali fatti di persecuzione:

Nome: Li Guangfan (李广 繁)
Sesso: Uomo
Età: 59
Indirizzo: Villaggio Wuli, città di Chengguan, contea di Yi, provincia di Liaoning
Occupazione: Sconosciuta
Data di morte: 18 settembre 2014
Data di arresto: 20 gennaio 2009
Luogo più recente di detenzione: Centro di Detenzione della Contea di Yi
Città: Jinzhou
Provincia: Liaoning
Persecuzione subita: lavoro forzato, condanna illegale, estorsione, detenzione
Persecutori chiave: Zhang Yanfu (张彦), Wang Zhanlin (王占林)

(Minghui.org) Il praticante del Falun Gong, Li Guangfan dalla cittadina di Chengguan nella contea di Yi, in provincia di Liaoning, è deceduto il 18 settembre 2014, dopo una lunga persecuzione all’età di 59 anni.

Sua moglie, la signora Wu Fengyan, è morta all'età di 51 anni il 21 maggio 2010, a causa di una emorragia cerebrale, anche lei era stata perseguitata più volte per la sua fede nel Falun Gong.

Ripetutamente arrestati

Il signor Li e sua moglie, hanno iniziato a praticare il Falun Gong nel 1997; ma da quando il Partito Comunista Cinese ha iniziato a perseguitarlo nel luglio del 1999, il signor Li ha cercato di andare quattro volte a Pechino, per fare appello e rivendicare il diritto di praticare il Falun Gong, ma ogni volta, è stato arrestato illegalmente.

Il signor Li è stato arrestato la prima volta il 20 luglio 1999, dal capo della polizia Shi Kunlai e dall’ufficiale Yang Chengwen, della Stazione di Polizia di Chengguan, mentre si recava a Pechino. In quella occasione è stato trattenuto alla stazione di polizia per mezza giornata.

È stato arrestato di nuovo il 22 settembre del 1999, ed è stato portato nel Centro di Detenzione della contea di Yi per 15 giorni. Prima di rilasciarlo, i funzionari del centro di detenzione gli hanno estorto 900 yuan (*).

Il 26 ottobre 2000, mentre si recava a Pechino, il signor Li è stato arrestato per la terza volta. Il capitano della divisione di sicurezza interna Zhang Yanfu, lo ha portato al Centro di Detenzione della contea di Yi, ed è stato trattenuto li per tre mesi, durante i quali gli ha estorto 1.300 yuan.

Nell'ottobre del 2001, recandosi a Pechino per la quarta volta, il signor Li è stato arrestato di nuovo nei pressi di Huludao, nella contea di Yi, dall’ufficiale di polizia Wang Zhanlin; poi è stato portato in un centro di detenzione e trattenuto lì per 45 giorni, prima di essere trasferito nel Campo di Lavoro Forzato di Jinzhou, per 14 mesi. Dopo essere stato rilasciato, è stato costretto a lasciare la casa per diversi anni.

A gennaio del 2006, il signor Li si è recato nelle zone di montagna nella parte occidentale della contea di Yi, per spiegare alla gente i fatti sul Falun Gong e distribuire copie, dei Nove Commentari sul Partito Comunista. Anche lì è stato arrestato, ma è riuscito a fuggire ed è stato costretto a spostarsi frequentemente per diversi anni.

Nel gennaio del 2009, il signor Li è tornato a casa e il giorno 20 dello stesso mese, insieme ad altri tre praticanti, sono andati a Gaotaizi per parlare con la gente del Falun Gong e della persecuzione.

Gli agenti della stazione di polizia della città, li hanno arrestati e li hanno portati al Centro di Detenzione della contea di Yi; quì sono stati trattenuti per cinque giorni e i funzionari del centro di detenzione hanno estorto al signor Li, 12.000 yuan prima di rilasciarlo.

Continuamente perseguitato

I soldi estorti al signor Li, erano tutti i suoi risparmi di lavori e lavoretti fatti mentre era senza fissa dimora; in queste condizioni era totalmente sotto pressione, anche per tirare avanti ogni giorno. L’angoscia per la morte della moglie nel 2010 e le vessazioni frequenti da parte della polizia hanno aumentato il suo stress mentale.

Nel marzo del 2014, il signor Li è peggiorato, riusciva a malapena a camminare; poi ai primi di agosto, la sua salute è ulteriormente peggiorata e non è riuscito più a prendersi cura di se.
All'inizio di settembre è rimasto paralizzato e costretto a letto, ma la polizia ha continuato a molestarlo a casa. Il signor Li è morto il 18 settembre del 2014.

Parti responsabili della persecuzione del signor Li:

Zhang Yanfu (张彦 ), capitano della Divisione di Sicurezza Interna della contea di Yi: + 86-416-7728528
Wang Zhanlin (王占林), funzionario della Divisione di Sicurezza Interna della contea di Yi: + 86-416-7728900
Liu Haichi (刘海 志), funzionario della Divisione di Sicurezza Interna della contea di Yi: + 86-13898380181
Zhou Hualai (周 化 来), funzionario della Divisione di Sicurezza Interna della contea Yi: + 86-416-6535517

(*) GLOSSARIO

Versione inglese

Potete stampare e diffondere gli articoli ed i contenuti pubblicati su Clearharmony, ma per favore citate la fonte.