[Celebrazione della Giornata Mondiale della Falun Dafa] Il Maestro mi ha salvato da un incidente mortale

(Minghui.org) Nel 1995, all'età di 13 anni, ho iniziato a praticare la Falun Dafa insieme a mia madre. Io lavoro come responsabile informatico in una metropoli.

L'Incidente

Era l'ora di punta di un pomeriggio del dicembre 2009. Aveva appena nevicato, e c'era uno spesso strato di neve fresca sull'asfalto. Sulla strada principale le automobili passavano ininterrottamente.

Ero uscito dall'ufficio e stavo camminando da solo lungo il marciapiede. Tutto ad un tratto, ho sentito un rumore metallico provenire da dietro, come quello del metallo quando viene trascinato sul cemento. In un istante, prima di avere il tempo di girarmi, l'oggetto sferragliante si è scontrato contro di me.

Tutto ciò che ricordo è di essere volato in aria. È diventato tutto nero e ho sentito un rumore violento.

Per quella che a me è sembrata essere un'eternità, mi sono sentito fluttuare nel cielo. Vedevo le auto sfrecciare sull'autostrada; stavano andando così velocemente che potevo vedere solo le forme sfocate mentre i fari sembravano dei lampi. Non vedevo nessun altro, e le strade erano vuote. Non c'era alcun suono, il mondo era assolutamente silenzioso. Volavo sempre più in alto, nessuna sofferenza, nessun dolore.

Mi sono chiesto: "Sto lasciando questo mondo?" Tuttavia, ero consapevole che non potevo andarmene in quel modo, ho ancora una missione da portare a termine in questo mondo. Agendo d'istinto, ho gridato disperatamente: "Maestro, salvami! Maestro, salvami!".

Il mio corpo allora è tornato sulla terra.

Il ritorno

Avevo freddo e lentamente ho aperto gli occhi. Ero disteso su di un lato sopra uno spesso blocco di neve. Stavo ancora piangendo, "Maestro, salvami!" e cercavo di muovermi. Quello che ho visto mi ha fatto rabbrividire: il mio viso era a pochi centimetri di distanza da una serie di rocce taglienti!

Mi sono alzato. Il mio piede sinistro era freddo, e ho notato che la suola dello stivale non c'era più. La mia borsa a tracolla era stata scaraventata molto lontano.

Non sapevo cosa fosse successo. Mi sono guardato intorno e ho visto una berlina nera danneggiata, alla quale mancavano i pneumatici anteriori che erano a cinque metri da me.

Parlando con le persone che hanno assistito alla scena, ho appreso che la macchina è salita sul marciapiede e mi ha scaraventato in aria. Poi ha proseguito in discesa fino in fondo alla strada e si è fermata dopo aver perso entrambe le ruote anteriori. L'autista è rimasto senza parole e, con il volto pallido, mi fissava.

C'erano grandi alberi circondati da filo metallico vicino al punto dove sono caduto. C'erano una serie di rocce taglienti sparse tra gli alberi, ma sono atterrato sull'unico ammasso di neve. Se fossi finito contro un albero o caduto sulle rocce sarei morto di sicuro. Il Maestro mi ha salvato. Il Maestro ha portato indietro la mia anima e mi ha restituito la vita. Sono in debito con la Dafa per la vita che sto vivendo.

Grazie, Maestro!

Terapie

Più persone si sono riunite attorno a me, compreso il direttore generale dell'azienda per cui lavoro e alcuni colleghi. Il traffico si è bloccato. Il poliziotto ha guardato l'auto, aspettandosi di vedere a terra una persona morta. Invece, mi ha visto in piedi e ha esclamato: "Impossibile, un miracolo!".

I miei colleghi mi hanno portato immediatamente all'ospedale. Avevo la gamba sinistra fratturata e le vertebre cervicali lese. Il medico di turno mi ha detto che la lesione al collo era la più grave. Se non trattata rapidamente, avrei potuto rischiare la paralisi permanente. Mi hanno messo un tutore al collo e mi hanno detto di rimanere a letto per tre mesi.

I miei colleghi non riuscivano ad accettare quello che mi era successo: un giovane uomo in buona salute esce dall'ufficio e si ritrova costretto a letto in meno di un'ora. Naturalmente hanno incolpato il conducente che ha cercato di trovare delle scuse per giustificarsi, facendo infuriare i miei colleghi ancora di più. Hanno minacciato di picchiarlo, ma poi sono arrivati gli amici del conducente.

Io ero a letto, immobile, con una gamba ingessata e un collare ortopedico. Ho assistito a queste discussioni mentre gridavano davanti a me. Avevo bisogno di mia madre, anche lei praticante, lì accanto a me. Avevo cosi tanto dolore, e non volevo altro che lei.

Mia madre

Il giorno seguente, sono venute a trovarmi mia madre e sua sorella. Ho spiegato loro quello che era successo, e abbiamo parlato per un po'. Io e mia zia (anche lei praticante) abbiamo inviato pensieri retti mentre mia madre parlava con il medico. Poco dopo, è stata sospesa la somministrazione via endovena di tutti i medicinali. Mia madre si è incontrata con il mio capoufficio e ha ringraziato i colleghi per la loro cura e gentilezza.

Poi ha incontrato il conducente dell'auto. L'uomo sapeva di essere responsabile e mi aveva precedentemente espresso le sue preoccupazioni. Era particolarmente preoccupato per l'arrivo di mia madre. Temeva che lei e il mio datore di lavoro lo avrebbero portato in tribunale. (Il mio amministratore delegato aveva chiesto all'autista di pagare 500.000 yuan [circa 80 mila dollari] come risarcimento danni e per pagare tutte le spese mediche).

Mia madre ha gestito la cosa in modo diverso. "Pratichiamo la Falun Dafa, per cui non ti faremo causa", ha detto all'autista. "Ho sentito che hai comprato la tua auto di seconda mano, il che significa che le cose non sono facili per te. Ma devi guidare con più attenzione in futuro. Il nostro Maestro ci aiuta a guarire, così noi non abbiamo bisogno di essere ricoverati in ospedale. Tuttavia, i tuoi amici oggi non sono venuti qui per nulla, perché ho delle cose importanti da dire loro".

Mia madre gli ha parlato più approfonditamente della Falun Dafa e della persecuzione. Ha detto che dimettersi dal Partito Comunista Cinese (PCC) avrebbe potuto salvare le loro vite.

Il conducente guardava mia madre a bocca aperta. Dopo un lungo silenzio, ha detto "Signora, non avrei mai pensato che lei sarebbe stata così generosa e mi avrebbe perdonato. Si sieda qui e si riposi. Mi occuperò io di questo. Tutti loro si dimetteranno dal PCC".

Il conducente è ritornato presto con un pezzo di carta con i nomi dei suoi amici e dei suoi familiari che intendevano dimettersi dal PCC. Alcuni dei suoi amici sono venuti a incontrare mia madre. "Vedere per credere", hanno detto. "Ora sappiamo che cosa è la Falun Dafa".

Dopo aver sbrigato le pratiche burocratiche e aver aiutato le persone che avevo incontrato in ospedale a conoscere la verità sulla Falun Dafa e sulla persecuzione, ho preso la decisione di togliere il gesso e il collare. Ho firmato il "modulo di assunzione di responsabilità del paziente", con il quale affermavo di non ritenere l'ospedale responsabile per la mia decisione. Mi sono dimesso e sono uscito.

Guarito a casa

In tutta onestà, la prima notte in cui sono tornato a casa non ho dormito. Avevo così tanto dolore che non riuscivo nemmeno a girarmi.

Ho fatto gli esercizi della Falun Dafa insieme a mia madre. Eravamo uno di fronte all'altro. Il dolore alla gamba sinistra superava il dolore al collo. Sembrava come se l'osso spezzato mi stesse penetrando nella carne. Le gocce di sudore mi scendevano sul viso. Ho quasi raggiunto il mio limite massimo di sopportazione durante il secondo esercizio, quando tutto il mio corpo tremava, anche il mio respiro sembrava tremare.

Mia madre ha aperto gli occhi. Mi ha dato un'occhiata e mi è venuta vicino in modo da stare in piedi schiena contro schiena.

La mamma mi ha detto più tardi che non c'era nulla che potesse fare per aiutarmi. Aveva un solo pensiero, cioè quello di mettere suo figlio nelle mani del Maestro!

Mentre oscillavo avanti e indietro, ho sentito il Maestro dirmi sottovoce: "Stai fermo". Ho ripreso immediatamente il controllo del mio corpo e mi sono fermato. Ho sentito una forte ondata di energia fluire verso il basso partendo dalla parte superiore della testa. L'energia ha formato un cerchio intorno al mio corpo e si è trasferita verso il basso. Ha rallentato un po' intorno al collo, ma continuava a scorrere. Non appena l'energia ha raggiunto ogni parte del mio corpo, mi sono sentito molto a mio agio e rilassato. Il flusso ha rallentato di nuovo quando ha raggiunto la frattura alla gamba sinistra.

Tutto il mio corpo è stato avvolto da questa energia. Non ci sono parole per descrivere questa sensazione incredibile.

Il dolore è scomparso. Il mio cuore e i miei occhi brillavano, come se fossero stati appena purificati. Anche la mia mente era chiara. Ma ho trattenuto la mia felicità e ho finito gli esercizi.

Mia madre si è voltata. "Non riesco più a sentire che ti muovi" ha detto. Le ho spiegato la mia comprensione di ciò che era successo. Poi ho dato uno schiaffo al collo e alla gamba per mostrarle cosa era accaduto.

C'è un detto cinese: "Un osso ha bisogno di 100 giorni per guarire". Avevo appena avuto un grave incidente. Il medico temeva che potessi restare paralizzato. Ed invece io mi ero ristabilito facendo gli esercizi della Falun Dafa. La sua potenza divina si è manifestata attraverso la mia guarigione.

I miei parenti e amici erano soliti pensare a noi praticanti come persone "irrazionali", ma ora tutti credono che la Falun Dafa può fare miracoli. In effetti, la Falun Dafa può fare ciò che la medicina non può fare, a patto che noi coltiviamo diligentemente. Hanno anche compreso perché ci siamo rifiutati di rinunciare a coltivare nonostante la persecuzione.

Epilogo

Dopo l'incidente, il conducente ha trovato un praticante della Dafa nel suo quartiere. Ha posto al praticante tutte le domande che aveva circa la pratica ed è diventato un praticante anche lui.

Col passare del tempo, ho perso il contatto con questa persona. Mi chiedo ancora come sta procedendo e spero che giungerà al termine del suo percorso di coltivazione.

Non sono stato molto diligente, ma il Maestro ha salvato la mia vita. Devo essere più diligente che mai.

Vorrei usare la poesia del Maestro come incoraggiamento per tutti noi:

"...Tra il Maestro e i discepoli non si parla del sentimento
La grazia di Budda trasforma il cielo e la terra
I pensieri retti dei discepoli sono forti
Il Maestro ha il potere di rovesciare la marea" ("La Grazia fra Maestro e Discepolo" da Hong Yin II)

Versione inglese

Potete stampare e diffondere gli articoli ed i contenuti pubblicati su Clearharmony, ma per favore citate la fonte.