"Voglio ascoltare tutto quello che hai da dire"

(Minghui.org) Un pomeriggio, mentre facevo la spesa, sono capitata ad un bancone delle verdure. La proprietaria era una donna sulla sessantina. Non volevo comprare nulla – volevo solo parlare con lei del Falun Gong e del dimettersi dal Partito Comunista Cinese (PCC).

La proprietaria mi ha salutata: “Ciao, come ti posso aiutare?”

“Oh, non mi serve niente in questo momento”, ho detto, “Ma vorrei parlarti di qualcosa di veramente buono”.

Lei ha detto che avrebbe voluto sentirne di più.

“Hai mai sentito parlare di lasciare il PCC?” ho domandato. “Significa dimettersi dal partito comunista e dalle sue organizzazioni affiliate. Come sai, il PCC ha compiuto molte terribili azioni, e spinge i funzionari di governo a praticare la corruzione e commettere estorsioni. Non sono qui per servire il popolo ma per seguire Jiang Zemin nella persecuzione del Falun Gong”.

“Il PCC va perfino oltre, tanto da espiantare organi dai praticanti vivi del Falun Gong per trarne immorali profitti tramite operazioni di trapianto. Il PCC sta commettendo crimini mostruosi. Il Cielo li eliminerà”.

La signora si è accesa dalla rabbia e ha detto: “Il PCC è davvero cattivo – l’ho vissuto personalmente”.

“Dato che sai quanto è malvagio, perchè non ti dimetti?”.

Visibilmente agitata ha spiegato: “Sono stata perseguitata dai dirigenti della mia scuola quando ero giovane. Era successo qualcosa di ingiusto a scuola ed io ho guidato uno sciopero che ha offesso i dirigenti”.

Ha descritto di come volevano cacciarla dai Giovani Pionieri e di come le hanno detto di scrivere una lettera di scuse. “Ho rifiutato, allora gl' insegnanti ed i dirigenti hanno consultato il capo del PCC del nostro paese. Sono venuti a casa mia diverse volte e hanno minacciato i miei genitori. Alla fine mi hanno espulsa senza ottenere da me neppure una parola”.

Le ho detto che era una fortuna che lei avesse già lasciato l’organizzazione ma ho aggiunto: “Sebbene tu sia stata cacciata dai Giovani Pionieri, in precedenza avevi fatto un giuramento per entrarci. Per eliminare completamente la malvagità del PCC dal tuo cuore, devi fare una dichiarazione formale”.

“Cosa dovrei fare? Come posso lasciare definitivamente?”.

“Puoi dimetterti usando uno pseudonimo”, ho risposto. “In questo caso posso aiutarti proprio ora. Nel frattempo per piacere ricorda che la Falun Dafa è buona e che i principi di Verità-Compassione-Tolleranza sono buoni”.

Quando stavo per andarmene mi ha tirata a sé: “Voglio che tu sappia: avevo un peso al cuore così forte che mi rendeva difficile il respiro. Ho cercato ovunque una cura, ma non l’ho mai trovata. Dopo aver parlato con te ed essermi dimessa dal PCC, proprio ora, quel peso se n’è andato. Grazie davvero”.

Mi ha trovato un posto, mi ha fatto sedere e ha proseguito: “Non venderò verdure oggi, almeno fino a quando avrò ascoltato tutto ciò che hai da dire”. Voleva saperne di più sul Falun Gong e condividere le informazioni con suo marito e i loro bambini.

Quando i clienti si fermavano per comprare le verdure lei li mandava via dicendo: “Sono in pausa ora”.

Abbiamo parlato per un’altra mezz’ora, e lei avrebbe ascoltato perfino più a lungo. Le ho dato due libretti, un DVD di Shen Yun ed un amuleto. Lei lo ha apprezzato molto.

Prima di andarmene le ho ricordato di leggere i libretti prima possibile.

Lei era determinata. “Si, li leggerò e li passerò ad altri”, ha detto. “Grazie e grazie al Maestro della Dafa”.

Versione inglese

Potete stampare e diffondere gli articoli ed i contenuti pubblicati su Clearharmony, ma per favore citate la fonte.