Sichuan: Ufficio postale collabora con la polizia prendendo di mira i querelanti in cause contro Jiang Zemin

(Minghui.org) Il 29 luglio 2015 la praticante del Falun Gong, Feng Ping, è stata arrestata illegalmente (*) presso l’ufficio postale dagli agenti della stazione di polizia della città di Ximei.

La signora Feng è stata arrestata perché ha spedito una denuncia penale contro Jiang Zemin, l’ex dittatore del Partito Comunista Cinese.

Durante la detenzione nella stazione di polizia, la signora Feng è stata ammanettata ad un tavolo, con i piedi incatenati; un agente l’ha interrogata chiedendole: “Chi ti ha detto di citare in giudizio Jiang Zemin?”. Poi ha urlato: “Chi ha scritto la lettera di denuncia per te? Se non risponderai alle mie domande non ti rilascerò e morirai di caldo dentro la tua cella, inoltre tutti i membri della tua famiglia verranno privati del loro stipendio”.

Gli agenti poi hanno l'hanno costretta a salire su una macchina della polizia e l’hanno condotta a casa dei suoi genitori, dove videoregistrando tutto, hanno saccheggiato la casa confiscando i libri del Falun Gong ed i lettori con la musica per gli esercizi. In seguito hanno riportato la signora Feng alla stazione di polizia.

La donna ha detto agli agenti che i suoi genitori avevano 80 anni e che lei doveva occuparsi di sua madre, allora un agente le ha detto: “Puoi andare a casa a parlare con i tuoi genitori, poi torna qui per rispondere a tutte le nostre domande”.

Il giorno dopo la polizia è andata a casa dei suoi genitori per arrestarla, ma senza risultato perché lei aveva lasciato la casa per evitare ulteriori persecuzioni.

I due agenti che l’avevano arrestata, hanno detto che quel giorno presso l’ufficio postale, avevano aperto più di 20 pacchetti di posta che contenevano lettere di reclamo.

La Costituzione Cinese sancisce ai cittadini cinesi la libertà di corrispondenza privata ed intercettare lettere è illegale. La Costituzione Cinese stabilisce anche che i cittadini hanno il diritto di denunciare qualsiasi cattiva condotta e violazione da parte dei funzionari statali.

Parti coinvolte nella persecuzione della signora Feng:

Stazione di polizia di Ximei: +86-825-8521110

(*)GLOSSARIO

Versione inglese

Potete stampare e diffondere gli articoli ed i contenuti pubblicati su Clearharmony, ma per favore citate la fonte.