Membro anziano del Parlamento Europeo sollecita il regime cinese di rilasciare avvocato per i diritti umani

(Minghui.org) Il 15 luglio 2015 il dottor Klaus Buchner, membro del Parlamento Europeo, ha rilasciato una dichiarazione nella quale critica la violazione dei diritti umani in Cina a seguito dell'arresto del noto avvocato per i diritti umani Wang Yu.

La sua dichiarazione, intitolata "L'intollerabilità dei diritti umani in Cina", inizia con la più recente violazione dei diritti umani in Cina, dove la settimana precedente più di 100 avvocati per i diritti umani e sostenitori erano stati arrestati o convocati da agenti di pubblica sicurezza. Tra questi era presente il noto avvocato per i diritti umani la signora Wang Yu e i suoi familiari. Tutt'ora non si sa dove sia trattenuta.

La signora Wang è stata arrestata dopo che lei ed altri avvocati cinesi hanno chiesto pubblicamente sostegno per la recente ondata di denunce legali a livello nazionale contro Jiang Zemin, l'ex leader del Partito Comunista Cinese. Le denunce sono state depositate dai praticanti del Falun Gong.

Screenshot del blog del professore dottor Klaus Buchner

Nella dichiarazione il dottor Buchner cita un incidente accaduto una settimana prima dell'arresto di Wang Yu. Mentre lei stava semplicememte dichiarando la "non colpevolezza" di diversi praticanti del Falun Gong, è stata violentemente espulsa dalla Corte della città di Sanhe, in provincia di Hebei.

Il dottor Buchner ha aggiunto: "Uno dei casi più noti di diritti umani del Falun Gong, dove la signora Wang ed altri avvocati cinesi sono stati perseguitati mentre difendevano i loro clienti ha avuto luogo nella città di Jiansanjiang, in provincia di Heilongjiang, nel nord-est della Cina e ha attirato l'attenzione delle organizzazioni internazionali dei diritti umani, come Amnesty International e Human Right Wacht".

I praticanti del Falun Gong processati dalla Corte di Jiansanjiang che sono ancora sotto custodia

"Vediamo l'impegno degli avvocati nei confronti dei praticanti del Falun Gong perseguitati in Cina", ha scritto Buchner. "Questo perché nel febbraio di quest'anno più di 20 membri del parlamento di diversi paesi europei hanno firmato una lettera per l'ambasciatore cinese in Germania e per le autorità cinesi locali a sostegno degli avvocati che perseguono il rilascio dei loro clienti".

L'avvocato Wang Yu ha protestato e esortato le autorità a concedere agli imputati i loro diritti legali durante il processo a Jiansanjiang

Le autorità di Pechino non hanno rivelato dove sia la signora Wang, suo marito e il figlio minorenne. Il dottor Buchner ha scritto: “Sono molto preoccupato per la vita e la sicurezza della signora Wang e della sua famiglia. Sollecito il governo cinese a rilasciare immediatamente e senza condizioni la signora Wang e i suoi familiari, i suoi colleghi dello studio legale di Fengrui di Pechino e a conformare le forze di sicurezza alle leggi cinesi sulla responsabilità legale".

La dichiarazione del dottor Buchner si è conclusa con: "La Commissione Europea e il governo tedesco dovrebbero usare anche i rapporti commerciali con la Cina per aiutare questi avvocati cinesi e tutti coloro che sono perseguitati per il loro credo. Questo dovrebbe essere affrontato come obiettivo principale nel prossimo incontro EU-Cina sui diritti umani in ottobre a Bruxelles".

Ha dichiarato che il Ministro dell'Economia tedesco Sigmar Gabriel, durante la sua visita di Stato in Cina, dovrebbe sollecitare il governo cinese a rilasciare immediatamente e senza condizioni la signora Wang e la sua famiglia.

Versione inglese

Potete stampare e diffondere gli articoli ed i contenuti pubblicati su Clearharmony, ma per favore citate la fonte.