Gansu: Donna perde i sensi dopo il prelievo forzato di sangue, muore sei giorni dopo

(Minghui.org) Una praticante del Falun Gong di 66 anni, dopo aver perso i sensi, è stata lasciata sola per più di due ore. La donna era stata sottoposta al prelievo forzato di sangue da parte della polizia. È morta sei giorni dopo.

La signora si chiama Liu Lanying, viveva nella città di Lanzhou in provincia di Gansu. È stata arrestata il 18 agosto 2015 perchè distribuiva materiale informativo sul Falun Gong, una pratica di auto-coltivazione perseguitata dal Partito Comunista Cinese.

La signora Liu Lanying

Il capo della stazione di polizia di Zhangyelu ha ordinato ai suoi ufficiali di prelevarle il sangue, ma ha rifiutato di specificarne il motivo anche dopo le richieste della signora Liu.

Quando ha perso inaspettatamente i sensi, quattro ufficiali hanno cominciato a prenderla a calci, sostenendo una messa in scena della signora Liu. L'hanno mandata in ospedale due ore dopo, ma è stato troppo tardi, la signora Liu è deceduta il 24 agosto 2015.

Il marito, il signor Guo Xueze è stato arrestato lo stesso giorno, il 18 agosto, quando la polizia ha fatto irruzione a casa della coppia. È stato rilasciato su cauzione dopo la morte della signora Liu, ma è stato minacciato dalla polizia di non parlare dell'accaduto con nessuno.

Passato: moglie e Marito imprigionati per la loro fede

La signora Liu ha lavorato alla Vegetable Company come impiegata nella città di Lanzhou, il signor Guo ha lavorato come contabile per la compagnia petrolifera locale. Sono stati arrestati nell'agosto 2002 per la pratica del Falun Gong ed è stata data una pena detentiva ad entrambi: il signor Guo ha ricevuto cinque anni e la signora Liu, quattro.

Il giorno della sua ammissione alla prigione femminile della provincia di Gansu, Il 30 dicembre 2013, la signora Liu è stata perquisita; durante la sua detenzione, è stata monitorata tutto il giorno e torturata in vari modi. Una volta è stata ammanettata ad una panca, incapace di stare in piedi o accovacciarsi per 14 ore consecutive. Un'altra volta è stata costretta a fare lavori forzati per più di 14 ore e sottoposta a lavaggio del cervello continuo durante la notte, per quattro giorni di fila. La sua pressione sanguigna si è alzata a livelli pericolosamente alti.

Il calvario della coppia non si è concluso dopo il loro rilascio e la polizia locale spesso li ha molestati a casa. Non molto tempo prima della morte della signora Liu, la coppia ha intentato una causa contro Jiang Zemin per l'avvio della persecuzione del Falun Gong che ha portato alle brutali torture da loro subite.

(*) GLOSSARIO

Versione inglese

Potete stampare e diffondere gli articoli ed i contenuti pubblicati su Clearharmony, ma per favore citate la fonte.