Cancro mortale scompare prima dell'intervento

(Minghui.org) Sono un uomo di 42 anni. Lo scorso mese di febbraio ho perso i sensi mentre ero seduto alla mia scrivania. I miei colleghi hanno pensato che stessi dormendo e hanno cercato di svegliarmi. Dopo alcuni tentativi si sono resi conto che ero svenuto. Mi hanno portato d'urgenza all'ospedale più vicino dove mi è stato diagnosticato un tumore alle vene, e alla mia famiglia è stato detto che avevo bisogno di sottopormi ad un intervento chirurgico di grande difficoltà.

Sono stato poi trasferito in un altro piccolo ospedale per un ulteriore consulto. La diagnosi è stata la medesima. I medici hanno detto alla mia famiglia che ero in condizioni critiche e che la mia vita era in pericolo. Ho dovuto sdraiarmi sulla schiena senza potermi girare a causa della malattia (tumore): se l'avessi fatto le mie vene avrebbero potuto rompersi. Non era possibile trasferirmi in un ospedale più attrezzato a causa del rischio di rottura delle vene. Sembrava proprio non avessi altra scelta se non quella di farmi operare dove ero ricoverato.

Quando sono stato ricoverato in ospedale mia moglie ha informato molti miei parenti sulla difficile situazione in cui mi trovavo, inclusa mia zia, che è un praticante della Falun Dafa. Lei era preoccupata per la mia salute ed è venuta in ospedale la sera stessa. Quando è arrivata ho ripreso parzialmente conoscenza. Lei mi ha sussurrato all'orecchio: “Solo il Maestro della Falun Dafa può salvarti! Recita: 'La Falun Dafa è buona', insisti a recitarlo anche se la testa ti duole”. Ho fatto quello che mi ha chiesto e ho recitato: “La Falun Dafa è buona”.

Il giorno dopo sono stato trasferito all'ospedale di Qilu. I medici mi hanno esaminato utilizzando la TAC, i raggi X e altre attrezzature sofisticate. Hanno detto che avevano bisogno di sottopormi ad ulteriori esami nei giorni successivi prima dell'intervento. Più tardi avrei capito che era il Maestro Li che aveva dilazionato il tempo a mio vantaggio.

Ogni volta che ero cosciente ho ripetuto la frase sacra. Poi, ecco il miracolo! Proprio prima che iniziasse l'intervento due tecnici hanno utilizzato attrezzature specialistiche moderne per tre ore, nel tentativo di trovare il tumore, ma non riuscivano a trovare nessun tipo di cancro nelle mie vene. I due specialisti e gli altri medici erano in difficoltà.

In quel momento ho capito che il Maestro Li, il fondatore della Falun Dafa, mi aveva salvato. Ha eliminato il mio tumore e mi ha dato una seconda vita. Otto o nove dei miei parenti erano nella sala d'attesa dell'ospedale. Quando hanno sentito il medico dire: “Non c'è bisogno di alcun intervento!” erano tutti meravigliati e pieni di gioia.

Al mio terzo giorno in ospedale un medico è venuto a visitarmi, ma non ero nel mio letto. Ha chiesto a mia moglie dove fossi. Mia moglie ha risposto con un grande sorriso: “Sta facendo una passeggiata”. Quando sono ritornato tutti i medici erano in stato di shock. Il mio rapido recupero è stato, a dir poco, un miracolo.

Dopo soli sette giorni di ricovero in ospedale mi ero completamente ripreso e sono stato dimesso. Tutta la mia famiglia è molto grata al Maestro Li per avermi salvato la vita.

Grazie Maestro Li! Grazie dal profondo del mio cuore.

Versione inglese

Potete stampare e diffondere gli articoli ed i contenuti pubblicati su Clearharmony, ma per favore citate la fonte.