Non c’è niente di sbagliato nel praticare il Falun Gong

(Minghui.org) Mia moglie si è sempre rifiutata di rinunciare al Falun Gong (noto anche come Falun Dafa), e per questo è stata arrestata, sospesa dal lavoro senza retribuzione e privata della sua libertà personale. Anche la nostra famiglia ha sofferto.

Nel mese di aprile del 2004 la sezione sicurezza del nostro posto di lavoro le ha comunicato che era stata sospesa e che avrebbe dovuto recarsi alla stazione di polizia di Shuangqueqiao. Li hanno cercato di costringerla a denunciare il Falun Gong, ma lei ha rifiutato.

In quel periodo pensavo che fosse troppo testarda. Il segretario del partito comunista nel nostro ufficio mi ha chiesto di convincerla a rinunciare al Falun Gong. Ho tentato, ma non ho avuto alcuna fortuna. Non riuscivo a capire il motivo per cui insistesse a praticare il Falun Gong, e mi sono anche molto arrabbiato con lei. Tuttavia, a poco a poco, ho capito che mia moglie non faceva nulla di sbagliato nel praticare il Falun Gong.

Un altro giorno, mentre mia moglie era al lavoro, qualcuno l’ha convocata nella sezione di sicurezza. Non appena è uscita dall'ufficio è stata illegalmente arrestata dalla polizia e detenuta per oltre 20 giorni.

Ho parlato col capo del nostro ufficio e gli ho detto che mia moglie era stata portata via dal lavoro, anche se non aveva fatto nulla di male. Ho chiesto al capo dell'ufficio di venire con me alla stazione di polizia per cercare di liberarla. Egli ha scelto alcune persone della sezione di sicurezza per accompagnarmi.

Una volta arrivati ho chiesto agli ufficiali la ragione per cui avevano arrestato e fermato mia moglie, dal momento che non aveva infranto la legge. Vedendo che ero molto deciso l'hanno rilasciata. Ciò nonostante è stata in seguito più volte arrestata.

Nel 2005 siamo tornati alla mia città natale per partecipare alla festa d' inaugurazione della casa di mio fratello maggiore. Mia moglie era in città a distribuire i volantini sul Falun Gong e sulla persecuzione, e per questo è stata denunciata alla polizia. L'hanno arrestata e detenuta nel centro femminile di trattamento delle tossicodipendenze a Wuchang. In seguito è stata spostata nel campo di lavoro forzato di Shayang per un anno e mezzo.

Ero veramente arrabbiato con questi continui arresti illegali e per la detenzione di mia moglie. In primo luogo la polizia abusava del suo potere arrestando e condannando gli innocenti a loro piacimento. In secondo luogo consideravano la legge come un giochetto, e nulla nelle loro azioni corrispondeva a uno stato di diritto.

Avevo l’abitudine di credere a tutto quello affermato dal Partito comunista. Più tardi, quando ho testimoniato i numerosi modi in cui mia moglie aveva beneficiato della pratica del Falun Gong, ho compreso che la persecuzione è sbagliata. Il Falun Gong insegna solo alle persone ad essere buone e non infrange nessuna legge.

Prima di iniziare a praticare il Falun Gong mia moglie aveva molti tipi di malattie, tra cui annessite, gastrite e vertigini. Doveva recarsi spesso all’ospedale e spendeva migliaia di yuan all'anno in spese mediche.

Dopo aver iniziato a praticare il Falun Gong non è più dovuta tornare in ospedale. Anche i miei gravi problemi di stomaco sono scomparsi. Ora godo di ottima salute.

Ad aprile di quest’anno è avvenuto un incidente che mi ha fatto divenire grato più che mai al Falun Gong. Mio nipote è caduto accidentalmente dal quarto piano, ma incredibilmente si è solo fratturato il bacino.

Non riuscirò mai a capire come è potuto rimanere agganciato a un cavo attaccato al nostro edificio mentre cadeva da un altezza del genere. Non ho alcun dubbio che il mio piccolo ragazzo sia stato benedetto grazie alla pratica del Falun Gong di mia moglie.

Il Falun Gong è molto buono. Non c'è niente di sbagliato nel praticare il Falun Gong. Vorrei chiedere a tutti i cinesi di lasciare il Partito Comunista e farsi avanti per il diritto delle persone innocenti alla libertà di credo.

Versione inglese

* * *

Potete stampare e diffondere gli articoli ed i contenuti pubblicati su Clearharmony, ma per favore citate la fonte.