Citazioni scelte dal Commentario di Zuo: un fondamento storico per comprendere la Falun Dafa (Terza parte di 4)

(Continua dalla parte 1 di 4)
(Continua dalla parte 2 di 4)

(Minghui.org) Il Commentario di Zuo, o Zuo Zhuan, è un’antica storia narrativa cinese degli Annali delle primavere e degli autunni. Secondo la leggenda fu compilato da Zuo Qiuming, uno storico ufficiale dello Stato di Lu, l'odierna provincia dello Shandong. Copre il periodo che va dal 722 al 468 a.C. e si concentra principalmente sugli affari politici, economici, culturali, diplomatici e militari di quel periodo.

Nel Commentario di Zuo sono documentati anche principi celesti, ispirazioni divine e portenti cosmici, così come il commento su vari aspetti della vita sociale, che l'autore considerava degni di nota come promemoria.

Molti detti cinesi e modi di dire nel Commentario di Zuo promuovono la cultura tradizionale e i valori morali, che hanno contribuito a costruire le basi affinché la gente di oggi possa comprendere la Falun Dafa.

Di seguito presentiamo, in quattro parti, alcune citazioni tratte da questo classico cinese.

22. Un buon nome rappresenta la virtù di una persona, e la virtù è il fondamento di uno Stato. ("Anno 24 del Duca Xiang", Commentario di Zuo")

23. Mi assicurerò di conformarmi a quello che le persone comuni approvano e correggerò e non farò quello che disapprovano. ("Anno 31 del Duca Xiang", Commentario di Zuo)

24. Il sostentamento delle persone si basa sulla diligenza, che previene la penuria. ("Anno 12 del Duca Xuan", Commentario di Zuo)

25. Il compenso conferito a qualcuno che ha delle mancanze nella virtù è il preludio alla calamità. ("Anno 2 del Duca Min", Commentario di Zuo)

26. Ѐ difficile andare contro la rabbia della gente. Non è raccomandato pretendere autorità esclusiva per se stessi. ("Anno 10 del Duca Xiang", Commentario di Zuo)

27. Sbagliare e non cambiare la propria condotta è il primo passo verso la rovina. ("Anno 7 del Duca Xiang", Commentario di Zuo)

28. Orgoglio, lusso, oscenità e voluttà sono il preludio alla miseria. ("Anno 3 del Duca Yin", Commentario di Zuo)

29. Con la ribellione della gente, e abbandonati dai subordinati fedeli e dai membri della propria famiglia, sarà difficile per una persona raggiungere i propri obiettivi. ("Anno 4 del Duca Yin", Commentario di Zuo)

Versione inglese

* * *

Potete stampare e diffondere gli articoli ed i contenuti pubblicati su Clearharmony, ma per favore citate la fonte.