Italia, Firenze: Chiarire la verità a turisti e passanti

Venerdì 23 settembre, i praticanti della Toscana, si sono ritrovati nella caratteristica Piazza di Santa Maria Novella a Firenze, per informare le persone sul prelievo forzato di organi in Cina.

L' attività è iniziata alle ore 9 e si è conclusa alle ore 12. In questo lasso di tempo è stato possibile incontrare molti fiorentini che, passando per recarsi a lavoro, si sono fermati per prendere un volantino o per avere informazioni sul luogo di pratica sito alle Cascine.

La piazza è frequentata da molti turisti che passando hanno potuto apprezzare l'armonia degli esercizi, la bellezza della meditazione e il forte contrasto tra la gentilezza della pratica e l'orrore messo in atto dal regime comunista. 

La Falun Dafa, conosciuta anche come Falun Gong, è tutt'ora proibita in Cina dallo stesso regime che sta ancora perpetrando il prelievo forzato di organi dai praticanti del Falun Gong ancora in vita.

I praticanti hanno chiesto ai passanti il loro supporto, firmando la petizione per sollecitare le Nazioni Unite ad investigare su questi atti inumani.

Alcuni sono rimasti particolarmente colpiti nell'apprendere come la Cina violi a tal punto i diritti umani; hanno ascoltato attentamente le informazioni fornite dai praticanti e firmato la petizione senza esitazione. Un cinese si è avvicinato al banco e ha preso un volantino, ringraziando.

Un praticante ha parlato con un ragazzo cinese che ha capito la gravità della persecuzione; annuiva mentre gli veniva spiegato che il Partito Comunista Cinese è una forza del male ed è meglio non far parte di nessuna organizzazione ad esso associata. Ha poi accettato con sicurezza il volantino.

Una signora ha ringraziato i praticanti per il loro impegno incoraggiandoli a perseverare nelle attività di informazione della verità; ha poi salutato con il gesto di Heshi.

L' attività ha permesso a molte persone di conoscere le parole "Falun Dafa", riportate nello striscione giallo appeso al banchino. I praticanti della Toscana si augurano di poter informare sempre più persone, aumentando la loro consapevolezza.

* * *

Potete stampare e diffondere gli articoli ed i contenuti pubblicati su Clearharmony, ma per favore citate la fonte.