Heilongjiang : Sei residenti processati per la loro fede tra violazioni di procedure legali.

(Minghui.org)Sei residenti della città di Shuangyashan sono stati processati il 18 ottobre per aver rifiutato di rinunciare al Falun Gong, una disciplina spirituale perseguitata dal regime comunista cinese.

Zhang Liyan, Wang Yuzhi, Guo Hongxia, Shan Jinli e suo figlio Wang Dongsheng sono rimasti detenuti sin dal loro arresto nell'ottobre 2014. Zu Wanhai, arrestato nello stesso periodo di tempo, è stato rilasciato per motivi di salute, poi di nuovo convocato per affrontare il processo.

I sei praticanti sono stati accusati di utilizzare un culto per danneggiare le autorità, un classico pretesto utilizzato dal regime nel suo tentativo di incriminare ed imprigionare ingiustamente i praticanti del Falun Gong.

Un totale di sette avvocati hanno rappresentato i sei imputati. I difensori sostenevano che l’“Assemblea nazionale del Popolo”, il corpo legislativo della Cina, non ha mai emanato una legge che vietasse il Falun Gong, ma i loro clienti sono stati perseguiti illegalmente dato che esercitavano il loro diritto costituzionale alla libertà di credo.

Gli avvocati hanno contestato anche le violazioni della procedura di legge commesse da parte della polizia e del tribunale sia prima che durante l'udienza.

Prima dell’udienza

La polizia ha condotto l'interrogatorio del signor Wang, divenuto mentalmente disorientato dopo essere stato interrogato per 14 ore di fila. I procuratori hanno utilizzato poi confessioni estorte sotto coercizione come prova contro di lui.

Il caso dei sei praticanti è stato discusso in corte per 17 mesi, durante i quali il giudice di allora Gao Zhixin l'ha restituito alla polizia per tre volte, affermando che le prove non fossero sufficienti. Per legge, l'imputato deve essere rilasciato se la polizia non riesce a raccogliere abbastanza prove dopo che il caso è stato restituito a loro per due volte.

Cinque dei sette avvocati venivano da fuori città. Per tre volte è stato loro negato l'accesso ai documenti dei casi dei loro clienti, dopo aver viaggiato per centinaia di chilometri verso Shuangyashan.

Un’altra trovata del giudice Gao è stata di dare a loro il permesso di rivedere il caso senza lasciargli il tempo necessario a preparare gli argomenti per la difesa. Per legge, l'udienza deve essere tenuta almeno dieci giorni dopo che gli avvocati rivedono i casi. Il giudice, tuttavia, ha proceduto solo sette giorni dopo che gli avvocati hanno ottenuto l'accesso ai fascicoli.

L'udienza

Il palazzo di giustizia era fortemente sorvegliato con molti veicoli della polizia parcheggiati all’esterno. Solo un totale di tredici membri della famiglia dei sei praticanti sono stati fatti entrare mentre più di quaranta altri sostenitori hanno dovuto aspettare fuori durante il processo.

Il Giudice Gao ha preteso che gli avvocati passassero attraverso controlli di sicurezza e che lasciassero le loro valigette e computer portatili. Ha abbandonato l’idea solo dopo che gli avvocati hanno mostrato dei documenti legali comprovanti che essi erano esenti da controlli di sicurezza e liberi di utilizzare il proprio computer in tribunale.

Durante la pausa, un procuratore ha chiesto se gli avvocati stessero lavorando agli ordini di un qualche tipo di organizzazione del Falun Gong e se fossero stati pagati.

Un avvocato, che aveva gestito i casi del Falun Gong prima, ha risposto: ”Non ho nulla a che fare con questa disciplina, io non la pratico. Sto semplicemente facendo il mio lavoro, ovvero rappresentare un cliente che vuol essere difeso. Le informazioni del mio studio legale si trovano su internet e può chiamare in qualsiasi momento per verificare il mio lavoro. Sposo la loro causa perché essi vogliono semplicemente essere brava gente e nonostante ciò vengono ingiustamente puniti“.

Tutti gli avvocati hanno chiesto l'assoluzione dei praticanti.

Il Giudice Gao ha aggiornato la sessione senza emettere un verdetto.

Articoli correlati:

Heilongjiang Province: Five to Face Trial for Their Faith

Husband Dies While Wife and Son Detained for Their Faith in Falun Gong

Five Practitioners Detained for Seven Months in Shuangyashan City

Five Practitioners Detained for Seven Months in Shuangyashan City

More Than Ten Heilongjiang Practitioners Recently Arrested; Eight Remain 

More Than Ten Heilongjiang Practitioners Recently Arrested; Eight Remain 

(*) GLOSSARIO

Versione inglese

Potete stampare e diffondere gli articoli ed i contenuti pubblicati su Clearharmony, ma per favore citate la fonte.