Dobbiamo pensare come gli esseri divini

(Condivisione letta alla Conferenza europea di condivisione delle esperienze di coltivazione della Falun Dafa tenuta a Monaco 2016)
 

Riverito Maestro, cari praticanti,

Vorrei rispettosamente ringraziarvi per la relazione predestinata e per gli insegnamenti. Vorrei ringraziare quei praticanti che mi hanno aiutata a elevarmi nella mia coltivazione.

Dall'inizio della mia coltivazione sono accaduti molti miracoli. Ho avuto l'opportunità di abbandonare l'attaccamento alla sicurezza finanziaria dopo alcuni anni. Alla fine ho realizzato che anche se non ho abbastanza risorse materiali per andare alla conferenza della Fa, la cosa sarà in qualche modo risolta. I miracoli accadono, il che proviene dai nostri pensieri retti.

Lasciare andare la paura

Non è stato facile per me lasciare andare la nozione della paura. Ho sempre mantenuto una piccola porzione di incertezza dentro di me dal momento che non ero in grado di vedere come le cose si potessero risolvere. Così dopo qualche tempo questa incertezza è diventata un fardello e ho deciso che non mi sarei più preoccupata neanche del processo, e così ho potuto liberare me stessa dalla nozione della paura. Da quando l'ho effettivamente fatto non mi preoccupo se per esempio incorro in delle spese straordinarie perché senza la nozione della paura essa non può più controllarmi, ha smesso di esistere. Non è importante vedere l'intero processo in anticipo, come le cose si avvereranno, la cosa importante è credere nella Fa. Se lascio andare ogni tipo di attaccamento poi questo non può più controllarmi e bloccarmi, perché non c'è più nulla che mi blocchi effettivamente. Ogni momento in cui lasciamo andare una nozione diventiamo più liberi.

Sono molto fortunata perché credo incondizionatamente nel Maestro e nella Fa, non ho dubbi a proposito. Se i miei pensieri sono forti e retti, se ho buoni pensieri, allora sarò presente a questo o quell'evento perché la mia decisione di esserci si basa su fondamenta buone e forti.

Le nozioni portano sempre problemi, quindi dovremmo lasciarle andare

Quando ho un qualsiasi genere di conflitto e una nozione viene toccata dentro di me, ciò porta più o meno dolore al mio cuore. In quel momento sto perdendo la mia armonia interiore e diventando irrazionale. In altri casi mi sono resa conto che la nozione dà il via ad un dialogo interiore. Questo succede quando un'altra persona tocca una nozione dentro di me e questa nozione comincia a parlare all'altra persona per giustificare se stessa. Dopo averla afferrata la abbandono, perché so che non può essere me stessa. Il mio vero sé non farebbe mai questo genere di monologhi. Posso vedere chiaramente che è una nozione e provare a liberarmene il prima possibile. In queste occasioni non bisogna usare le parole, che invece potrebbero far vacillare qualcuno. Si possono lasciare andare con forti pensieri retti.

Se quando affronto ogni genere di problema non sono in Zhen-Shan-Ren, sarò nervosa e stressata. In queste occasioni cerco sempre di lasciare andare immediatamente l'attaccamento alla nozione che è appena emersa da dentro me. Allo stesso tempo sto migliorando la mia xinxing.

Non è importante conoscere il nome della nozione

Ho potuto risparmiare più tempo quando ho deciso di non cercare il nome delle nozioni. Così non ho bisogno di molto tempo per guardarmi dentro e posso lasciare andare l'attaccamento alla nozione immediatamente appena arriva in superficie. Non è importante conoscere il nome, è importante solo lasciar andare. Appena mi accorgo che non sono più nella Fa, sento sconforto nel mio cuore e la stessa idea ritorna continuamente nella mia mente. Così so che una nozione è lì e che dovrei lasciarla andare immediatamente. Con questo genere di approccio elevarmi è stato più veloce. Se non ho la possibilità di lasciare andare la nozione nelle situazioni concrete richiamo la situazione nella mia mente e lascio andare l'attaccamento connesso ad essa. In quel momento sto mettendo con forti pensieri retti la nozione nella mano del Maestro. E dopo pochissimo tempo posso sentire la cura del Maestro e anche il cambiamento del mio corpo.

Posso sentire il mio corpo che cambia quando la mia coltivazione fa progressi e riesco a migliorare la xinxing. Anche nella mia vita quotidiana sono più energetica e posso svolgere meglio il lavoro, senza molta fatica. Posso fare il mio lavoro più velocemente e riacquisire la mia forza fisica. Ciò mi ha mostrato che durante la coltivazione lasciamo lo stato umano alle nostre spalle, sia fisicamente che mentalmente. Ho quasi 70 anni, ma mi sento come se ne avessi non più di 30. Posso correre e sento il mio corpo giovane e confortevole, non sento alcun limite.

È sicuramente un processo, quello di vivere senza paure. Ho potuto accorgermi di quanto sia più facile vivere senza queste cattive nozioni che semplicemente mi bloccavano e rendevano ogni cosa più difficile. Allo stesso tempo non solo lo spazio, ma anche il tempo si è espanso per me, perché non sono più attaccata ad esso.

Non è indifferente dove guidiamo i nostri pensieri

Una notte mio fratello mi è venuto a trovare, perché il suo bambino stava a casa mia. Era ubriaco. Gli ho detto solo alcune frasi, ma la nozione di accusarlo è emersa dalle mia parole facendolo sentire a disagio. A causa di ciò e dell'alcool ha rotto il mio monitor. Dal momento che non ho soldi da parte, era un problema per me comprare un nuovo monitor. Quando ho visto che non era possibile comprarne uno nuovo ho semplicemente riparato il vecchio con una specie di nastro adesivo. Ho detto al monitor: “Tu non hai nessun problema, sei a posto”. Funziona ancora bene. Penso che forse sia anche successo perché quando ho sentito che mio fratello stava rompendo qualcos'altro in camera mia non mi sono arrabbiata.

È successo un altro miracolo di questo tipo con la mia lavatrice. Sembrava una macchina completamente distrutta, perdeva acqua e faceva dei rumori molto strani. Cosi le ho detto: “Non provare a spaventarmi. Non hai nessun problema”.

Qualche mese fa ho notato un grosso buco in uno dei miei denti. Sono passati oltre dieci anni da quando sono andata l'ultima volta dal dentista. Così sono andata da un dentista e gli ho detto se questa volta voleva fare un esperimento con me, non ho bisogno di iniezioni o preparazioni, riempi semplicemente il mio dente. L'assistente mi ha detto che la mia bocca si sarebbe gonfiata. Ma io non mi sono preoccupata e per me non era un problema. Non ho avuto la nozione di essere malata e il miracolo è successo, il buco nel mio dente non mi ha causato nessun problema.

I pensieri retti stanno sempre avendo il loro impatto in ogni situazione.

Dobbiamo pensare come esseri divini

Gli esseri divini hanno tutto ciò che serve loro senza perseguire niente. Noi discepoli della Dafa dobbiamo imparare a pensare come divinità e solo allora possiamo diventare veramente divini. Gli esseri divini possono controllare come vogliono le cose con i loro pensieri. Questo è possibile anche per noi, abbiamo ricevuto questa capacità dal Maestro, dobbiamo solo usare i nostri pensieri retti quando incontriamo ogni difficoltà.

Il Maestro ha detto:

“Vi dirò, per anni ho sempre detto che le capacità dei discepoli della Dafa sono molto grandi, ma molti non ci credono proprio, poiché non vi è consentito vederle. Sotto l'effetto dei vostri pensieri retti, tutto intorno a voi, così come voi stessi, subisce dei cambiamenti. Eppure non avete mai pensato di provarci”. (Insegnamento della Fa al 20° anniversario)

A volte è doloroso lasciare andare gli attaccamenti, ma è molto utile farlo, perché solo così possiamo raggiungere il nostro luogo di origine e il nostro paradiso.

Migliorando la mia xinxing è più facile per me salvare la gente.

Ora il desiderio di salvare la gente proviene dal mio cuore, quindi anche loro possono sentirlo. Quando distribuisco volantini loro mi dicono sempre “grazie” e mi salutano quando lascio un autobus o un treno. Questa è una sensazione veramente maestosa per me, non ho mai sentito nulla di simile quando non ero un coltivatore. Mi concentro a dire le cose veramente importanti e che la gente possa comprendere quello che dica. E loro sono molto toccati. Il lato malvagio non osa crearmi problemi in queste situazioni, mentre parlo delle azioni del male. Alcuni praticanti non sono d'accordo con me a proposito di parlare della brutalità della persecuzione, ma io non ho cambiato il mio modo di pensare e sento sempre che il male è molto spaventato quando sto parlando di lui. La gente sente la relazione predestinata e possiamo parlare come se ci conoscessimo da migliaia di anni. E naturalmente potrebbe essere proprio così.

Come possiamo aiutare il nostro Maestro a rettificare la Fa

Il Maestro ha detto:

“Se la mente dei discepoli della Dafa è instabile, provocherà dei cambiamenti in ciò che li circonda. Quando avete paura, per esempio, troverete che gli esseri senzienti intorno a voi non sono a posto. Quando cambiate e la vostra presenza è rinfrescante e rigenerante per la gente, e la vostra mente si allarga ed è piena di ottimismo, troverete che le cose intorno a voi saranno conseguentemente diverse. Quando chiarite la verità, quando convalidate la Fa, e quando incontrate degli ostacoli mentre fate le cose, regolatevi un po' e guardate le cose con pensieri retti. Si potrebbe rivelare molto efficace”. (Insegnamento della Fa alla Conferenza Internazionale della Fa di Washington DC 2009)

Sono arrivata a comprendere che possiamo aiutare a rettificare la Fa nel nostro campo più efficacemente quando abbandoniamo sempre di più le nostre nozioni. Possiamo pensare in maniera più simile alle divinità e possiamo raggiungere l'armonia interiore. Gli esseri viventi attorno a noi iniziano a cambiare e la gente non parla più molto di politica, sono più gentili e cortesi intorno a me. Le persone parlano l'un l'altro più amichevolmente e sono più aperti con gli estranei come se fossero amici.

Coltivare la compassione

Lasciare andare incessantemente le nozioni ci aiuta ad essere più compassionevoli. Quando parliamo con le persone loro percepiscono questa benevolenza e così possiamo portare più persone nel futuro, perché gli elementi cattivi vengono distrutti dalle nostre parole.

Il Maestro ha detto:

“La vera Shan è ciò che un coltivatore raggiunge nel corso della coltivazione, coltivando la bontà; quella è l’autentica Shan che si raggiunge con la coltivazione”.

“In realtà, la compassione è un’energia enorme, l’energia degli Dei retti. Più compassione è presente, più grande è questa energia, ed essa può disintegrare tutto ciò che è cattivo”. (Insegnamento della Fa alla Conferenza Internazionale della Fa di Washington DC 2009)

Se vogliamo raggiungere il compimento dobbiamo imparare a pensare come divinità in ogni genere di situazione. Dobbiamo prendere ogni cosa con semplicità e non essere attaccati a niente, perché ogni nozione è un muro, un grande muro che ci impedisce di essere divini.

Queste sono tutte mie comprensioni al mio limitato livello.

Grazie.

* * *

Potete stampare e diffondere gli articoli ed i contenuti pubblicati su Clearharmony, ma per favore citate la fonte.