Sichuan: Due praticanti arrestati ed un altro imprigionato per uno scambio di informazioni su internet

(Minghui.org) Nei mesi di ottobre e novembre 2016 sono stati arrestati nella città di Wanyuan rispettivamente i signori Gao Jiajian e Long Jianping, per aver visitato alcuni siti stranieri sul Falun Gong.

Nell'aprile 2015 Hu Yong, un praticante del Falun Gong di Wanyuan, era stato inizialmente condannato a un anno di libertà condizionata e successivamente, nell'ottobre 2016, imprigionato per aver inviato informazioni sulla disciplina spirituale tramite il cellulare e il computer.

I signori Gao Jiajian e Long Jianping arrestati per aver visitato i siti web del Falun Gong

Il 12 ottobre 2016 il signor Gao Jiajian e il 10 novembre 2016 il signor Long Jianping sono stati arrestati dagli agenti della divisione interna di sicurezza di Wanyuan.

Gli agenti hanno affermato che entrambi i praticanti avevano visitato dei siti web esteri del Falun Gong, come rilevato dal sistema GPS della polizia addetta al controllo del web della provincia del Sichuan.

La polizia ha perquisito le loro abitazioni e confiscato computer, libri del Falun Gong e altri oggetti personali.

Entrambi i praticanti e le loro rispettive famiglie sono state interrogate.

Il signor Long è stato rilasciato quella sera stessa. L’unica dichiarazione della polizia è stata che avrebbero comunicato ulteriori disposizioni a conclusione delle indagini.

Il signor Hu Yong imprigionato per aver inviato informazioni sul Falun Gong

Anche il signor Hu Yong, dipendente della società elettrica di Longyuan, era stato arrestato nell’aprile 2015 con l’accusa di aver usato il cellulare e il computer per condividere informazioni sul Falun Gong.

Dopo essere stato trattenuto per un mese nel centro di detenzione della città di Dazhou, l'uomo era stato rilasciato su cauzione.

Il dipartimento di polizia di Wanyuan e la Procura (*) avevano lavorato in collaborazione per perseguire il praticante e nel novembre del 2015 il tribunale di Wanyuan l'aveva condannato ad un anno di libertà condizionata.

Il 19 ottobre 2016 il signor Hu è stato inaspettatamente arrestato e portato nel carcere di nuova costruzione di Dazhou dagli agenti del dipartimento di polizia della città, della Procura e del tribunale.

Secondo informazioni riservate, due livelli del sistema degli Affari politici e legali di Dazhou e della provincia del Sichuan hanno recentemente annunciato che chiunque è stato condannato alla libertà condizionata dopo il 2012, deve essere imprigionato.

(*) GLOSSARIO

Versione inglese

Potete stampare e diffondere gli articoli ed i contenuti pubblicati su Clearharmony, ma per favore citate la fonte.