Slovacchia: Benvenuto al Nuovo Anno in segno di protesta silenziosa presso l'Ambasciata cinese

(Minghui.org) Quasi venti praticanti del Falun Gong in Slovacchia hanno accolto l'arrivo del nuovo anno davanti all'ambasciata cinese di Bratislava, dove hanno meditato ed eseguito gli esercizi del Falun Gong. L’evento, che si ripete ogni anno, ha lo scopo di sensibilizzare l’opinione pubblica sulla persecuzione della disciplina spirituale in Cina.

Tra i suoni delle festose celebrazioni, i partecipanti sono rimasti seduti in meditazione silenziosa, ricordando le vittime della persecuzione che continua ancora oggi. I praticanti sono entrati nel nuovo anno con l’augurio che la persecuzione d’innocenti in Cina finisca presto.

Nel loro striscione si legge: "Portate Jiang Zemin alla giustizia", ​​riferendosi all'ex leader del Partito Comunista Cinese che ha avviato la violenta repressione del Falun Gong nel 1999.

Le proteste settimanali dei praticanti, davanti all'ambasciata cinese di Bratislava, durano da dieci anni. I loro sforzi hanno permesso a molti cittadini di conoscere la persecuzione e tutti hanno augurato il successo dei praticanti. 

Versione inglese

Potete stampare e diffondere gli articoli ed i contenuti pubblicati su Clearharmony, ma per favore citate la fonte.