Protetti nel momento del pericolo

(Minghui.org) La Falun Dafa dona ogni tipo di beneficio a chiunque la pratichi ovunque nel mondo e tutti i praticanti hanno delle storie da raccontare. Quelle che seguono sono tre storie che spiegano come alcuni praticanti, grazie alla loro ferma fede e convinzione, hanno superato momenti veramente pericolosi.

Un trattore a pieno carico mi passa sulla gamba destra

Di un praticante in Cina

Pochi giorni fa, al funerale di un parente, mi trovavo su un trattore carico di sabbia che serviva per la sepoltura.

La strada non era in buone condizioni e il percorso era accidentato. Improvvisamente sono scivolato e caduto dal trattore, atterrando proprio di fronte alla ruota posteriore. La ruota del trattore, carico di sabbia, mi è passata sulla caviglia, sulla gamba e fino a metà della coscia destra.

In quel momento non ho avuto paura e dopo che il trattore è passato mi sono alzato subito dicendo a voce alta: “La Falun Dafa è buona! Verità-Compassione-Tolleranza sono buone!”

L’autista del trattore, spaventato, ha inchiodato il trattore mettendo il piede sul freno. Immediatamente è sceso e mi ha chiesto: “Dove sei ferito? Andiamo in ospedale”. Io gli ho risposto: "Sto bene, sono un praticante della Dafa".

I miei jeans nuovi avevano un grosso squarcio tra le gambe della larghezza di due mani e c'era l’impronta della ruota del trattore sulla mia gamba. Tuttavia, la gamba non si era gonfiata ed io non avvertivo alcun dolore, né avevo ferite. È stato un miracolo.

L’autista sorpreso ha detto: “Nessuna ferita!? Il Falun Gong è miracoloso. Se non l’avessi visto non ci avrei creduto. Se fosse accaduto a qualcun altro avrebbe avuto una frattura ossea, se non addirittura fratture in più punti della gamba”.

In quel momento un flusso caldo mi ha attraversato il cuore. Ho ringraziato il Maestro per aver salvato la mia gamba. Sapevo di non dover essere entusiasta o vantarmi, ma semplicemente raccontare alla gente del Falun Gong, così che le persone potessero conoscere la verità.

Dopo il mio ritorno al villaggio, i compaesani sono accorsi a trovarmi e io ho raccontato loro della mia esperienza e del Falun Gong. Qualcuno mi ha chiesto quale frase avessi detto ad alta voce e io ho risposto: “La Falun Dafa è buona! Verità-Compassione-Tolleranza sono buone!”

Colpito da un'auto

Di un praticante in Cina

Durante un piovoso e freddo pomeriggio, mentre guidavo la mia bicicletta elettrica, un’auto proveniente dalla stessa direzione mi ha urtato all’improvviso. In quell’istante il mio corpo è stato strattonato all’indietro e ho sbattuto la nuca contro qualcosa. Sono caduto violentemente a terra e la parte inferiore della mia gamba sinistra è stata investita.

Il mio primo pensiero quando mi sono ripreso è stato: “La Falun Dafa è buona! Verità-Compassione-Tolleranza sono buone!”

Dopo che gradualmente ho ripreso coscienza, ho visto che la mia bicicletta era distrutta e i pezzi erano ovunque, alcuni ad una distanza di più di 20 metri. L’autista, perso nei propri pensieri, era in piedi, tremava e teneva in mano un mio stivale.

Ho pensato: “Sono un praticante della Dafa e sto bene”. Lentamente mi sono levato da quella strada bagnata e fangosa, ho zoppicato fino al ciglio e mi sono seduto sul cordolo.

Ho visto che la mia bicicletta non poteva essere aggiustata e ho detto all’autista: “Per favore mettimi gli stivali. Non ti devi preoccupare. I praticanti del Falun Gong non truffano la gente. Per favore portami a casa e non ti preoccupare per la bicicletta”.

Insisteva nel portarmi all’ospedale e io ho cortesemente rifiutato dicendo: “Tu non mi hai colpito di proposito”. Ha risposto: “Volevo passare con il verde ed è colpa mia”. Continuava a insistere per andare in ospedale ma io ho detto: “Fammi prima entrare in auto!”

Quando mi sono seduto in auto ho avvertito un dolore alla testa. Mi sono accorto che il parabrezza era ridotto in frantumi ed era tenuto insieme dalla sua lamina strutturale di sicurezza. Gli ho detto: “Vedi, il mio Maestro mi ha protetto. Sto bene”. Continuava a ripetere: “Ho incontrato una brava persona oggi! Ho incontrato una brava persona oggi!”

Gli ho detto: “Ho più di 60 anni. Se fossi stata una persona comune, quale sarebbe stato l’esito dell’incidente di oggi? Puoi vedere che non ho ferite e che non voglio alcun rimborso da te. I praticanti della Dafa sono tutte brave persone. L’auto-immolazione in piazza Tienanmen è un inganno del Partito Comunista Cinese. Ricordati per favore che la Falun Dafa è buona e che Verità-Compassione-Tolleranza sono buone, così il tuo futuro sarà al sicuro”.

Continuava a oscillare la testa. Poi si è dimesso dai Giovani Pionieri e accettato un amuleto ringraziandomi ancora e ancora!

Perdere il controllo della mia auto in discesa

Di un praticante in Cina

Il settimo giorno del dodicesimo mese lunare ho attraversato la campagna e la guida era disagevole perché le ventose strade montane erano coperte di neve e ghiaccio.

Al crepuscolo, improvvisamente, mentre ero in discesa, ho perso il controllo della mia auto. Nel panico, ho schiacciato il pedale del freno. Non mi è stato di aiuto e l’auto ha cominciato a scivolare verso il ciglio della strada. In quel momento di vita o di morte ho gridato: “Maestro Li Hongzhi ti prego aiutami!”

Ѐ accaduto un miracolo. La mia auto lentamente si è fermata sul bordo di un fosso con una ruota sospesa in aria. Ho spento il motore e sono sceso. Ero sorpreso di vedere che la macchina fosse sul punto di precipitare giù nel fosso.

Guardandomi intorno non ho visto nessuno. Stava diventando buio ed ero spaventato. “Cosa dovrei fare?” Continuavo a chiedere l’aiuto del Maestro nella mia mente.

Subito dopo, ho visto due veicoli distanti che venivano nella mia direzione. Quando si sono avvicinati ho chiesto il loro aiuto. Mi hanno aiutato con una fune a rimettere la mia auto in strada con l’aiuto del loro Suv a quattro ruote motrici.

Queste persone sono state davvero gentili senza chiedere nulla in cambio. In seguito ho ripensato all’accaduto. Più ci pensavo e più mi spaventavo. Senza la protezione del Maestro non avrei avuto speranza. Ringrazio sinceramente il Maestro per avermi protetto.

Conclusione

Per i praticanti, quando arriva una prova, se riescono a mantenere la mente calma e se tutti i loro pensieri sono in linea con la Dafa, nessuna difficoltà potrà fermarli.

Contrariamente, se in situazioni di pericolo o durante la persecuzione si hanno pensieri umani,le tribolazioni diventano peggiori e il processo di risveglio da esse è molto doloroso.

Il Maestro ha detto:

“Potremmo dire che un risultato buono o cattivo dipende da un solo pensiero. Un pensiero differente crea un risultato diverso”. (Zhuan Falun – quarta lezione)

Versione inglese

Potete stampare e diffondere gli articoli ed i contenuti pubblicati su Clearharmony, ma per favore citate la fonte.