La Polizia canadese loda il gruppo del Falun Gong per il contributo alla comunità

(Minghui.org) Il 2 aprile, i praticanti del Falun Gong di Toronto hanno partecipato alla Giornata internazionale per l'eliminazione della discriminazione razziale 2017, promosso dal dipartimento di polizia della Regione di York.

L’ufficiale Kent (a destra) si presta per uno scatto insieme ai praticanti

Un agente di polizia pone domande sul Falun Gong

L’ufficiale Kent del Dipartimento di Polizia di York, ha partecipato a quest’evento da quindici anni di fila ed è felice di incontrare i praticanti del Falun Gong ogni anno.

L’ufficiale Ricky Veerappan (al centro)

L’ispettore Ricky Veerappan alla fine della manifestazione si è recato presso lo stand dei praticanti per esprimere il suo apprezzamento e ha chiesto di porgere i suoi saluti al resto del gruppo.

Alla manifestazione, i praticanti hanno informato le persone sulla brutale persecuzione in atto in Cina e in molti hanno manifestato il loro sostegno.

Rikishi, proveniente dall'India, colpito dalla persecuzione, ha preso del materiale informativo

Vladimir ha invitato i praticanti a un workshop presso il centro d’addestramento dove lui corre

Un signore cinese prende un volantino presso lo stand del Falun Gong

Presso lo stand si sono fermati molti cinesi e un signore anziano ha raccontato che in passato aveva avuto delle incomprensioni sul Falun Gong a causa della propaganda diffamatoria del regime comunista, ma alla fine ha capito la vera storia dietro la persecuzione.

“Il prelievo forzato di organi è davvero sconvolgente; il partito comunista è il male, è disumano”.

Diversi studenti cinesi hanno detto di non aver mai creduto alla propaganda diffamatoria del partito comunista; contenti e sorpresi di vedere il gruppo del Falun Gong, hanno avuto la possibilità di conoscere meglio quest’antica pratica di coltivazione del loro Paese d’origine. 

Versione inglese

* * *

Potete stampare e diffondere gli articoli ed i contenuti pubblicati su Clearharmony, ma per favore citate la fonte.