Proprietario di un'azienda: “Mi fido delle persone che praticano la Falun Dafa”

(Minghui.org) Da quando il Partito Comunista Cinese (PCC) ha iniziato a perseguitare la Falun Dafa, la polizia mi ha spesso molestata sul posto di lavoro. Alla fine il mio capo ha detto loro: “Non mi interessa quello che pratica. So solo che lei è un'eccellente lavoratrice. Nessuno di voi ha il permesso di toccarla!”. Da quel giorno la polizia non è più tornata.

Vivo nella provincia dell'Hebei. Da quando ho iniziato a praticare la Falun Dafa mi sono spesso offerta spontaneamente di fare i lavori più duri e sporchi. Quando gli altri facevano delle pause io mi mettevo a pulire. Successivamente mi è stato assegnato l'incarico di addetta alle pulizie nell'edificio amministrativo. Mentre svolgevo il mio lavoro ho spesso trovato, sul tavolo del Mahjong o sul pavimento, del denaro che il mio capo si era dimenticato, e l'ho sempre restituito.

Un giorno il mio capo mi disse che avrei dovuto tenerlo, tuttavia gli ho spiegato che un praticante non accetta mai del denaro a meno che non se lo sia guadagnato. Per questa ragione mi ha dato la chiave del suo ufficio e ha detto: “Mi fido delle persone che praticano la Falun Dafa”.

Beneficiare dalla Falun Dafa

Prima di praticare la Falun Dafa avevo un mente ristretta ed ero egoista e irritabile. Mi lamentavo della mia vita e litigavo con mio marito.

Un giorno mi è stata diagnosticata una tubercolosi invasiva e sono stata ricoverata in ospedale per diversi mesi. Le cure sono costate quasi 10 mila yuan, nonostante ciò non sono guarita.

Nel luglio del 1997 ho avuto la fortuna di ottenere la Dafa e in breve tempo ho recuperato la salute. Vivendo secondo i principi di Verità, Compassione e Tolleranza il mio carattere è migliorato e adesso nella mia famiglia regna l'armonia.

Mostrare la bontà della Dafa

Nel 2006 ho ritirato una grande quantità di denaro dal mio conto bancario. Quando ho controllato l'estratto conto ho scoperto che il prelievo non era stato registrato. Ho allora informato l'impiegata della banca e lei mi è stata estremamente grata. Le ho detto che sono un praticante della Falun Dafa e che i praticanti sono persone oneste.

Un funzionario del nostro comitato di quartiere ci ha detto che la nostra famiglia avrebbe potuto richiedere un sussidio di sussistenza e noi l'abbiamo fatto. Tuttavia, dopo aver studiato la Fa (*), ho compreso che poiché godevo di buona salute, avrei dovuto trovare un lavoro che mi permettesse di sostenere la mia famiglia. Ho così deciso di annullare la sovvenzione e ho restituito i 180 yuan che avevo già ricevuto. Ho detto loro che praticavo la Falun Dafa e che ero in buona salute. Ho spiegato loro che per sostenere la mia famiglia potevo lavorare di più e che quei soldi sarebbero dovuti andare a coloro che avevano veramente bisogno.

Quando mia suocera è stata ricoverata in ospedale mi sono preso cura di ogni sua necessità, giorno e notte. I suoi figli sono venuti a trovarla solo due volte, tuttavia non avevo alcun risentimento verso di loro. Quando è stata dimessa abbiamo pagato tutte le sue spese mediche e l'abbiamo tenuta a casa con noi fino a quando si è completamente ristabilita.

Adesso il rapporto con la famiglia di mia suocera è migliorato. Tutti sostengono il fatto che pratico la Falun Dafa e si sono dimessi dal Partito Comunista Cinese (CCP).

Beneficiare per il sostegno alla Dafa

Mio marito e mio figlio hanno sostenuto la Dafa sin da quando hanno assistito ai cambiamenti che ho sperimentato. Entrambi si sono dimessi dalle associazioni giovanili affiliate al PCC. A volte mi hanno aiutata ad appendere gli striscioni della Dafa e a distribuire i volantini informativi. Ogni giorno mio marito recita: “La Falun Dafa è buona e Verità, Compassione e Tolleranza sono buone”.

Nel 2007 mio marito stava lavorando in una miniera di carbone quando improvvisamente ha alzato lo sguardo e ha visto un grosso carico di carbone che stava precipitando su di lui. Ha gridato: “La Falun Dafa è buona, salvami!”. Il carbone ha deviato la traiettoria ed è caduto accanto a lui. Adesso è consapevole che la Dafa l'ha salvato.

Durante l'estate del 2015 ha lavorato in un cantiere edile. Mentre stava trasportando assieme a un collega una grande pietra da lastricato, la pietra è scivolata dalle loro mani ed è caduta sulle dita dei piedi di entrambi. Mio marito si è ripreso in una settimana, mentre il suo collega ha impiegato sei mesi per ristabilirsi. Gli altri operai hanno detto: “È meglio credere nella Dafa”.

Mio figlio è stato spinto da un'auto sotto un camion mentre stava guidando la sua moto. Ha prontamente gridato: “La Falun Dafa è buona!”. Ha raccontato di aver avvertito come una grande mano che l'ha tirato fuori. La moto era distrutta, ma lui stava bene. È tornato a casa e mi ha detto: “Mamma, la Dafa mi ha salvato la vita”.

La Dafa ha cambiato mia nuora

Mentre mia suocera era ricoverata in ospedale c'era accanto a lei un paziente di 88 anni. Quando suo figlio e sua figlia non c'erano l'ho aiutato io e loro sono stati molti grati per la mia gentilezza.

Volevano sapere perché ero così servizievole e io ho spiegato loro che seguivo i principi di Verità, Compassione e Tolleranza. Mi hanno chiesto se praticavo la Falun Dafa e mia suocera ha detto loro: “Non è stata sempre così, la Dafa l'ha cambiata”.

Ho chiarito loro la verità sulla Dafa e tutti e nove i membri della loro famiglia si sono dimessi dal PCC.

(*) GLOSSARIO

Versione inglese

* * *

Potete stampare e diffondere gli articoli ed i contenuti pubblicati su Clearharmony, ma per favore citate la fonte.