Studiare di più la Fa per rettificare me stessa

(Minghui.org) Il fondatore della Falun Dafa ha inviato un messaggio di congratulazioni alla conferenza della Fa in Sud America e ha enfatizzato l'importanza di coltivare diligentemente.

Il Maestro ha detto:

“Solo coltivando bene voi stessi riuscirete ad adempiere alle missioni come discepoli della Dafa”.

Questo mi ha spinta a guardarmi dentro per trovare gli attaccamenti che non avevo ancora eliminato.


Vivo in Australia da quattro anni ormai, ma solo di recente mio marito e mio figlio mi hanno raggiunta. Mio marito è timido e riservato, ma cerca la perfezione. Ogni volta che commette un errore, continuo a tormentarlo, mentre lui mi perdona per gli errori che faccio.

Una praticante mi ha raccontato un’antica storia di una madre e la nuora che vivevano insieme. La nuora era molto pia, ma si lamentava molto, mentre la madre si occupava di tutte le faccende domestiche e non rispondeva mai alle lamentele. Un giorno, un Budda ha visitato la famiglia e ha portato la madre in paradiso. La nuora ha detto al Budda: "Hai fatto un errore e hai preso la persona sbagliata. Sono io che ho seguito la vostra scuola. Sono stata io a recitare le Scritture ogni giorno". Il Budda ha sorriso e ha portato con sé la madre.

Questa storia mi ha fatto capire che non ho coltivato in tutti questi anni. Al di fuori della mia famiglia, mi comportavo bene; ero tollerante e mi guardavo dentro dopo i conflitti. Credevo che stessi facendo bene nella coltivazione, in realtà serviva solo per farlo vedere alle persone. Non applicavo gli stessi standard quando si trattava dei conflitti all'interno della mia famiglia.

Ero infelice per tutto ciò che faceva mio marito e lo guardavo dall’alto in basso. Un giorno non ha potuto trattenersi e ha detto: "Se credi che la Dafa sia buona, allora dovresti coltivare bene. Non dare sempre la colpa o criticare gli altri. Non penso che ascolti gli insegnamenti del tuo Maestro. Sembra che tu non stia coltivando te stessa ed inoltre, non sei per niente tollerante”.

Mi ha chiesto di riflettere sul mio stato di coltivazione e di decidere se fossi all'altezza degli standard della Dafa. Mio marito non pratica la Dafa, ma ha letto il libro Zhuan Falun.

Alla fine ho detto: "Se trovi che abbia fatto qualcosa di inadeguato, per favore fammelo sapere in modo che io possa correggermi". Le mie parole sembravano gentili e sincere, ma i miei pensieri non lo erano. Pensavo che fosse mio marito ad aver bisogno di guardarsi dentro.

Era frustrante rendermi conto che mi sbagliavo. Ero dispiaciuta per le mie azioni. Le parole di mio marito in realtà mi hanno aiutata a purificare la mia mente.

Il Maestro ha detto:

“Ogni volta che avrete una questione con un'altra persona vi chiederete innanzitutto se potrà sopportarla o se invece ne soffrirà, allora non avrete problemi. Per questa ragione, in quanto praticanti, dovrete seguire uno standard elevato e persino più elevato ancora” (Zhuan Falun)

Volevo che mio marito diventasse un praticante della Falun Dafa, ma non mi sono messa nei suoi panni. Lui era nuovo in questo Paese e aveva bisogno di tempo per ambientarsi.

Non ho più interferito con quello che faceva e ho cambiato la mia opinione su di lui. Anche lui è cambiato. Ora, guarda i programmi televisivi di NTD, fa molte cose per me, e aiuta anche a distribuire i materiali della Dafa.

Eliminare l’attaccamento al dipendere dagli altri

Un giorno, ho visto un deodorante per ambiente nel bagno di una giovane praticante. Ne volevo uno anch’io e speravo che ne prendesse uno per me se fosse uscita quel giorno. Ma mi ha risposto: "Puoi andare a prenderne uno da sola. Se ti aiutassi una volta, finirei per aiutarti ogni settimana dell'anno. Non voglio incoraggiare la tua dipendenza".

Ero sorpresa e ho pensato a quello che avrei detto se fossi stata nella sua situazione: "Beh, quando ho tempo, ti porterò a comprarlo così la prossima volta potrai andare a prenderlo da sola".

A pensarci bene, ero un po' scioccata. Stavo guardando gli altri e incolpando gli altri? Guardarmi dentro serviva a trovare in primo luogo i miei difetti. Perché trovavo delle scuse per me, per la mia dipendenza? Stavo guardando la cosa solo a livello superficiale e parlavo solo di questioni specifiche? Ero incapace di rifletterci davvero e di comprendere i significati profondi degli insegnamenti del Maestro? Stavo praticando la coltivazione?

Attraverso questo episodio, la praticante non mi stava forse aiutando a liberarmi della mia dipendenza dagli altri? Così le ho chiesto di mostrarmi il dispositivo e ho scattato una foto affinché potessi acquistarlo al negozio per conto mio.

Ho pensato: "Quando sono con mia figlia, ho sempre fatto affidamento su di lei perché sono sua madre. Per alcuni anni, non ho rimosso questa dipendenza. Si tratta di una lacuna nella mia coltivazione? Mia figlia è andata negli Stati Uniti, e il Maestro ha predisposto che alcuni praticanti mi aiutassero a migliorare la mia xinxing. Non è una buona occasione per coltivarmi? Devo eliminare questo attaccamento umano". Sono sinceramente grata al Maestro e ai praticanti che mi hanno aiutata a liberarmi dalla mia mentalità di dipendenza.

Versione inglese

* * *

Potete stampare e diffondere gli articoli ed i contenuti pubblicati su Clearharmony, ma per favore citate la fonte.