I quattro giorni di celebrazione della Giornata Mondiale della Falun Dafa iniziano a Union Square con gli esercizi di gruppo e una rappresentazione artistica

(Minghui.org) I quattro giorni di celebrazione della 18° Giornata Mondiale della Falun Dafa a New York sono iniziati giovedì mattina a Union Square con una dimostrazione di gruppo degli esercizi della disciplina spirituale.

Il 13 maggio non è solo la Giornata Mondiale della Falun Dafa, ma segna anche il 25° anniversario dell'introduzione al pubblico di quest'antica pratica cinese di coltivazione spirituale e il 66° compleanno del Maestro Li Hongzhi, fondatore della Falun Dafa.

Dall'11 al 14 maggio parteciperanno ai vari eventi della Falun Dafa in tutta la città di New York oltre 10 mila praticanti provenienti da cinquantasette differenti Paesi e regioni.

Giovedì mattina oltre seicento praticanti di tutti i ceti sociali e di ogni età si sono riuniti a Union Square per fare insieme, per circa due ore, gli esercizi della Falun Dafa.


La pratica di gruppo a Union Square, la mattina di giovedì 11 maggio

I praticanti hanno inoltre distribuito del materiale informativo con l'intento di sensibilizzare l'opinione pubblica sulla persecuzione del Falun Gong in Cina, che perdura da diciotto anni. Numerosi passanti hanno assistito all'evento e hanno firmato la petizione che condanna le violazioni dei diritti umani in Cina.

Ronald Woodhead, un giovane attore che parla bene il cinese, ha raccontato ai praticanti che abitava vicino al consolato cinese a Monaco di Baviera, Germania, e che era rimasto profondamente colpito dal vedere spesso i praticanti della Falun Dafa protestare pacificamente contro la persecuzione. Il signor Woodhead ha firmato la petizione per esprimere il proprio sostegno.

Sabitri Seebarran è un consulente sanitario locale e direttore di una rivista d'igiene e sanità pubblica. Il signor Seebarran, che conosce già i fatti inerenti al prelievo forzato di organi in Cina, ritiene che il nuovo governo statunitense non sia abbastanza deciso nel trattare questo problema, spera che i leader politici considerino prioritarie le questioni dei diritti umani mentre fanno affari con la Cina e che intervengano per contribuire a fermare la persecuzione.

Nel pomeriggio si sono esibiti vari artisti; ha suonato la Banda Marciante Tian Guo, cui è seguito un coro e vari brani musicali in assolo con strumenti come la pipa (strumento tradizionale cinese), la chitarra, la tastiera e l'oboe.

Dimostrazione degli esercizi

L'assolo di pipa

Il coro

Due praticanti occidentali cantano una canzone da loro composta

L'esibizione di danza tradizionale cinese

Il pubblico che ha assistito all'evento

Una praticante (con la giacca gialla) raccoglie le firme contro la persecuzione

Un portavoce dell'Associazione della Falun Dafa di New York ha descritto brevemente i principi fondamentali della pratica (Verità, Compassione e Tolleranza) mostrando al pubblico le dichiarazioni scritte e le lettere di congratulazioni ricevute da oltre cento funzionari governativi e legislatori dello Stato di New York.

Molti passanti sono rimasti colpiti dalle esibizioni.

Andy Chen, direttore di un'azienda di tecnologia dell'informazione che ha sede vicino a Union Square, si è fermato a osservare i lenti movimenti delle braccia dei praticanti nell'esecuzione di uno degli esercizi in piedi della Falun Dafa.

Il signor Chen aveva già sentito parlare della pratica quando il regime cinese si era prefissato l'obbiettivo di screditarla con una propaganda diffamatoria, diffusa sia in Cina sia all'estero. Dopo aver analizzato i fatti e individuato le incongruenze nella propaganda del regime, ha compreso ciò che stava realmente accadendo.

Il signor Chen, un devoto cristiano emigrato negli Stati Uniti dalla Cina circa due decenni fa, ha affermato: “Il regime cinese è interessato solo al materialismo, al denaro, al potere e al controllo. È scontato che il regime si opponga alla Falun Dafa, perché è una pratica tradizionale e spirituale che risveglia la compassione delle persone elevando loro moralità”.

I partecipanti a Union Square hanno scattato una foto insieme per augurare al Maestro Li Hongzhi un buon compleanno

Versione inglese

* * *

Potete stampare e diffondere gli articoli ed i contenuti pubblicati su Clearharmony, ma per favore citate la fonte.