Nulla è impossibile quando crediamo veramente nel Maestro e nella Dafa

(Minghui.org) Sono trascorsi poco più di 18 anni da quando, nell’aprile 1998, ho conosciuto la Falun Dafa. Adesso, all’età di 82 anni, ricordo ancora vividamente di aver visto una bellezza celeste pochi giorni prima aver iniziato la pratica della Dafa.

Studiando la Fa, ho compreso che il Maestro mi ha mostrato questa visione affinché potessi accettare la coltivazione della Dafa nel mio cuore.

Imparare la Dafa

Pochi giorno dopo aver visto la bellezza celeste, ho notato che la mia vicina stava leggendo un libro. Per curiosità, le ho chiesto cosa stesse leggendo. Mi ha detto che era lo Zhuan Falun, il libro principale della Falun Dafa. Poi mi ha raccontato altri benefici di questa pratica.

Ho chiesto in prestito il libro e, quando l'ho aperto, ho sentito molto calore nel vedere la foto del Maestro Li Hongzhi, il fondatore della Dafa. Così mi sono seduto e ho letto il libro fino all’ora di andare a letto.

Mi sono svegliato la notte e ho visto una luce emanata dal libro. Ciò mi ha fatto capire che la Dafa è potente e che il libro è un tesoro. Nella mia mente non c’era alcun dubbio che avrei praticato la Dafa.

La pratica di coltivazione

Prima di iniziare a praticare la Falun Dafa, soffrivo di problemi cardiaci, iperplasia e altre malattie. Avevo provato vari tipi di qigong e non avevo visto nessun miglioramento nel mio stato di salute. Tuttavia, mi sono sentito pieno di energia dopo soli due mesi da quando ho iniziato a praticare la Dafa.

La mia famiglia e i parenti erano favorevoli alla mia pratica della Dafa e credevano che fosse una cosa valida.

Studio i libri della Dafa e pratico gli esercizi quasi tutti i giorni. Quando sono troppo impegnato per fare gli esercizi, li faccio un altro giorno.

Impiegavo un paio di ore per leggere una lezione dello Zhuan Falun, e non ho mai pensato di rinunciare. Oltre all’invio dei pensieri retti quattro volte al giorno con i praticanti di tutto il mondo, avevo aggiunto altre tre volte al dì.

Chiarire la verità sulla Dafa

Nel 2002 ho cominciato a distribuire i materiali per chiarire i fatti sulla Dafa e sulla persecuzione. Ogni volta, prima di uscire per la distribuzione, studiavo la Fa e inviavo pensieri retti.

Distribuivo le riviste Minghui Weekly e i DVD della Dafa da persona a persona; mettevo volantini e altri materiali informativi nei cestini della bicicletta della gente.

Ogni volta che andavo alla mia città natale, portavo i materiali, inclusi i Nove Commentari sul Partito Comunista. Nel 2006, sono riuscito a convincere 136 persone a dimettersi dal Partito Comunista Cinese (CCP) e dalle sue organizzazioni affiliate con i loro veri nomi.

La vera coltivazione

Nel luglio 2011, quando stavo per tornare a casa dopo aver distribuito i materiali, due poliziotti, con tre copie di materiali informativi, mi hanno fermato e chiesto se li avessi distribuiti io. Ho detto sì.

La polizia ha iniziato ad interrogarmi, chiedendomi di dare il mio nome, indirizzo e le persone a cui avevo dato i materiali. Poi è arrivato un pulmino della polizia e mi hanno ordinato di entrarci. A quel punto, ho pensato alle parole del Maestro:

"...Ho detto che rimanendo impassibili potevate affrontare tutte le situazioni". (Insegnamento della Fa alla conferenza della Fa in Canada 2005, da "Insegnamente della Fa nelle conferenze V")

Con l'insegnamento del Maestro nel mio cuore, non avevo paura ed ero molto calmo. Mi sono rifiutato di andare con loro alla stazione di polizia, perché era un luogo dove venivano trattenute le persone cattive. Poi sono andato via e ho inviato pensieri per bloccarli. Sono rimasti lì mentre ho girato l’angolo.

Questo episodio mi ha fatto capire che, in momenti critici, dobbiamo pensare alla Fa e al Maestro e mantenere pensieri retti. Questa è un'azione retta. Questo significa negare le disposizioni fatte dalle vecchie forze. Questa è la vera coltivazione.

Superare le tribolazioni

A maggio e a settembre del 2014 ho visitato la mia città natale per far visita a mio fratello minore, che era gravemente ammalato. Poco dopo la mia ultima visita è morto. Dopo questo fatto, ero depresso e così ho incontrato quattro tribolazioni.

Una notte, sono caduto dal letto. Avevo molto dolore e non potevo piegare la schiena. Tuttavia, avevo il pensiero di essere un praticante della Dafa e che tutto sarebbe andato bene. Ho continuato a studiare la Fa e a praticare gli esercizi. Ho pensato: “Più le vecchie forze mi bloccano, più dovrei essere diligente”. Mi sono ripreso in 15 giorni.

Poi, mi sono tagliato accidentalmente una palpebra con delle forbici. Ho premuto immediatamente la ferita e mi sono detto che era tutto ok. Tuttavia, ero ancora un po’ spaventato quando ho visto il sangue. Mi sono inginocchiato davanti alla foto del Maestro e ho detto: “Maestro, per favore aiuta il tuo discepolo”. Il giorno dopo stavo bene.

Le tribolazioni sono continuate. Un giorno, mentre camminavo la copertura di un pozzo è caduta sulla mia gamba. Il giorno successivo la gamba è diventata nera e blu. Tuttavia, mi sono ripreso da questo infortunio.

Più tardi, ho deciso di sdraiarmi dopo aver finito la meditazione seduta, dimenticando che ero seduto sul bordo del mio letto. Quando mi sono mosso, sono caduto con la testa in giù. Ero spaventato, ma mi sono ricordato che era tutto ok perché sono un praticante. Stavo bene.

Dopo aver sperimentato tutte queste tribolazioni, mi sono guardato dentro. Poi mi sono inginocchiato davanti alla foto del Maestro e ho chiesto il perdono al Maestro. Ho detto: "Maestro, so che ho sbagliato, sono rimasto nella mia città natale per tre mesi, ho distribuito solo alcuni materiali, e non ho spiegato alla gente i fatti sulla Dafa".

Stare insieme alla famiglia aveva fatto crescere il mio sentimentalismo e l’attaccamento all’affetto. È un bene che mi sia risvegliato dopo aver sperimentato le tribolazioni.

La mia coltivazione mi ha fatto capire che nulla è impossibile quando crediamo veramente nel Maestro e nella Dafa e quando il nostro pensiero è in linea con la Fa.

Versione inglese

* * *

Potete stampare e diffondere gli articoli ed i contenuti pubblicati su Clearharmony, ma per favore citate la fonte.