Belgio: Appello per portare l'ex dittatore cinese di fronte alla giustizia

(Minghui.org) I praticanti del Falun Gong provenienti dal Belgio e dai Paesi Bassi hanno organizzato una protesta pacifica nelle vicinanze della sede del dialogo UE-Cina, invitando il premier cinese Li Keqiang ad impegnarsi per portare l'ex dittatore Jiang Zemin di fronte alla giustizia e per fermare la persecuzione del Falun Gong.

Il Falun Gong, insegnato al pubblico nel 1992, aveva attirato un seguito di quasi cento milioni di persone e nel 1999 Jiang Zemin, ex capo del Partito Comunista Cinese (PCC), costatando la rapida diffusione del Falun Gong percepita come una minaccia al suo potere, ha avviato una violenta campagna persecutoria contro la pratica, provocando la morte dopo tortura di migliaia di praticanti.

I praticanti del Falun Gong protestano pacificamente per portare Jiang Zemin di fronte alla giustizia e per chiedere la fine della persecuzione in Cina

La gente conosce il Falun Gong e firma la petizione

I passanti hanno firmato una petizione per chiedere al governo del Belgio di affrontare con i leader cinesi la questione del prelievo forzato di organi dai praticanti imprigionati.

Un giornalista di una stazione televisiva di Bruxelles intervista Nico un praticante del Falun Gong

David Prino, che lavora nel Parlamento europeo, firma la petizione contro la persecuzione

David Prino, che lavora nel Parlamento Europeo, ha approfondito la questione della persecuzione con un praticante; era sbalordito nell’apprendere i crimi commessi dal partito comunista che uccide i prigionieri di coscienza per vendere i loro organi. David ha detto che avrebbe informato i funzionari del governo in merito a questi fatti.

Mohammead firma la petizione e sostiene la fede dei praticanti in Verità, Compassione e Tolleranza

Versione inglese

* * *

Potete stampare e diffondere gli articoli ed i contenuti pubblicati su Clearharmony, ma per favore citate la fonte.