Re Wu – Il primo imperatore della dinastia Zhou che rispettava il Cielo

Il Re Wu di Zhou era il figlio del Re Wen del Regno di Zhou. Nel dodicesimo anno dopo la successione del Re Wu al trono, iniziò la dinastia Zhou (1122 - 222 a.C.).

La dinastia Zhou fu un periodo importante della storia cinese. 37 imperatori governarono per novecento anni, prima che la dinastia Zhou fosse conquistata dalla dinastia Qin nel 221 a.C.

La dinastia Zhou non è stata soltanto la dinastia più duratura della storia cinese, ma è stata anche l'apogeo della civiltà cinese antica. Durante la Dinastia Zhou si svilupparono le filosofie confuciane e taoiste, che influenzarono generazioni nel corso della storia cinese.

All'inizio del suo regno, Re Wu chiese a Jiang Ziya, suo consigliere militare, se c'era nel mondo un modo facile da conservare, semplice da far funzionare ed efficace da usare, in modo da poter permettere alle future generazioni di conservare per sempre le basi nazionali create dagli antenati.

Jiang Ziya rispose al Re Wu che un tale metodo era contenuto in un libro tramandato dai Re precedenti, e che per leggere quel libro era necessario prima essere molto sinceri e rispettosi.

Tre giorni dopo, il Re Wu indossò la corona e stette dritto in piedi, guardando verso est. Rispettosamente chiese a Jiang Ziya di permettergli di conoscere il contenuto del libro. Jiang Ziya allora iniziò a leggere: "Chiunque sia diligente nell'amministrare la nazione, rispetti il cielo e si liberi della pigrizia e del desiderio della comodità, la sua opera prospererà. Chiunque trascuri i suoi doveri e segua la comodità, vedrà i propri affari declinare. Colui che ha un senso della rettitudine che supera il desiderio personale, la sua opera avrà successo; invece colui che considera il desiderio personale prima della rettitudine, il suo lavoro sarà ostacolato. Questo è la via, facile da conservare, semplice da far funzionare, ed efficace da usare, che le future generazioni possano seguire per sempre".

Dopo aver sentito ciò, il Re Wu si sentì molto più rispettoso e convinto. Ordinò che quelle parole fossero scritte sullo specchio, sul lavabo, sui cuscini, sulle porte e sulle finestre, in modo da ricordarsi e incoraggiarsi con quelle parole in ogni momento.

Anche se era un Re e un imperatore, il Re Wu poteva ancora chiedere consigli a un saggio, da usare come comandamenti per correggere la propria condotta e i propri pensieri; così si sforzò di ottenere una saggezza pura che lo mettesse in grado di comprendere la volontà divina.

Per questo la dinastia Zhou durò e regnò per novecento anni; grazie agli imperatori che conservarono gli insegnamenti del fondatore, coltivarono il loro carattere morale, rispettarono il cielo e furono compassionevoli con le persone.

Versione inglese: http://www.theepochtimes.com/n2/china-news/king-wu-the-zhou-dynastys-first-emperor-respected-heaven-62665.html

AggV

Potete stampare e diffondere gli articoli ed i contenuti pubblicati su Clearharmony, ma per favore citate la fonte.