Discussioni sul “tempo” dal passato

Prima Parte
 

Clearwisdom Un antico detto sulla preziosità del tempo recita così: “Un saggio non è interessato ad un pezzo di giada lungo un piede ma apprezza un pollice di tempo”. La vita è composta da innumerevoli momenti. Un momento è breve ma la somma dei momenti forma l’eternità. In Affari Pubblici del Nuovo Libro degli Aneddoti si legge che anche un saggio come Da Yu sapeva apprezzare ogni momento di tempo, quindi una persona comune dovrebbe apprezzare anche di più il tempo.

Disse Confucio: “Se uno sente il Tao la mattina, può morire la sera senza alcun rimpianto”. Se uno vive la propria intera vita senza sapere ciò che fa e non sente la verità, allora tutta la sua vita sarà sprecata. Se invece uno continua a ricercare la verità e alla fine sente il Tao, allora non gli dispiacerà neppure di morire. Ciò significa che si dovrebbe sentire l’urgenza di ricercare la verità. Se si smette di apprendere e di riflettere e si smette di ricercare la verità, allora la vita diviene priva di significato. Il valore della vita consiste nello studio del Tao e nella ricerca della verità. Confucio disse anche: “Senza il riconoscimento delle disposizioni del Cielo, è impossibile essere un uomo superiore. Senza la famigliarità con le buone maniere, è impossibile formare il carattere. Senza conoscere la forza delle parole, è impossibile conoscere gli uomini”.

Vi sono moltissime cose da imparare. Si dovrebbe conoscere il Tao dei cieli, degli umani e del mondo; si dovrebbe sapere come sistemarsi per prendersi cura di sé e della famiglia; si dovrebbe conoscere il comportamento corretto e le regole, comprendere il mondo e analizzare correttamente e seguire le leggi della natura e le vie del mondo. Solo così facendo uno può diventare una persona di buon carattere, di elevate ambizioni e con un atteggiamento ottimistico nei confronti della vita. Se è povero, può ancora insistere sul proprio carattere morale, se è ricco, condividerà la sua ricchezza e aiuterà il resto del mondo.

Al fine di coltivare il proprio carattere morale e sostenere una grande responsabilità, si dovrebbe essere diligenti nello studio e far tesoro del tempo ad esso dedicato. Mentre stava sulla riva del fiume, Confucio disse: “Esso (il tempo) passa proprio come questo (il flusso d’acqua), giorno e notte.” Questa massima è divenuta famosa perché molta gente pensa nello stesso modo. Lo stesso Confucio attribuiva molto valore al tempo. Egli studiava sempre e a volte dimenticava di dormire o di mangiare. Egli disse: “Studiare è come rincorrere qualcosa e aver paura di non riuscire ad averla; ma una volta ottenuta, si ha paura di perderla”. “Si studia così intensamente da dimenticare di mangiare; si è così felici di apprendere che non ci si rende conto di invecchiare.”

Xun Zi disse: “Non si finisce mai di imparare”. “Ero solito pensare tutto il giorno ma ciò che apprendevo era meno di quanto avrei appreso in un istante se avessi studiato; ero solito stare in punta di piedi a guardare lontano ma ciò che vedevo era molto meno di ciò che avrei visto stando in una posizione elevata”. “Se non ci si incammina, non c’è modo di coprire la distanza di 1000 miglia; se non ci fossero i piccoli ruscelli, i grandi fiumi e gli oceani non esisterebbero. Xun Zi credeva che per la propria coltivazione spirituale nulla è meglio dell’essere influenzati da figure di grande moralità. Se uno non ha una mente egoistica quando affronta una forza maggiore, non oscilla perché da una lato vi sono molte persone, e nulla riesce a scuotere la sua fede, allora questa è una persona virtuosa e morale. Un uomo elevato non dovrebbe cessare di ricercare il Tao dei saggi, e l’apprendimento deve essere accumulato nel tempo. Anche Zhuang Zi disse: “Ci sarà una fine alla mia vita ma non c’è fine all’apprendimento”. C’è sempre qualcosa di più da apprendere.

(Continua)

Versione inglese: http://clearwisdom.net/html/articles/2011/10/22/128915.html
Versione cinese: http://www.minghui.org/mh/articles/2011/10/17/文史漫谈-古人咏惜时(一)-247940.html

Potete stampare e diffondere gli articoli ed i contenuti pubblicati su Clearharmony, ma per favore citate la fonte.