Firenze: Votata all’unanimità la mozione sulla fine della persecuzione del Falun Gong in Cina

Mercoledì 13 giugno 2012, è stata votata all’unanimità e approvata dal consiglio regionale della Toscana, la mozione depositata il 22 maggio 2012 che chiede la fine della persecuzione del Falun Gong in Cina.

In tale occasione i praticanti della zona hanno organizzato un presidio di fronte alla sede del Consiglio della Regione Toscana per supportare i consiglieri nella loro importante presa di posizione. I praticanti hanno esposto uno striscione all’ingresso del palazzo consiliare con scritto: “Sostenete i diritti umani, Approvate la mozione, Fermate la persecuzione del Falun Gong”.

La sede del consiglio si trova nel centro di Firenze a pochi passi dal Duomo, per cui i praticanti hanno avuto modo di chiarire la verità ad un grande numero di passanti sia residenti che turisti.

In particolare una giovane studente cinese in visita alla città, non appena ha ricevuto il volantino si è immobilizzata ed ha iniziato a leggerlo attentamente. Poi ha voluto parlare con i praticanti. È rimasta a lungo ed ha prima parlato con una praticante italiana poi con una praticante cinese. Ha dichiarato di aver sentito parlare del Falun Gong, ma che le informazioni che aveva provenivano dal Partito per cui sapeva non essere vere. Alla fine ha ringraziato ripetutamente i praticanti.

Mozione votata

Nelle prossime settimane verrà votata una mozione anche in sede provinciale.

Potete stampare e diffondere gli articoli ed i contenuti pubblicati su Clearharmony, ma per favore citate la fonte.