La madre di una bambina di 12 anni è deceduta e il padre è stato condannato a 4 anni di carcere

Zhu Meijuan aveva 38 anni quando è deceduta a causa della persecuzione. Lavorava in una fabbrica di caldaie nella città di Qingdao; ha cominciato a praticare il Falun Gong nella primavera del 1996. Era stata licenziata proprio perché era una praticante del Falun Gong. Nell’ottobre del 2000, è andata a Pechino per convalidare la Fa. Nel dicembre 2001, suo marito Zhou Zhaohua è stato arrestato.

Negli ultimi anni, si era dedicata al chiarire la verità alle persone. Poiché aveva distribuito materiale per chiarire la verità, era stata seguita da poliziotti in borghese. Il 4 marzo 2004, alle 5:00 di una domenica mattina, cinque persone del Dipartimento di Polizia di Jiaozhou e dell’ufficio 6-10, hanno iniziato a gridare e poi hanno frantumato la porta della sua abitazione, tentando di portare la Sig.ra Zhu, al dipartimento di polizia con la forza per interrogarla. Dopo aver chiarito loro la verità per più di due ore,essi tentarono d’arrestarla. La sig.ra Zhu ha cercato di fuggire, scendendo dal tubo della grondaia dal sesto piano. Quando ha raggiunto il terzo piano, il tubo si è rotto, e la sig.ra Zhu è morta nella caduta.

Suo marito, Zhou Zhaohua, ha 40 anni. Era stato capitano nell’esercito. Nel 1998 era stato trasferito al servizio civile nel governo locale di Yanghe nella città di Jiaozhou come assistente ingegnere. Nella primavera del 1996, ha cominciato a praticare il Falun Gong. Alla fine del dicembre 2001, era stato rapito dal lavoro per aver distribuito materiali di chiarimento della verità. (La sua famiglia a quel tempo era inconsapevole di questo.)

Qui di seguito il racconto della Sig.ra Li Junfang, la madre di Zhu Meijuan:
Nel pomeriggio del 24 dicembre 2001, cinque persone del Dipartimento di Polizia e dell’Ufficio "6-10 " della città di Jiaozhou hanno sfondato violentemente la porta e hanno fatto irruzione nel nostro appartamento. Hanno ricercato e portato via illegalmente con la forza più di trenta libri del Falun Gong e dozzine di copie di materiale scaricato dal sito Clearwisdom. Poi Zhou Zhaohua è stato illegalmente condannato a quattro anni da un Tribunale della città di Jiaozhou. Da quando è stato rapito, non l’abbiamo più visto. Il personale di dipartimento di polizia è venuto molte volte tentando di estorcerci denaro, ma non ne avevamo. Dopo sei mesi, un prigioniero che era stato rilasciato, ci ha detto che Zhou era nella prigione di Weibei. Abbiamo richiesto molte volte di visitarlo ma non ci è mai stato consentito.

L’indirizzo della Prigione di Weibei è: 2-7, Casella Postale 61, il Distretto di Hanting, la città di Weifang, il codice postale: 261109.

La bambina: Zhou Yingjie, 12 anni, una giovane praticante, vive adesso con sua nonna Li Junfang, di 63 anni, madre di Zhu Meijuan. Ha cominciato a praticare nell’agosto 1995.

La versione cinese disponibile a http://www.minghui.org/mh/articles/2004/9/25/84979.html
La versione inglese disponibile a http://clearharmony.net/articles/200410/22397.html

Here is the article in English language:
http://en.clearharmony.net/articles/a22379-article.html

Potete stampare e diffondere gli articoli ed i contenuti pubblicati su Clearharmony, ma per favore citate la fonte.