Crimini commessi dal partito comunista cinese in dieci anni di persecuzione contro il Falun Gong

Grazie agli impegni persistenti dei praticanti del Falun Gong di informare la gente sulla vera natura del Falun Gong e di denunciare la persecuzione negli ultimi dieci anni, nonostante la più violenta persecuzione nella storia umana, sempre più persone sono state commosse dai sacrifici tremendi da parte dei praticanti, e si rendono sempre conto dei crimini in corso in Cina contro il Falun Gong.

Il 20 luglio 1999, il partito comunista cinese (PCC) ha iniziato a perseguitare, usando le risorse nazionali, più di 100 milioni di praticanti in Cina, persone di cuore gentile che volevano semplicemente migliorare se stessi fisicamente e mentalmente seguendo i principi di verità compassione e tolleranza. Il PCC ha commesso un numero massiccio di arresti in tutta la Cina. Seguendo la politica di “distruggere la loro reputazione, tagliare le loro risorse finanziarie, ed eliminarli fisicamente”, il regime comunista cinese guidato dal Jiang Zemin ha cercato di sradicare il Falun Gong entro tre mesi. Negli anni successivi, mentre i praticanti del Falun Gong hanno mantenuto un atteggiamento razionale e pacifico, hanno persistito nella propria fede retta e hanno rifiutato di essere intimiditi dalla violenza estrema e dalle torture fisiche. Il regime ha aumentato la forza nella persecuzione contro il Falun Gong continuamente. Sono in vigore delle politiche come, “Non è un crimine picchiare i praticanti del Falun Gong fino alla morte. Se un praticante del Falun Gong viene picchiato a morte, viene considerato come un suicidio”, “Non c’è bisogno di investigare sulla causa della morte dei praticanti del Falun Gong. Cremate immediatamente il corpo”. La persecuzione è stata spinta al massimo.

Negli ultimi dieci anni, i praticanti in Cina hanno fatto tremendi sacrifici personali nel loro impegno di sfondare il blocco delle informazione imposto dal regime, e hanno regolarmente scritto dei rapporti sui crimini commessi dal PCC al sito Minghui (versione cinese di Clearwisdom.net). Il sito web ha raccolto un numero sorprendente di rapporti di prima mano sui casi di persecuzione negli ultimi 10 anni. L’estensione della persecuzione è veramente scioccante. Il centro dati del sito Minghui ha iniziato un lavoro imponente per sistemare e categorizzare questi casi di persecuzione.

Questo articolo fornisce alcuni dati statistici sui casi di persecuzione segnalati che Minghui ha ricevuto dal 1 giugno 2002 a 15 luglio 2009. Dietro i numeri, si può vedere che la persecuzione contro i praticanti del Falun Gong che è iniziata, portata avanti e incoraggiata dal regime comunista è senza precedenti in termine di aree coperte, di numero di vittime, e della crudeltà della persecuzione.

Decine di migliaia di casi segnalati sulla persecuzione in corso in più di 31 province e regione autonoma nella Cina continentale

Il numero totale dei casi di persecuzione segnalati raccolti dal Minghui Data Center era 48,085 (dal 1 giugno 2002 al 15 luglio 2009)

Il grafico mostra la tendenza di incremento dei casi segnalati sulla persecuzione negli anni Il grafico mostra il numero dei casi segnalati sulla persecuzione negli anni

Dalla grafica che mostra il numero dei casi segnalati sulla persecuzione ogni anno, si può vedere che, grazie agli impegni persistenti, stoici, pacifici e razionali dei praticanti del Falun Gong per combattere contro la persecuzione, la forza retta è stata fortificata continuamente, e il male è stato continuamente eliminato. Nonostante stia ancora perseguitando i praticanti, non è più così aggressivo come alcuni anni fa.

I dati seguenti mostrano il numero dei casi segnalati sulla persecuzione in ogni provincia della Cina:

Provincia e numero dei casi di persecuzione segnalati
Anhui 470

Pechino 1246

Chongqing 1457

Fujian 190

Gansu 1012

Guangdong 2087

Guangxi 262

Guizhou 581

Hainan 51

Hebei 5892

Heilongjiang 4952

Henan 1446

Hubei 1882

Hunan 1682

Inner Mongolia 825

Jiangsu 622

Jiangxi 406

Jilin 3801

Liaoning 5533

Ningxia 108

Qinghai 126

Shanxi 398

Shandong 6043

Shanghai 523

Shaanxi 365

Sichuan 2677

Tianjin 689

Tibet 3

Xinjiang 268

Yunnan 382

Zhejiang 241

Sconosciuti 168

3.294 casi di morte, confermati, dei praticanti del Falun Gong direttamente causati dalla persecuzione

Fino al 15 luglio 2009, 3,294 praticanti del Falun Gong sono stati confermati di aver perso la vita direttamente a causa della persecuzione. Questi casi di morte sono diffusi in 31 province e regione autonoma in Cina. Tra questi casi di morte, 53,46% o 1,716 vittime sono donne, e 43,05% o 1,418 sono uomini. Nei 115 casi di morte o 3,49% non si conosce il sesso delle vittime. Mediamente 27 praticanti sono morti ogni mese.

Un numero elevato di casi di morte a causa dell’espianto degli organi dai praticanti ancora in vita

Nel rapporto indipendente intitolato Bloody Harvest - A Revised Report into Allegations of Organ Harvesting of Falun Gong Practitioners in China, due avvocati prominenti canadesi, David Matas e David Kilgour, hanno indicato che, in base alle statistiche ufficiali del governo cinese, dopo che la persecuzione contro il Falun Gong era iniziata, il numero totale dei trapianti degli organi in Cina, nei cinque anni tra 2000 e 2005, ha raggiunto 60,000. Questo riflette un aumento drastico nei cinque anni trascorsi. In 41,500 casi, il regime comunista cinese non riesce spiegare l’origine di questi organi.

In Cina esiste un mercato nero di raccolta degli organi per il trapianto. Il numero attuale dei trapianti degli organi è ben oltre la data ufficiale. Per esempio, se il numero ufficiale per il trapianto degli organi è 30,000 ogni anno, il numero attuale potrebbe essere 110,000 ogni anno. Data la grande disponibilità degli organi, cioè grande numero di praticanti detenuti illegalmente – molti ospedali segnalano il numero di operazione di trapianto ufficiale, ma fanno anche delle operazioni clandestinamente. Questo significa che il numero dei trapianti è molto più elevato rispetto ai dati ufficiali. Il numero esatto è difficile da ottenere. In base a una stima prudente, negli ultimi 10 anni passati, il numero dei praticanti che sono stati uccisi per il loro organo supererebbe 15,000. Il numero reale potrebbe essere più di 100,000.

Tanti casi di persecuzione

Secondo un analisi incompleta della data disponibile sul sito Minghui, circa 10,000 praticanti sono stati condannati in prigione e più di 100,000 sono stati mandati nei campi di lavoro forzato. Diverse migliaia di praticanti sono stati chiusi negli ospedali psichiatrici dove sono stati iniettate loro con forza delle droghe sconosciute che danneggiano il sistema nervoso centrale. Decine di migliaia di praticanti sono stati rapiti dalle autorità e mandati nei centri per il lavaggio del cervello, dove hanno subito delle agonie mentali. Ancora più praticanti sono stati picchiati, torturati o estorto loro del denaro dai funzionari del governo.

Il Minghui Data Center ha fatto un analisi sui casi segnalati della persecuzione e ha fornito una classificazione dei vari tipi di persecuzione usati contro i praticanti del Falun Gong e il numero delle vittime in ogni categoria.

L’analisi dimostra un numero elevato dei casi dove i praticanti vengono torturati fisicamente. I casi dei metodi specifici di persecuzione includono:

Pestaggi: 12,553 casi
Punizione fisica: 5,766
Ammanettati per lungo periodo: 4,976
Scosse elettriche: 4,300
Alimentazione forzato devastante: 3,123
Chiusi nelle celle piccole: 3,040
Appesi per aria per lungo tempo: 2,123
Lasciati fuori porta nell’inverso ed esposti alla temperatura gelida: 1,757
Costretti a sedersi sullo sgabello piccolo per lungo tempo: 1,614
Legati con la corda per lungo tempo: 1,311
Iniezione con le droghe sconosciute: 999
Bruciati con il fuoco o ustionati con l’acqua bollente: 790
Infilare oggetti pungenti nelle mani: 414
Abusi sessuali: 300
Piegare le parti del corpo, schiacciare sul pavimento le gambe, le mani e i piedi delle vittime con oggetti pesanti: 235
Soffocamento: 180 casi
Puntura con insetti, zanzare e morsicatura con i cani della polizia: 89
Altre forme di torture crudeli: 2473

I casi dove i praticanti sono stati torturati mentalmente includono i seguenti:

Torturati mentalmente(costretti a insultare il Falun Gong e il fondatore del Falun Gong il signor Li Hongzhi e il suo ritratto, ecc.): 9,216

Abusi mentali nei centri del lavaggio del cervello (costretti a leggere, guardare e ascoltare i materiali contro il Falun Gong; controllati dalle persone che stanno strettamente vicino ai praticanti 24 ore al giorno; o privazione del sonno per lungo tempo): 8,194

Abusi negli ospedali psichiatrici (iniezione con gli agenti chimici, costretti ad assumere le droghe sconosciute, costretti a vivere con i pazienti mentali): 432
I dati sui casi dove i praticanti hanno subito gli abusi in termine dei diritti umani sono:

Arresto senza nessuna procedure legale: 56,274

Radunati, processati e condannati senza procedure legali: 25,979
Case perquisite: 8,420
Impedimento di accedere alle necessità primarie quotidiane: 7,895
Abusati e minacciati verbalmente: 5,298
Controllati illegalmente e inseguiti: 2,884
Umiliati e avviliti: 2,490
Licenziati dal lavoro o espulsione dalle scuole: 1,474
Altri abusi in termini di diritti umani non inclusi: 2,232

I casi dove I praticanti hanno subito delle perdite finanziarie includono:

Subire le perdite finanziarie: 6,458 casi (inclusi 1,279 casi dove avevano subito delle estorsioni, 169 casi dove il loro stipendio è stato sospeso, e 38 casi dove le loro imprese hanno subito delle perdite finanziarie)

Oggetti di valore confiscati: 4,577
Multe (inclusi i praticanti e i loro datori di lavori): 3,358
Proprietà confiscate: 39
Altri casi di persecuzione inclusi:
perseguitare i parenti, amici, compagni di scuola e clienti dei praticanti del Falun Gong: 3,070
istigare, incoraggiare e condannare i criminali comuni nelle prigioni e nei campi di lavoro a maltrattare i praticanti del Falun Gong: 1,860
diffamare e calunniare i praticanti del Falun Gong: 916
altri tipi di persecuzione: 2,274

I praticanti del Falun Gong hanno superato i 10 anni di viaggio impegnandosi contro la persecuzione. In questo tempo straordinario e unico, hanno mantenuto la loro razionalità calma, il loro credo fermo e hanno fatto un grande sacrificio personalmente per fornire alla gente del mondo l’opportunità di conoscere la verità. Come risultato, la gente ha saputo che il Falun Gong è diffuso in tutto il mondo e può sentire la benevolenza del Falun Gong. Inoltre, hanno compreso come i praticanti hanno superato il loro dolore personale e le sofferenze per diffondere la luce, hanno visto la crudeltà del partito comunista cinese e come si va incontro al fallimento.

Versione cinese: http://www.minghui.org/mh/articles/2009/7/19/204818.html

Here is the article in English language:
http://en.clearharmony.net/articles/a50129-article.html

Potete stampare e diffondere gli articoli ed i contenuti pubblicati su Clearharmony, ma per favore citate la fonte.