Casi di Decesso
 

Casi di Decesso

  • Heilongjiang:La signora Wang Xiuqing muore dopo aver sopportato 14 anni di persecuzione

    Mentre transitava ad un controllo di sicurezza alla stazione ferroviaria di Jiagedaqi per prendere un treno che la riportava a casa, è stata trovata in possesso di DVD che contenevano informazioni sul Falun Gong; per questo è stata arrestata e trasferita al centro di detenzione di Qiqihar.
  • Pechino: Il signor Li Yuejin è morto a causa della persecuzione

    l signor Li Yuejin del distretto Shijingshan di Pechino è stato arrestato illegalmente per la quinta volta il 12 agosto 2012., successivamente è stato condannato al campo di lavoro forzato, Tuanhe. Durante la sua detenzione sviluppò seri sintomi di una patologia cardiaca e venne rilasciato in base alla cartella medica il 3 aprile 2013. Il signor Li è morto la mattina del primo ottobre 2013.
  • Jilin: Funzionari tentano di convincere il figlio di un praticante a coprire l’omicidio del padre avvenuto nel campo di lavoro

    L'Ufficio 610 della provincia di Jilin, artefice della morte di un praticante del Falun Gong, ha inviato dei rappresentanti al figlio del praticante e si è offerto di pagare un indennizzo se firmava i documenti per la cremazione di suo padre e rinunciava al suo diritto di appello per la morte del padre.
  • Sichuan: La signora Gu Xinzhi torturata a morte nel 2002 - La famiglia avvia un procedimento legale

    La polizia ha minacciato la sua famiglia, affinchè non diffondessero nulla sulla sua morte. Recentemente, la sorella minore della signora Gu (la signora Gu Xingfeng), ha deciso di presentare una querela contro: Le guardie Zhu Chenglong e Lin Hai e il medico Cheng Qing, responsabili per la morte della sig.ra Gu.
  • Shandong: Sospetto di avvelenamento per la morte della sig.ra Xu Decun

    La signora Xu Decun, 52 anni, era una praticante del Falun Gong della città di Zaozhuang, provincia dello Shandong. Era stata arrestata illegalmente il 2 maggio 2010 e condannata a due anni di carcere. Dopo il suo rilascio nel 2012, si sentiva sempre debole e dopo il capodanno del 2013, non era più in grado di mangiare niente; si crede che lei sia stata avvelenata in carcere. Il 1° settembre 2013, è stata ricoverata all’ospedale della città di Zaozhuang, ed è morta il 6 settembre.
  • Shandong: Una praticante del Falun Gong Liu Qingmei muore dopo anni di torture

    La signora Liu Qingmei, 54 anni, della provincia di Shandong è deceduta intorno le 20:00 del 3 Settembre 2013, nell’ospedale della città di Anqiu. La sua morte è stata una diretta conseguenza della persecuzione subita nella prigione femminile di Shandong, dove è stata spogliata nuda e gravemente torturata ripetutamente dal 2008; ad un certo punto è diventata mentalmente assente, non poteva camminare e soffriva di pressione alta e problemi renali.
  • Henan: Praticanti del Falun Gong crudelmente torturati nel campo di lavoro forzato No. 3 nella città di Xuchang

    Molti praticanti sono stati torturati a morte nei campi di lavoro forzato di Henan. Tuttavia il numero dei praticanti di quel campo sono solo una piccola parte di quelli perseguitati dal Partito Comunista Cinese (PCC) in tutta la Cina. Gli ufficiali del dipartimento di sicurezza interna hanno portato i praticanti direttamente al campo di lavoro senza passare dal giudice.
  • Sichuan: Il signor Fang Zhengping muore in prigione a Xichang, dopo il suo settimo arresto

    Le guardie nella prigione di Qujing lo picchiarono. Era a malapena in grado di muoversi di nuovo dopo un mese e mezzo. Questo era il suo settimo arresto e la sua settima detenzione. Questa volta non è sopravvissuto.
  • Guizhou: Il signor Ma Tianjun muore dopo otto anni di torture in prigione

    Gli ufficiali della stazione di polizia di Xingguan che hanno torturato il signor Ma non indossavano uniformi o qualsiasi altra identificazione e le modalità di abuso utilizzate erano particolarmente brutali. Una volta uno sgabello è stato posto sul petto del signor Ma mentre giaceva sul pavimento e un ufficiale si è seduto sopra spingendo le gambe dello sgabello nella carne del signor Ma. Altri ufficiali hanno colpito i suoi arti con dischi di metallo. Tali forme di tortura sono utilizzate perché non lasciano ferite visibili, ma provocano una grande quantità di dolore e danneggiano i muscoli e i tessuti.
  • Hebei: Il signor Meng Qingfu muore dopo anni di persecuzione.

    Gli agenti inoltre lo picchiarono con una mazza di legno sulle natiche e sulla schiena, facendogli perdere i sensi molte volte. Mentre lo insultavano e lo malmenavano, i poliziotti gli dissero: "Il Sindaco Regionale (Chen Xuejun) ci ha detto di correggerti davvero bene. Nessuno sarà ritenuto responsabile, anche se muori. Nessuno verrà a salvarti".
  • Alcune delle torture utilizzate dal Regime Comunista Cinese

    Un’altra tortura straziante è quella utilizzata nel campo di lavoro forzato di Changle nella città di Weifang, provincia di Shandong, è chiamata “schiacciao sotto la tavola”. In questa tortura, gli ufficiali della polizia legano insieme mani e piedi di un praticante così il suo corpo è costretto a rimanere in una posizione piegata. Poi viene posizionata una tavola sul corpo del praticante con un ufficiale seduto sopra.
  • Improgionato e torturato per 11 anni, il Signor Li Jinpeng è deceduto subito dopo il rilascio dalla prigione

    Il signor Li è sempre stato in salute. Tuttavia, come risultato delle prolungati maltrattamenti e torture, ha sviluppato una malattia del fegato, edemi, e ha perso molte diotrie. Sebbene fosse in una condizione critica, la polizia non ha permesso a nessun familiare di visitarlofargli visita e ha rifiutato di rilasciarlo. Le autorità locali hanno condannato Li a due anni e mezzo di lavori forzati il 21 Gennaio 2008. Lo hanno portato in un campo di lavoro forzato, dove è stato rifiutato per la sue cattive condizioni di salute.
  • Hebei: Padre ucciso dalla polizia, figlio arrestato per aver richiesto giustizia

    Questo è ciò che è accaduto al signor Li Zhiqin, un praticante del Falun Gong di Ningjin, provincia di Hebei. È stato arrestato nel 2007 dagli ufficiali del dipartimento di polizia di Ningjin, dove lo picchiarono fino alla morte dopo solo tre ore dall’arresto. Per anni la sua famiglia si è appellata ai vari dipartimenti governativi per chiedere giustizia, ma nessuna delle agenzie ha investigato sul caso.
  • Hebei: Il signor Meng Qingfu è deceduto dopo anni di persecuzione

    Gli ufficiali lo hanno picchiato anche con una mazza di legno lungo tutta la schiena causandogli la perdita di coscienza per molte volte. Mentre insultavano e picchiavano il sig. Meng, gli ufficiali gli dicevano: “Il sindaco regionale (Chen Xuejun) ci ha detto di sistemarti a modo. Nessuno sarà accusato se tu dovessi morire. Nessuno può salvarti”.
  • Hebei: Il signor Yang Zhenlu è deceduto dopo essere stato torturato nella Prigione di Jidong

    Il signor Yang venne condannato a sei anni di carcere poco dopo essere stato arrestato. Venne duramente torturato nella prigione di Jidong a Tangshan. Il 1 marzo 2013, quando era sul punto di morte, venne rilasciato su cauzione per motivi di salute. Questa comune pratica è abitualmente utilizzata nelle prigioni per evitare le indagini penali sulle morti dei detenuti causate dagli abusi subiti in prigione.