Ex ufficiale dell'Ufficio 610 si scusa con i praticanti del Falun Gong

(Minghui.org) Mi vergogno del mio passato. Sono stato membro dell’Ufficio 610 in Cina dopo che la persecuzione del Falun Gong è iniziata il 20 luglio 1999. Il mio principale incarico era quello di lavorare con la polizia per perseguitare i praticanti del Falun Gong.

Ero profondamente avvelenato dal Partito Comunista Cinese (PCC) e raramente pensavo a me stesso; seguivo solo i loro ordini. Effettuavo ciecamente ogni incarico che mi veniva affidato. Quando sono stato assegnato all’Ufficio 610, non sapevo che funzione avesse, né che fosse illegale.

Ero ingannato dal PCC che raccontava che il Falun Gong fosse un culto. Ho lavorato duramente per trasformare i praticanti, forzandoli a rinunciare al loro credo. Non solo non sapevo la verità, ma ero completamente all’oscuro che i praticanti stessero semplicemente esercitando i loro diritti legali di praticare la loro fede spirituale. A quel tempo, stavo bene nel mio lavoro, che era di perseguitare i praticanti del Falun Gong. Questo lo rimpiangerò per tutta la vita, e ora mi rendo conto che stavo commettendo dei crimini atroci.

Perseguitare i praticanti del Falun Gong

Sono passati anni, e ormai ho dimenticato i nomi dei praticanti. Ma sono profondamente impresse nella mia mente quelle scene in cui ho partecipato a perseguitarli.

Il 20 luglio 1999, l’Ufficio 610 presso cui lavoravo ha iniziato a monitorare tutti i praticanti del Falun Gong locali. Un'anziana praticante ha dovuto lasciare la sua casa confortevole in città per evitare le molestie. Al fine di eseguire l’ordine delle autorità superiori, ovvero trasformare i praticanti, l’abbiamo inseguita in un remoto villaggio ed infine l’abbiamo trovata in un rifugio di paglia.

Ci ha spiegato che era solita essere molto debole e che aveva molte malattie, ma che dopo aver praticato il Falun Gong è diventata sana. Non solo ci siamo rifiutati di ascoltarla, ma l’abbiamo minacciata e le abbiamo impedito di praticare il Falun Gong. La sua salute è peggiorata perché non le è stato permesso di praticare, ha contratto una malattia cardiaca e l'ematuria. Le gambe le sono diventate gonfie. Infine, è stata mandata all'ospedale dalla sua famiglia per il trattamento di emergenza.

L’Ufficio 610 non ha soltanto causato danni fisici ai praticanti attraverso torture e abusi, ma ha anche tagliato le loro risorse finanziarie. Un’anziana coppia aveva un piacevole ristorante con un buon fatturato. Abbiamo portato frequentemente la polizia al loro ristorante per molestarli solo perché erano dei praticanti del Falun Gong. Alla fine, il ristorante ha dovuto chiudere a causa della nostre molestie. Tutta la loro famiglia ha perso la loro fonte di reddito. Non dimenticherò mai quanto triste e impotente sembrasse quell’anziana coppia!

Un’altra praticante ha dovuto lasciare la casa a causa nostra. Abbiamo provato ogni modo possibile per trovarla e siamo andati persino a scuola da sua nipote per mettere dubbio alla bambina sulla sorte di sua nonna. Tutti gli insegnanti e gli studenti nella scuola sapevano che sua nonna praticava il Falun Gong e hanno iniziato a discriminarla. Ogni giorno subiva discriminazioni e molestie dai suoi compagni di classe, il che le ha provocato un grave trauma mentale.

Abbiamo arrestato illegalmente una giovane signora perché si rifiutava di rinunciare alla pratica del Falun Gong. Sulla strada per il centro di detenzione, ha detto a me e agli agenti di polizia, che il Falun Gong era buono. Il padre seduto accanto a lei guardava sua figlia disperato, sapendo che sarebbe stata trattenuta o anche condannata illegalmente al carcere. Non potrò mai dimenticare l'espressione triste e addolorata di suo padre!

Ho finalmente capito la Verità

Ho iniziato a pensare, "Il PCC ha lanciato tanti movimenti politici in passato, uccidendo milioni di cittadini cinesi. Ogni volta le persone sono state costrette ad eseguire gli ordini del PCC. Perché soltanto i praticanti del Falun Gong sono riusciti a persistere nella loro fede, anche quando le loro famiglie sono state spezzate e la loro ricchezza è stata strappata via dal PCC?".

Nel 1996 una mia amica ha iniziato a praticare il Falun Gong. Ho assistito ai suoi cambiamenti positivi, fisici e mentali, ho cercato invano di convincerla a rinunciare alla pratica. Ma lei persisteva nella sua fede ed è stata condannata a diversi anni di reclusione per aver tenuto dei materiali informativi sul Falun Gong.

Dopo il suo rilascio, l’ho visitata spesso per convincerla a rinunciare alla pratica. Lei non si è arrabbiata ma mi ha detto la verità dietro la presunta "Auto-immolazione a Piazza Tienanmen" (articolo in inglese) e le altre menzogne diffuse dal PCC.

Dopo aver riflettuto razionalmente, ho gradualmente capito di essere stato ingannato dalla propaganda del PCC. Il Falun Gong non era niente di simile a ciò che ci hanno raccontato in tv. La verità è che è stato il personale dell'Ufficio 610 a essere stato plagiato dal Partito. Sono proprio dei miserabili.

Un giorno, sono andato a casa della mia amica e ho scoperto che stava guardando la serie di video delle lezioni sulla Fa del Maestro Li. Mi ha invitato a guardare con lei. Ho imparato che il Falun Gong non era un culto, ma molto virtuoso e retto. Più tardi ho letto lo Zhuan Falun, e mi sono reso conto che insegna alle persone come essere buoni e a coltivare se stessi.

Ho sperimentato profondamente quanto magnifico e sacro sia il Falun Gong e finalmente ho capito perché tutti i praticanti hanno persistito nella loro fede nonostante la brutale persecuzione. Questa è la grande legge del Cosmo. Come è possibile rinunciare a qualcosa di così solenne e profondo?

Penso spesso che se tutte le persone nel mondo potessero riconoscere il Falun Gong e seguire i principi di “Verità, Compassione e Tolleranza” come guida nella loro vita quotidiana, la società diventerebbe molto armoniosa.

Ora sto praticando il Falun Gong e sono molto grato per la salvezza compassionevole del Maestro. Mi sento anche più fortunato di essere diventato un coltivatore. Senza la guida del Maestro, non sarei mai stato in grado di ripagare tutti i peccati che ho commesso in quanto ex membro dell’Ufficio 610.

Ho ancora profondi rimpianti per il mio passato e voglio inchinarmi a tutti i praticanti che ho mai perseguitato e dire "mi dispiace" migliaia di volte. So che non importa quanto profondamente mi dispiace per i miei crimini, non potrà mai compensare il danno che ho causato. Posso usare solo il dolore che sento come motivazione per coltivare e andare avanti come un praticante del Falun Gong. Questo è l'unico modo in cui posso onorare il loro grande coraggio e sacrificio di fronte a questa terribile persecuzione.

Grazie compassionevole Maestro per avermi salvato!

Versione inglese


Potete stampare e diffondere gli articoli ed i contenuti pubblicati su Clearharmony, ma per favore citate la fonte.