L'Imperatore Yao

L'Imperatore Yao (A.C. 2356 – A.C.2255) apparteneva a una delle ultime generazioni dell'Imperatore Giallo. La storia più conosciuta che lo riguarda è la seguente:

L'Imperatore Yao (A.C. 2356 – A.C.2255) - Illustrato da Yeuan Fang

Una volta, l'Imperatore Yao visitò una piccola città insieme a numerosi ministri. Lungo la strada, incontrarono una persona, tenuta legata dalla polizia ed esposta sulla strada. Yao chiese alla polizia: «Che cosa ha fatto di male?»

La polizia rispose: «Ha rubato del cibo».

Yao chiese al ladro: «Perché hai rubato del cibo?» Il ladro rispose: «Non abbiamo più cibo a causa della siccità». Sentendo queste parole, Yao chiese alla polizia di essere legato perchè era a sua volta responsabile per il crimine commesso dal ladro.

Le parole di Yao lasciarono stupefatti e increduli la polizia e i ministri che si affrettarono ad inginocchiarsi. Un ministro disse a Yao: «Il crimine è stato provocato dalla siccità e voi non c'entrate nulla».

Yao replicò seriamente: «Era mia responsabilità mettere in grado la gente di resistere al disastro e di trovare delle soluzioni per la gente che non aveva cibo».

Così, Yao ordinò ai ministri di legarlo e si mise in piedi vicino al ladro. La gente che passava si fermava e osservava la scena con commozione. Alcune persone caddero in ginocchio di fronte a Yao e confessarono i reati che avevano commesso in precedenza. Erano tutti pronti ad accettare la punizione.

Ritornando al palazzo Yao disse ai suoi funzionari: «Quando il popolo incontra difficoltà e avversità, non dovremmo dare la colpa ai disastri naturali. Dovremmo chiederci se abbiamo fatto abbastanza per questa gente. Dovremmo guardarci dentro. Non possiamo dare la colpa alla gente per la loro intolleranza. Dovrei imparare dagli errori commessi mentre governo questo paese».

L'Imperatore Yao si guadagnò un grande rispetto per la difesa appassionata del suo popolo. Visse una vita semplice e mise il benessere della gente al primo posto. Quando incontrava delle difficoltà per prima cosa guardava dentro di sé.

L'Imperatore Yao era profondamente amato dal suo popolo. Durante il suo regno la vita del suo popolo migliorò continuamente.

Potete stampare e diffondere gli articoli ed i contenuti pubblicati su Clearharmony, ma per favore citate la fonte.