Dalle Conferenze della Fa

  • Fahui in Cina | Il Maestro è sempre al mio fianco

    Ho letto lo Zhuan Falun centinaia di volte da quando l’ho ricevuto e l’ ho anche recitato molte volte. Nel corso degli ultimi diciannove anni della mia coltivazione, ho avuto grandi benefici dalla Falun Dafa, e ho sperimentato personalmente i casi di cui ha parlato il Maestro nello Zhuan Falun.
  • Fahui in Cina | Fare tesoro dell’opportunità di coltivare

    Sono un medico e pratico la Falun Dafa (nota anche come Falun Gong) da meno di due anni. Ciononostante sono stata testimone di molti miracoli, inclusi quelli avvenuti durante i 15 giorni in cui sono stata detenuta per il mio credo. Qui vorrei condividerli con voi.
  • Eliminare l’attaccamento all’egoismo

    I pensieri scuri e l'infelicità sono diminuiti con il tempo e ho sentito di aver superato i momenti più difficili. La mia fiducia è cresciuta e ho sentito una leggerezza notevole nei miei comportamenti. Di solito ero molto ansiosa e timida. Tuttavia, sono cambiata drasticamente e potevo camminare con fiducia in strada. Nei progetti, ho cooperato meglio e sono diventata più fiduciosa di me stessa.
  • Dieci anni come membro della Tian Guo Marching Band

    Dieci anni della Tian Guo Marching Band. Mi ricordo molto bene l'inizio. Ho conosciuto la Tian Guo Marching Band per la prima volta a New York – ha toccato il mio cuore, evocando il desiderio di partecipare. Ma in Europa questo progetto non esisteva. Così sono stato ancora più contento quando è stata fondata l'European Marching Band.
  • Coltivazione ed eliminazione della paura

    Alla fine di questa serata il marito mi ha invitato ad unirmi a lui e a provare gli esercizi nel parco vicino. Ho accettato. Il mattino seguente, mentre ero sotto la doccia, ho sentito una forza potente che mi sollevava quasi dal pavimento e mi sono sentito come immerso nella luce. Ho ordinato una copia dello Zhuan Falun ed ho letto il libro in poco più di una settima. Da allora la mia vita è cambiata sotto tutti i punti di vista e sono diventato un praticante della Dafa.
  • Perseverare nel sentiero

    In Polonia si dice: "Perché semplicemente non vai!", ed è questa la mia comprensione rispetto alla circostanze della vita quotidiana dei praticanti, per fare un gradino in più, anche se piccolo. In occidente, avanzare nel processo di coltivazione non è unito alla sofferenza dei discepoli della Dafa, o alla perdita della vita. Se la Fa di Budda, come dice il Maestro, è senza fine e non ci sono limiti per coltivare, non è così che si può provare questo, e poi un altro gradino, e poi un altro ancora?
  • Sbarazzarsi della paura e salvare esseri senzienti

    In passato, quando andavo a cercare questa persona non la trovavo mai, ma coltivando me stesso e raggiungendo quello standard la cosa è semplicemente successa ed è venuto da me! Ho anche realizzato che non dobbiamo forzare le cose e dobbiamo seguire il corso della natura. Non importa quante difficoltà ci sono nelle nostre vite, dovremmo sempre fidarci del Maestro, credere incondizionatamente nella Fa e guardarci sempre dentro.
  • Il sentiero per ottenere la Fa

    Dopo lo spavento, mi sono illuminata: “Il Maestro non ha rinunciato a me anche se ci sono ancora tanti attaccamenti di cui non sono riuscita a liberarmi e non sono molto diligente nella coltivazione. Ho pregato di credere nel Maestro e nella Fa per sempre”. Le lacrime continuavano a scendere lungo il mio viso.
  • Settantanove anni e poi la Dafa

    Ciò che vedo ora è che quei primi passi, anche se mi hanno aiutato a progredire e mi hanno dato delle comprensioni, non toccavano la questione centrale, che è esaminare le proprie azioni dal punto di vista di assumersi la loro completa responsabilità, non considerando in alcun modo se stessi come una vittima. Più facile a dirsi che a farsi.
  • Mantenere Pensieri Retti

    Ho compreso che ogni pensiero che ho nei confronti degli amici praticanti può essere un serio ostacolo al completamento della nostra missione e per la formazione del corpo unico. Nelle relazioni con altri praticanti dovrei mettere al primo posto la nostra sacra missione e gradualmente lasciare andare tutti i pensieri che derivano dall'emozione umana.
  • Coltivare come coordinatore nella promozione di Shen Yun

    Sono certo che tutto è stato predisposto dal Maestro, affinché io potessi rapidamente lasciare andare tutti i miei attaccamenti, allargare il mio cuore, lasciar andare la mia autostima e ottenere la possente virtù. Questo è stato fondamentale per accettare la mia responsabilità e adempiere il mio voto.
  • Dobbiamo pensare come gli esseri divini

    Lasciare andare incessantemente le nozioni ci aiuta ad essere più compassionevoli. Quando parliamo con le persone loro percepiscono questa benevolenza e così possiamo portare più persone nel futuro, perché gli elementi cattivi vengono distrutti dalle nostre parole.....Se vogliamo raggiungere il compimento dobbiamo imparare a pensare come divinità in ogni genere di situazione. Dobbiamo prendere ogni cosa con semplicità e non essere attaccati a niente, perché ogni nozione è un muro, un grande muro che ci impedisce di essere divini.
  • Pronto per fare un grande passo

    Un paio di giorni dopo, al mattino, mentre ero al lavoro, seduto sulla mia sedia, ho iniziato a ricordarmi gli eventi delle ultime settimane e mi sono venute le lacrime agli occhi. In quel momento è stato ancora come se un'altra bomba fosse esplosa. Ogni battito cardiaco era come un'onda d'urto dopo l'esplosione. Ho sentito come se avessi cambiato tutto intorno a me, le persone e perfino l'edificio.
  • Proseguire sul percorso di coltivazione proprio come abbiamo fatto all’inizio

    Siamo una coppia tedesca che ha iniziato a coltivare nel novembre del 2001. Nonostante abbiamo collaborato alle attività per chiarire la verità sul Falun Gong, come ad esempio la nostra partecipazione alle veglie fuori dalla cattedrale di Colonia, contattare i politici e l'organizzazione di Shen Yun, entrambi abbiamo manifestato diversi attaccamenti. Il grande entusiasmo iniziale e il vigore sono diventati routine e la passività ha preso piede. Vorremmo condividere come abbiamo riconosciuto questo e siamo migliorati.
  • Non è fare le cose, ma è coltivazione

    Forse perché abbiamo coltivato noi stessi incondizionatamente, è stato modificato il campo nell’altra dimensione, forse il Maestro e le divinità hanno visto che abbiamo messo al primo posto la rettifica di noi stessi in questo processo. Quando abbiamo messo da parte l’attaccamento del perseguimento del risultato e volevamo solo la sua salvezza,dopo alcuni giorni, abbiamo ricevuto la notizia che A aveva inviato la sua firma. Siamo felice perché A si è posizionato bene. Abbiamo imparato la lezione che è molto importante il nostro comportamento nel processo di chiarire la verità ai politici occidentali. Solo coltivando bene noi stessi, possiamo salvare più persone e questo processo è la coltivazione.


  • Pagina | 1 | 2 | 3 | 4 | ... | 24 | [+10] |