Chu Suiliang - Un rinomato calligrafo e politico della dinastia Tang

Chu Suiliang, un rinomato calligrafo e politico della dinastia Tang - Illustratore: Jane Ku

Chu Suiliang (596 ~ 659 d.c.) è stato uno dei quattro grandi calligrafi della dinastia Tang.

Nacque in una famiglia nobile e suo padre fu un famoso cancelliere e letterato durante la dinastia Tang. Influenzato dalla sua famiglia, Chu Suiliang studiò diligentemente letteratura, storia e calligrafia. A poco a poco divenne un noto studioso e candidato consigliere di Stato competente per gli affari. Grazie alla sua personalità retta e onesta, fu rapidamente promosso e infine divenne un importante cancelliere dell'imperatore Taizong della dinastia Tang.

Fu anche un calligrafo di talento come allievo dei famosi calligrafi Ouyang Xun e Yu Shinan. Mentre in gioventù godette di una certa fama, non fu più così sino a quando non arrivò all’incirca all’età di quarant’anni e fu notato e riconosciuto dall'imperatore. Nel 638 d.C., l'imperatore Taizong pianse per la morte del suo maestro, il grande calligrafo Yu Shinan, così il cancelliere Wei Zheng consigliò il calligrafo Chu. L'imperatore rimase molto soddisfatto della calligrafia di Chu, che da allora rimase sempre al servizio della corte.

Lavorare a corte gli diede l’accesso e la possibilità di studiare molti famosi capolavori di calligrafia di vari calligrafi storici. In questo modo migliorò ulteriormente la sua calligrafia e raggiunse nuovi livelli nel suo lavoro. L'esperienza lo aiutò anche a diventare un esperto nell’arte dell’autenticazione. In una occasione, l'imperatore Taizong ricevette un rotolo di un’opera calligrafica antica presumibilmente di Wang Xizhi (il saggio di calligrafia tra 303-361d.C) e la mostrò a Chu. Dopo averla esaminata per un po', Chu dichiarò che si trattava di un falso. Notando lo sguardo sorpreso dell'imperatore, indicò due caratteri sotto la forte luce del sole e disse: "I segni di inchiostro scuri all'interno di questi due caratteri indicano le correzioni, mentre il saggio non avrebbe mai lasciato tali difetti nel suo lavoro". L’imperatore Taizong lo stimò molto e lo promosse a curatore del palazzo, con il compito di smistamento delle preziose opere di calligrafia e la loro conservazione.

La calligrafia di Chu Suiliang mostra uno stile sottile ma robusto nella struttura dei caratteri, si può dire che la forza interiore emerge dai tratti sottili. Chu Suiliang fu riconosciuto come il calligrafo che ereditò e migliorò lo stile di calligrafia della dinastia Sui e poi creò il suo nuovo stile della dinastia Tang.

Potete stampare e diffondere gli articoli ed i contenuti pubblicati su Clearharmony, ma per favore citate la fonte.