Taiwan: La Mostra Internazionale “The Art of Zhen, Shan, Ren” esposta a Chiayi

(Minghui.org) La signora Chang Yamei, una ricercatrice dell’Accademia Sinica di Taiwan, ha indicato un dipinto dal titolo "La Voce dell’Innocenza", una delle opere esposte presso la Fondazione per la Cultura e l’Educazione Meishan a Chiayi, e ha detto: "Le persone rispondono al suo appello. Posso sentire la sua voce dai suoi occhi, lacrime e sudore. Lei si trova sotto la pioggia a Manhattan e cerca di raccontare al pubblico la persecuzione del Falun Gong. Lei sta chiedendo aiuto per porvi fine. Sono commossa dai suoi occhi. Questo dipinto è il mio preferito".

La signora Chang Yamei si è toccata davanti al dipinto "La Voce dell’Innocenza"

Mostra d'Arte tenutasi a Chiayi

La Mostra Internazionale “The Art of Zhen, Shan, Ren” (L’Arte di Verità, Compassione, Tolleranza) si è tenuta presso la Fondazione per la Cultura e l’Educazione Meishan a Chiayi, Taiwan, dal 15 al 29 maggio. I leader della comunità ed i funzionari governativi della Provincia di ​​Meishan e Chiayi hanno inviato lettere di congratulazioni per la mostra.

I visitatori osservano le opere d'arte

I visitatori osservano le opere d'arte

Il Sig. Hsie Mei, un famoso artista della Provincia di Yunlin, ha elogiato le opere d'arte La gente ascolta la guida che spiega il significato delle opere d'arte

Reazioni dei visitatori ai dipinti

Il signor Ye Herong, presidente del consiglio della Fondazione per la Cultura e l’Educazione Meishan, ha ringraziato gli organizzatori per aver portato le opere a Meishan. Alla cerimonia di apertura, ha dichiarato: "La mostra d'arte è stata esposta più di 500 volte in 50 paesi. Per noi è un onore ospitarla. C'è una storia commovente dietro ogni dipinto. Le opere riflettono la compassione degli artisti e sono spiritualmente benefiche per le persone".

Il signor Hsu Qianwen, un praticante del Falun Gong, ha detto: "Queste opere d'arte sono in grado di elevare la morale della gente e purificare il loro cuore. Gli artisti sono praticanti che coltivano i principi del Falun Gong e cercano di sbarazzarsi delle loro nozioni cattive e degli attaccamenti. Dai dipinti, possiamo vedere il loro spirito. Possiamo anche vedere la resistenza pacifica dei praticanti del Falun Gong durante la brutale persecuzione in Cina. I profondi contenuti delle opere sono commoventi, intimi e stimolanti, riflettendo sia una vita spirituale interiore sia una tragedia esteriore dei diritti umani".

Molte persone erano presenti alla cerimonia di apertura. Il signor Hsie Mei, un famoso artista della Provincia di Yunlin, ha espresso molto apprezzamento per le opere d'arte esposte. Ha detto: "Questi sono capolavori. Tutti coloro che amano l'arte dovrebbero venire a vedere questi dipinti". Al signor Hsie Mei è piaciuto soprattutto il dipinto "Vigilia della Parata", in cui una donna cuce contenta, su uno striscione, un grande emblema del Falun - simbolo della pratica del Falun Gong.

Oltre al dipinto "La Voce dell’Innocenza" alla signora Chang Yamei è piaciuto anche il quadro "Una Tragedia in Cina", in cui una moglie piange accanto al marito, che è stato torturato a morte in un centro di lavaggio del cervello. Ha aggunto, "Mi sento molto triste. Non sapevo molto del Falun Gong, ma da questa mostra ho imparato i loro principi". Prima di andarsene, ha comprato una copia del libro Zhuan Falun e ha detto che avrebbe approfondito di più sul Falun Gong.

Versione inglese

Potete stampare e diffondere gli articoli ed i contenuti pubblicati su Clearharmony, ma per favore citate la fonte.