Indonesia, Bali: I praticanti aumentano la consapevolezza riguardo la persecuzione a Denpasar

(Minghui.org) Il 1° Settembre 2013, i praticanti del Falun Gong in Indonesia hanno tenuto diverse attività nel Parco Pupudan Badung di Denpasar, Isola di Bali. Hanno allestito tabelloni illustrativi per aumentare la consapevolezza delle persone riguardo la persecuzione, in particolare sull'espianto d’organi su praticanti vivi in Cina, da parte del Partito Comunista Cinese. Alle 15:30 hanno fatto gli esercizi del Falun Gong in un grande gruppo.

Le attività hanno attirato cittadini locali, molti dei quali hanno guardato con interesse i praticanti mentre eseguivano gli esercizi. Alcuni addirittura hanno imparato gli esercizi sul posto. Hanno letto le informazioni sui tabelloni e ascoltato i praticanti spiegare fatti della brutalità della persecuzione in corso in Cina.

Pratica di gruppo nel Parco Pupudan Badung a Denpasar

Imparare gli esercizi

Le persone leggono i cartelloni illustrativi nel Parco Pupudan Badung

Indonesiani firmano la petizione che condanna il prelievo forzato di organi

Dopo aver sentito che il regime cinese espianta organi da praticanti vivi del Falun Gong, molte persone si sono indignate e hanno firmato la petizione che chiede la fine del prelievo forzato di organi.

La gente ha suggerito che per fermare un tale crimine, dobbiamo dire a più persone della situazione reale all'interno dei campi di lavoro forzato in Cina.

Versione inglese

Potete stampare e diffondere gli articoli ed i contenuti pubblicati su Clearharmony, ma per favore citate la fonte.