Turchia: I praticanti espongono una mostra fotografica della Falun Dafa

(Minghui.org) Al fine di aiutare più persone ad apprendere i fatti sul Falun Gong e per esporre ulteriormente i crimini contro l'umanità del Partito Comunista Cinese, i praticanti del Falun Gong in Turchia hanno organizzato una mostra fotografica del Falun Gong dal 18 al 20 ottobre 2013, nella città costiera mediterranea di Hatay. Il tema dell’evento era: «Protesta pacifica».

Visitatori assorti dalla mostra fotografica

Studentesse delle scuole superiori apprendono cos’è la Falun Dafa

La mostra fotografica si è tenuta presso la Galleria d’Arte Sade Kahve, nel centro di Hatay. Alcune delle oltre 70 foto a colori mostrano lo spirito coraggioso dei praticanti del Falun Gong di fronte alla brutale persecuzione del regime cinese, mentre altre espongono i crimini del Partito contro l'umanità.

La mostra ha attirato un flusso costante di visitatori e molti hanno mostrato sostegno al Falun Gong, così come hanno condannato la brutalità del PCC.

Halil, proprietario di un negozio di gioielli, si è soffermato più di 30 minuti a studiare con attenzione le foto. Ha detto di essere stato colpito e commosso dall’approccio pacifico e razionale dei praticanti alla persecuzione. Mentre stava per uscire, ha stretto la mano a un praticante e ha detto: «Grazie per aver organizzato questa mostra fotografica nella nostra città e per averci fatto sapere la verità sul Falun Gong. Riportate pure la mostra qui, noi vi supporteremo pienamente!».

Il signor Celal, presidente dell’Associazione della Fotografia della Città di Hatay, aveva già tenuto molte mostre fotografiche personali e sui diritti umani, in Turchia. Dopo aver visto la mostra, ha espresso il suo sostegno al Falun Gong. Si è anche offerto di aiutare i praticanti ad organizzare le foto della mostra in un video e su diapositive, in modo che più persone possano vederle.

Il signor Hasan Torun, un appassionato fotografo, era in visita a Hatay dalla vicina Diyarbakir. Lui ha guardato attentamente ogni foto e poi ha condannato fermamente la brutale persecuzione del Falun Gong, inclusa la barbara pratica degli espianti forzati di organi da praticanti del Falun Gong vivi. Lui ha ripetutamente chiesto ai praticanti di portare la mostra nella sua città, in modo da aiutare la gente del posto a conoscere la persecuzione del regime cinese contro il Falun Gong.

La signora Semira, un ingegnere agricolo di alto livello, trovava incomprensibile che il Partito avesse utilizzato tale brutalità sfrenata sul Falun Gong, una pratica pacifica di meditazione che ha insegnato alle persone ad essere buone. «Il regime cinese è semplicemente troppo crudele, troppo malvagio», ha esclamato. «Le persone rette di tutto il mondo devono prendere posizione riguardo i crimini contro l'umanità del PCC».

Il più grande giornale della Città di Hatay, Antakya Gazetesi e giornalisti di altri due noti media locali, sono stati inviati per realizzare servizi sulla mostra.

Versione inglese

* * *

Potete stampare e diffondere gli articoli ed i contenuti pubblicati su Clearharmony, ma per favore citate la fonte.