Istantanee dei praticanti del Falun Gong che hanno denunciato Jiang Zemin le cui copie sono state ricevute da Minghui al 26 settembre 2015

(Minghui.org) Molti praticanti del Falun Gong stanno esercitando il loro diritto legale di citare in giudizio Jiang Zemin, accusato di aver lanciato la persecuzione del Falun Gong e causato molti danni e sofferenze ai praticanti negli ultimi 16 anni. Al momento questa ondata di denunce contro l'ex dittatore cinese è in piena ascesa.

Il sito web Minghui riceve quotidianamente copie delle denunce dei praticanti contro Jiang. In questo articolo vi mostriamo delle istantanee di alcuni praticanti le cui copie delle loro denunce sono state inviate a Minghui tra il 17 e il 18 settembre 2015.

Queste denunce sono state inviate alla Corte Suprema del Popolo e alla Procura Suprema del Popolo che hanno l'obbligo di analizzare tutte le denunce presentate dai cittadini, come deciso di recente dalla Corte Suprema del Popolo.

La signora Xie Xiulan è stata condannata ad un campo di lavoro forzato per due volte per un totale di reclusione di più di quattro anni. È stata sottoposta a brutali torture, iniezioni di droghe sconosciute, e prima del suo rilascio si trovava in fin di vita.

L'insegnante di scuola superiore Wang Shifan è stato arrestato molte volte e messo in carcere per due volte. Gli sono stati negati scatti di livello e promozioni a causa della sua fede, inoltre sua moglie, sua sorella e suo cognato sono stati arrestati.

Il signor Huang ha compilato la denuncia per conto di sua moglie che è stata imprigionata due volte per un totale di sette anni. Il signor Huang soffre di diabete e non è in grado di badare a se stesso. La sua richiesta di liberare la signora Huang per permetterle di prendersi cura di lui è stata respinta.

Signora Xie Xiulan (谢秀兰)

Professione: Sconosciuta
Provenienza: Città di Dalian, provincia di Liaoning
Data di archiviazione: 14 luglio 2015
Fatti principali: La signora Xie è stata condannata a un campo di lavoro forzato due volte, nel 2000 e nel 2005, e detenuta per quattro anni e quattro mesi.

È stata brutalmente torturata in vari modi, confinata in spazi ristretti, torturata nel “letto della morte”, soggetta ad abusi sessuali e ad iniezioni di droghe sconosciute.

A causa di tutto ciò si è ammalata gravemente. Il suo peso è calato da 51 kg a 40 kg ed ha iniziato a sviluppare i sintomi di un tumore ovarico. A luglio 2005 è stata rilasciata poiché le autorità del campo di lavoro non volevano essere responsabili della sua morte.

Articolo correlato:
La Signora Xie Xiulan descrive la persecuzione subita durante i quattro anni di detenzione in un campo di lavoro forzato

Dettagli della denuncia in lingua cinese

Signor Wang Shifan (王仕凡)

Professione: Insegnante
Provenienza: Contea di Cangxi, provincia di Sichuan
Data di archiviazione: 12 luglio 2015
Fatti principali: Nel giugno 2000 il signor Wang è stato detenuto 55 giorni, poi arrestato nuovamente a settembre 2000 e detenuto per 16 mesi. Ha ripreso a lavorare nel febbraio 2002 ma è stato posto sotto stretta sorveglianza dalla sua scuola che gli ha negato uno scatto di livello e una promozione.

Il signor Wang è stato arrestato di nuovo nel mese del febbraio 2006. Gli agenti hanno presentato prove artefatte e lo hanno torturato affermando che egli stampasse materiali informativi del Falun Gong. Sua moglie, sua sorella e suo cognato sono stati arrestati, legati, picchiati, e fatti sfilare lungo le vie principali della città. I suoi figli di quattro e cinque anni sono stati lasciati alle cure degli anziani nonni.

Il signor Wang è stato inviato nella prigione di Guangyuan fino a novembre 2007. Sua moglie e sua sorella sono state condannate a pene detentive di quattro anni; suo cognato ad una pena detentiva di tre anni.

Il signor Wang è stato imprigionato per la seconda volta dal 2010 al 2013 e sottoposto ai lavori forzati, alla privazione del sonno e altri metodi di tortura.

Articolo correlato: Sichuan: persecuzione di praticanti del Falun Gong da parte di agenti dell'Ufficio 610 nella contea di Cangxi

Dettagli della denuncia in lingua cinese

Signor Huang Jiaxiang (黄家祥)

Professione: Operaio in pensione
Provenienza: Città di Kunming, provincia di Yunnan
Data di archiviazione: 22 luglio 2015
Fatti principali: Il signor Huang ha compilato la denuncia per conto di sua moglie che è stata imprigionata due volte per un totale di sette anni. Il signor Huang soffre di diabete e non è in grado di badare a se stesso. La sua richiesta di liberare la signora Huang per permetterle di prendersi cura di lui è stata respinta.

La signora Huang è stato arrestato nel 2004 e la sua casa saccheggiata, poi condannata a quattro anni di reclusione con lo stipendio sospeso.

È stata nuovamente arrestata a settembre del 2014, pochi giorni dopo che il marito era stato dimesso dall'ospedale. Huang ha richiesto una badante e ha presentato una richiesta per farla uscire, ma è stata respinta. La signora Huang è stata condannato a tre anni nel mese di aprile del 2015.

Situazione attuale: La signora Huang si trova tutt'ora in carcere

Dettagli della denuncia in lingua cinese

Antefatti

Nel 1999 Jiang Zemin, capo del Partito comunista cinese, contro la volontà di altri membri del comitato permanente del Politburo lanciava la violenta repressione del Falun Gong.

Nel corso degli ultimi 16 anni migliaia di praticanti del Falun Gong sono stati torturati a morte. Il bilancio attuale è probabilmente più alto poiché tale informazione viene strettamente censurata in Cina. Molti sono stati torturati per la loro fede e persino uccisi per i loro organi. Jiang Zemin è direttamente responsabile dell'inizio e del perdurare di questa brutale persecuzione.

Il 10 giugno 1999, sotto la sua personale direzione, il Partito Comunista Cinese ha istituito un organo di sicurezza extralegale, l'Ufficio 610. Quest'organo ha la precedenza sulle forze di polizia e sul sistema giudiziario nello svolgimento degli ordini di Jiang per quanto riguarda il Falun Gong che consistono in: “Rovinare la loro reputazione, tagliare le loro risorse finanziarie e distruggerli fisicamente”.

La legge cinese permette che i cittadini ricorrano alle cause penali e molti praticanti stanno ora esercitando tale diritto di sporgere denunce penali contro l'ex dittatore.

Versione inglese

Potete stampare e diffondere gli articoli ed i contenuti pubblicati su Clearharmony, ma per favore citate la fonte.