Ucraina, Kharkiv: Il Falun Gong suscita compassione

(Minghui.org) Dal 16 marzo al 16 aprile 2017 la mostra d'arte di Zhen Shan Ren torna ad esporre le sue opere a Kharkiv, in Ucraina. Le opere raccontano le storie dei praticanti del Falun Gong, che vivono secondo i principi di Zhen-Shan-Ren (Verità -Compassione-Tolleranza), nonostante la brutale persecuzione in Cina da parte del regime comunista.


I visitatori ammirano le opere d'arte e conoscono le storie che caratterizzano i dipinti

Natascia, un ingegnere, era ispirata dalla mostra

Natascia, un ingegnere, ha avuto modo di conoscere il Falun Gong dieci anni fa, mentre passeggiava in un parco locale. La donna, vedendo un gruppo di praticanti in meditazione, si è fermata per prendere un volantino informativo, e in seguito ha fatto delle ricerche online per conoscere meglio la pratica. 

Ha detto: “Questi dipinti rivelano perfettamente la verità nascosta. Di fronte a brutali torture, questi praticanti non hanno reagito con la violenza e anche se le loro vite sono minacciate, i loro cuori sono rimasti buoni “.

Natasha avrebbe suggerito ai suoi amici di visitare la mostra, non solo per ottenere delle informazioni ma per l’arricchimento spirituale che lei ha avuto vedendola.

“I dipinti risvegliano la compassione nel cuore della gente. Credo che la giustizia prevarrà… questo è il messaggio che molti dipinti trasmettono”.

Anastasia, uno studente del college venuta alla mostra, ha detto: “Il Partito Comunista è davvero crudele”.

La ragazza facendo un confronto tra le vittime raffigurate nei dipinti con i cristiani perseguitati dagli imperatori romani, ha commentato: “Le storie che questi dipinti esprimono sono scioccanti”.

Anastasia ha scattato molte foto alle opere d'arte, progettando di inviarle sui social media per incoraggiare le persone a partecipare alla mostra.

Studenti e docenti dell’Accademia Statale di Volo dell'Ucraina visitano la mostra

Un gruppo di studenti e docenti dell’Accademia Statale di Volo dell'Ucraina hanno visitato la mostra.

Julian, un membro dell’Accademia, aveva già sentito parlare del Falun Gong e della persecuzione subita dai suoi praticanti in Cina; era contento di aver avuto l’opportunità di approfondire l’argomento.

Julian ha detto: “Sapevo che era una pratica di meditazione spirituale, ma non sapevo nulla della sua storia e dei suoi insegnamenti. Attraverso la mostra, ho imparato a conoscere i principi di Verità, Compassione e Tolleranza”.

Ha aggiunto: “Le opere d'arte fanno riflettere”.

Versione inglese

* * *

Potete stampare e diffondere gli articoli ed i contenuti pubblicati su Clearharmony, ma per favore citate la fonte.