Praticanti della Falun Dafa perseguitati presso il Centro per il lavaggio del cervello di Xingfu, distretto Weicheng, città di Weifang

Il Centro per il lavaggio del cervello della città di Xingfu fu creato nel Centro di Giustizia amministrativa del distretto di Weicheng, che è uno dei sette centri di persecuzione di Weifang. Molti praticanti della Dafa sono stati perseguitati e innumerevoli eventi tragici si sono verificati in quel luogo. Azioni perverse che sono state perpetrate in quel luogo’ sono state esposte molte volte nei siti internet della Dafa.

Nel freddo inverno, i praticanti anziani della Dafa sono costretti a sedersi sul pavimento ghiacciato per tutto il giorno, col le gambe legate, le braccia di lato e il busto sollevato. Il minimo movimento dà adito a bastonate e pugni. Per quei praticanti che rifiutano di rinnegare le loro credenze di “Verità- Compassione- Tolleranza”, molte persone crudeli salgono sulle loro gambe (quando sono incrociate), vi saltano pesantemente sopra e poi li bastonano e gli danno pugni.

Le guardie ordinano ad alter persone di perseguitare i praticanti della Dafa


I praticanti della Dafa sono costretti a sedere sul pavimento ghiacciato per giorni interi e bastoni elettrici sono usati per colpire orecchie, tra le sopraciglia, la testa, il collo, il petto, le braccia, le gambe e i genitali. Le donne anziane praticanti vengono tirate per i capelli, la testa sbattuta contro il muro e schiaffeggiate.

I persecutori perversi forzano i praticanti della Dafa a sedersi con le gambe incrociate e salgono sulle loro gambe. Viene usata la suola della scarpa per colpire il viso di una donna praticante finché questo si deforma e viene ricoperto dal sangue. Vengono usati bastoni ad alto voltaggio elettrico sul basso addome dei praticanti della Dafa

Assalitori principali:

Wang Chengfang, Wang Jinkui, Zhuang Xiangdong, Yang Guoliang, Qin Zhigang, Yu Kuisheng, Wang Yousheng, Liu Jiating, Song Xiwu, Liu Huiqin (donna), Ci Shuwu, Leading Manager Ji dell’Ufficio Gestione Terre, e Xiao Zhang dal paese di Zhangjia.

Le sopra elencate persone lavorano tutte presso il Governo locale di Xingfu, e sono pronte ad essere chiamate in qualsiasi momento da Wang Chengfang, il segretario del Comitato politico e giudiziario locale. Rappresentano il “gruppo che bastona” i praticanti della Dafa per fare il lavaggio del cervello.

Spesso un gruppo di crudeli assalitori tortura insieme un solo praticante della Dafa più volte. Lo bastonano o usano I bastoni elettrici. Un praticante fu traumatizzato mentalmente a causa di queste torture e fu portato da Wang Jinkui alla stazione di polizia per essere colpito coi bastoni elettrici fino a quasi morire. I tristi pianti e grida del praticante impietosirono chiunque si trovò a passare lì vicino. Liu Huiqin (dell’Ufficio per il controllo delle nascite) usava la suola delle scarpe con I tacchi per colpire la testa e la faccia dei praticanti, fino a quasi renderli ciechi. Il poliziotto Wang Yousheng, della stazione di polizia cittadina, versò due tazze di acqua bollente sulla testa del praticante. Il governo locale di Xingfu ha detenuto illegalmente molti praticanti più di dieci volte, fino a 81 giorni.

Tra il 20 luglio 1999, quando la persecuzione contro il Falun Gong iniziò, e il 2000. le stazioni di polizia delle citta’ di Xingfu e Yuhe hanno creato un punto di controllo tra Weide Road e Fengnan Road, che portano a Beijing, per bloccare i praticanti della Dafa dall’andare a Beijing per fare appello. Uno stop che collega a Beijing è stato chiuso e gli assalitori entrano con bastoni nelle auto costringendo i passeggeri a maledire la Dafa e il Maestro. Chiunque si rifiuti viene buttato a terra e colpito, poi portato alla stazione di polizia per un interrogatorio. Tutti i viaggiatori hanno paura di queste molestie ma non hanno il coraggio di denunciarle.
Numeri di telefono degli assalitori di Xingfu, distretto di Weicheng, citta’ di Weifang, provincia di Shandong:
Xia Huaiming: ex segretario del comitato dei lavoratori del partito comunista e ora assistente del capo del distretto: 86-536-8359898 (casa), 86-13806369588 (cellulare)

Wang Chengfang: ex segretario del comitato del partito comunista e ora vice capo dell’ufficio di Via Beiguan. 86-536-8316132 (Casa) 86-13963686388 (cellulare)

Yang Guoliang: ex consigliere comunale ora direttore del dipartimento di ispezione: 86-536-8382888 (casa), 86-13606360018 (cellulare)

Wang Jinkui: ex impiegato presso l’ufficio giudiziario della citta’ ora trasferito presso il partito comunista della citta’ di Yuhe: 86-536-8169555

Versione inglese disponibile a: http://www.clearharmony.net/articles/200411/22993.html

Here is the article in English language:
http://en.clearharmony.net/articles/a22993-article.html

Potete stampare e diffondere gli articoli ed i contenuti pubblicati su Clearharmony, ma per favore citate la fonte.