Conoscere la Forma Guardando l’Acqua

I nostri occhi umani hanno la capacità di osservare una miriade di cose, ma guardano sempre dall’esterno. Non hanno modo per vedere la vera forma o la reale esistenza di un oggetto. Ad esempio, se vuoi guardare te stesso devi usare uno specchio. Se non hai un tale strumento, puoi vedere solo l’apparenza delle altre persone. Così come possiamo vedere correttamente il nostro stesso aspetto e la situazione attuale del nostro paese (la Cina)? Per farlo, possiamo prendere a prestito la saggezza dalla gente della Cina antica.

Oggi quando ho aperto il libro Shi Ji (Memorie di uno Storico, scritto nel 109-91 a.C.) da Yi Benji (Biografie Imperiali) – Parte Terza, ho visto un meraviglioso dialogo tra Chen Tang, Imperatore della Dinastia Shang, e Che Yi Yi. Chen Tang fu il primo imperatore della Dinastia Shang (1600 -1046 a.C.). Era famoso per la sua integrità morale. Spiegava un semplice principio: un essere umano può osservare il suo aspetto guardando nell’acqua. Allo stesso modo si può giudicare un paese osservando la sua gente. Considerando la sofferenza della gente e il loro amore o odio verso il governo, si può giudicare la sicurezza di una società così come il sorgere o il declinare di una dinastia.

Mentre discutevano questo, Yi Yi disse, “Quando governi un paese, dovresti selezionare gli ufficiali governativi con alti standard morali che sai che agiranno per il bene della gente.”

Nell’Yi Jing (I Ching, “Libro dei Cambiamenti”) è detto, “il Cielo genera uno, uno genera l’acqua e l’acqua genera diecimila materie.” Nell’ottavo capitolo del Dao De Jing (Tao Te Ching), Lao Zi dice, “Le persone più gentili sono come l’acqua – sono utili per tutte le cose e non lottano mai con gli altri. L’acqua è stata messa nei posti più sporchi. Così è simile al Dao.” Si può trovare l’acqua in posti dove nessuno vorrebbe essere. Perciò è simile al Dao.” Tra le migliaia di cose del mondo naturale, Lao Zi espresse molte lodi per l’acqua. Pensava che la virtù dell’acqua fosse la più vicina al Dao (Tao). Nel mondo reale, se osservi spesso l’acqua, vedrai le tue mancanze. Sarai esigente con te stesso e guarderai dentro di te quando incontrerai problemi. Questa è la qualità di una persona altruista.

L’Imperatore Tang della Dinastia Shang era noto per il suo carattere altruista. Secondo la leggenda, poco dopo la fondazione della Dinastia Shang, non pioveva mai e il paese soffrì parecchi anni di siccità. La gente pregava per la pioggia, ma le loro preghiere non ottenevano risposta. Un indovino suggerì di sacrificare un essere umano per riportare la pioggia nella regione. L’Imperatore Tang disse, “Pregare per la pioggia porta beneficio alle persone. Come potremmo sacrificare un essere umano?” Dopo un po’ disse fermamente, “Se questo è l’unico modo, allora sarò io quello che deve essere sacrificato.” Scelse un giorno propizio. Quel giorno fece il bagno, si tagliò capelli e unghie e indossò un abito di cotone bianco. Si inginocchio davanti ad un altare sacrificale e pregò, “Dio, se ho peccato, per favore non punire la mia gente. Per favore metti su di me i loro peccati, puniscimi come responsabile dei loro crimini.” Allora ci furono tuoni e lampi e l’acqua cominciò a cadere abbondante dal cielo. La gente applaudì e riportò l’Imperatore Tang dai boschi al suo palazzo.

Sin dall’antichità, gli imperatori saggi hanno rispettato gli dei. Coltivavano se stessi e governavano il paese con virtù. Cercavano di migliorare la vita della loro gente. Gli imperatori brutali sono stati testardi e hanno fatto le cose a modo loro. Si sono rifiutati di accettare consigli ben intenzionati e hanno cercato di nascondere i loro sbagli. Hanno perseguitato gli ufficiali leali e hanno ucciso persone dal cuore buono. Solo la gente virtuosa può governare il paese con successo. Quando un governante brutale è stato maledetto dalla sua gente, la sua vita è sempre stata vicina.

Versione inglese: http://www.pureinsight.org/node/5652

Versione cinese: http://www.zhengjian.org:80/zj/articles/2008/12/10/56484.html

Potete stampare e diffondere gli articoli ed i contenuti pubblicati su Clearharmony, ma per favore citate la fonte.