Italia: Torino: Attività di informazione sulla Falun Dafa e la persecuzione del Falun Gong in Cina

Sabato 26 giugno 2010, in una splendida giornata di sole, i praticanti hanno organizzato un punto di informazione nell’affollato centro di Torino. Hanno esposto dei cartelli informativi, dimostrato gli esercizi del Falun Gong e distribuito volantini informativi.

Molte persone si sono fermate a leggere attentamente le informazioni e hanno chiesto chiarimenti per capire come è possibile che una tale persecuzione sia messa in atto contro persone pacifiche che desiderano praticare liberamente la loro fede. La domanda più frequente è stata “Perché? Perché il regime comunista perseguita e colpisce persone pacifiche che non fanno nulla di male?” Tutti hanno compreso facilmente che un regime tirannico non colpisce chi fa del male, ma piuttosto coloro che teme. La popolarità del Falun Gong in Cina negli anni ’90 ha spaventato il dittatore Jiang Zemin che ha temuto di perdere il controllo su queste persone e i principi della Falun Dafa, Verità-Compassione-Tolleranza, hanno spaventato il Partito Comunista Cinese che ha fondato il suo potere e il suo dominio in Cina sui principi opposti: la lotta, la violenza e le menzogne.

I passanti leggono le informazioni sulla pratica e la persecuzione Persona dimostrano supporto firmando la petizione

Molte persone hanno dimostrato un vivo interesse per la pratica della Falun Dafa. Alcuni hanno chiesto informazioni su come imparare la pratica, alcuni si sono intrattenuti con i praticanti per capire meglio e scambiare le loro idee. Tutti hanno ricevuto informazioni per contattare i volontari e le indicazione di come scaricare gratuitamente il materiale da internet, tra cui il libro della Falun Dafa, Zhuan Falun, il modo migliore per comprendere che cosa è la Falun Dafa e che cosa significa coltivare Verità-Compassione-Tolleranza.

Potete stampare e diffondere gli articoli ed i contenuti pubblicati su Clearharmony, ma per favore citate la fonte.