Intervista esclusiva: Missione di 13 anni per risvegliare la coscienza delle persone

(Minghui.org) “Una mattina dopo aver finito il turno di notte, presi la metro e andai dritta a Chinatown per chiarire la verità alle persone come al solito. Mi appisolavo sempre e riposavo sul treno. Mi svegliai quando il treno stava per giungere alla mia fermata e notai che qualcuno mi stava fissando. Quando lo guardai negli occhi, abbassò la testa imbarazzato. Nei suoi occhi non c’era più il disprezzo discriminatorio che c’era in passato – questo era l’uomo che mi aveva insultato molte volte, con rabbia furiosa nei suoi occhi, colui che aveva strappato i materiali informativi del Falun Gong che gli avevo dato. Quando mi guardò andare di fretta verso Chinatown con un corpo esausto, si sentì in colpa e la sua coscienza ne fu toccata”.

“In seguito, ogni volta che lo incontravo, mi sorrideva, e quando gli davo di nuovo i materiali di chiarimento della verità, mi diceva in tono amichevole, “Conservali per gli altri. Conosco già la verità”. Poi, lo incontrai di nuovo sul treno e c’era solo un posto libero. Insistette per farmi sedere li, “Lavori duramente! Hai bisogno di riposare. Per favore siediti!”

Fengyin lavorava in un ospedale provinciale in Cina, e ora vive in Canada. Portando alla mente queste scene di dieci anni fa, ancora ricorda l’espressione degli occhi di quest’uomo. “Potrei dire che era una persona di buone maniere. Forse poiché la persecuzione è troppo irrazionale e brutale per avere un senso, lui scelse di credere alle cose che il regime cinese aveva detto sul Falun Gong - che aveva sostegno “anti-Cina” dalle forze straniere e che noi praticanti eravano stati assunti per chiarire i fatti nei luoghi turistici e davanti al consolato cinese per denaro. Era confuso, pensava che il Partito Comunista Cinese (PCC) è la Cina e mi ha fatto una ramanzina, “Se hai così tanto tempo, perché non vai a lavorare da qualche parte invece di stare in piedi qui tutto il giorno per pochi dollari. Stai perdendo la faccia davanti ai cinesi e ci stai imbarazzando!” Semplicemente non poteva credere che avessi il tempo di chiarire la verità alle persone durante il giorno dopo aver fatto il turno di notte, senza essere pagata un centesimo”.

Nel luglio 1999, l’ex leader del PCC Jiang Zemin usò l’intero apparato statale per perseguitare decine di milioni di praticanti del Falun Gong che seguono i principi di Verità-Compassione-Tolleranza, applicando la sua politica genocida: “rovinare la loro reputazione, distruggerli economicamente ed eliminarli fisicamente”.

“Ci sono standard per l’esistenza di ogni essere ad ogni livello nell’universo, e Zhen-Shan-Ren (Verità-Compassione-Tolleranza) è il principio dell’intero universo. In questa persecuzione che dura da quasi 14 anni, la cricca di Jiang Zemin ha usato e usa ancora oggi, metodi brutali di tortura, espianta gli organi e somministra sostanze che danneggiano il sistema nervoso, per perseguitare i praticanti del Falun Gong, e come conseguenza milioni di persone hanno perso la vita. Come potrebbe essere consentito a tali spietati criminali, che cercano di perseguitare i principi celesti, di esistere su questa terra? Le persone che sono state ingannate e avvelenate dalle menzogne, che non sono in grado distinguere il bene dal male e per questo hanno aggiunto benzina al fuoco, non sono in grave pericolo?

Come molti altri praticanti della Dafa, Fengyin è entusiasta di condividere con le persone i miracoli che ha sperimentato nella coltivazione della Dafa, e di esporre la persecuzione brutale del PCC nei confronti dei praticanti del Falun Gong, nella speranza che le persone abbandonino le contaminazioni delle menzogne e recuperino la loro speranza nella vita e nel loro futuro.

Abbandonando la rete di menzogne

Parlando con questa signora ottimista, aperta mentalmente e con una salute raggiante, una persona può difficilmente immaginare che lottava sul filo della morte e viveva in miseria senza speranze.

“Ho sofferto per 18 anni di Epatite C cronica, che si è trasformata in cirrosi. Sebbene stessi lavorando in un grande ospedale e avessi provato le migliori medicine, prescrizioni, terapie col Qigong – e passai anche a bruciare incensi e pregare il Budda – niente funzionò. Mi visitarono molti dottori famosi nella mia provincia e in tutta Cina, tra cui “i dieci rinomati dottori nazionali” che hanno curato anche leader del governo centrale e discendenti di dottori imperiali, ma nessuno di loro è riuscito a curare le mie malattie. Le mie condizioni si stavano deteriorando senza controllo e quasi tutti i miei organi erano in cattive condizioni. Il mio medico curante mi confortò e disse, “Penso che ti resti ancora un anno da vivere”.

Diciassette anni fa, Fengyin fu molto fortunata ad ottenere la Fa, quando oramai era disperata. Capì il vero senso della vita e miracolosamente guarì da tutte le malattie. Cambiò dall'essere una persona che era sempre conosciuta come qualcuno che “prende lunghi periodi di malattia, è ricovera di frequente e spende fondi medici pubblici” in qualcuno che “lavora duro, aiuta gli altri e fa’ un eccellente servizio alla comunità”. La sua famiglia e i suoi amici testimoniarono i miracoli sulla sua salute - inspiegabili dai medici - e molti di loro cominciarono a praticare il Falun Gong beneficiandone.

Fengyin disse, “Penso spesso con rammarico al capo del mio servizio ospedaliero che morì di cancro al fegato sviluppatosi dall’Epatite C, ed ai miei compagni di classe che morirono di insufficienza epatica. Come sarebbe stato meraviglioso se anche loro avessero avuto l’opportunità di praticare la Dafa come me. Penso spesso ai pazienti che condividevano lo stesso reparto con me in ospedale e penso ai giorni passati quando io ed altri pazienti da tutta la Cina dovevamo fare la fila 24 ore al giorno per aspettare il famoso esperto che ci avrebbe visitato.

“Come vorrei poter condividere con loro il modo in cui ho riottenuto la salute senza spendere un centesimo! Mi sento perfino dispiaciuta per quelle decine di migliaia di vite che potevano essere salvate come me, ma che hanno perso la vita a causa della persecuzione del PCC, e coloro che non hanno mai avuto la possibilità di praticare!”

“Il Falun Gong non ha mai detto di non farsi visitare dai dottori. Il fatto è che i praticanti diventano tutti così sani da non aver più bisogno di medicine. Molte persone che soffrivano di malattie incurabili come me, hanno riottenuto la salute dopo aver iniziato la coltivare nella Falun Dafa. I media controllati dal regime comunista hanno escogitato i così detti “1400 casi” per tentare di macchiare la reputazione del Falun Gong, cambiando una cosa con un’altra e incastrando il Falun Gong”.

La messa in scena de “L’incidente dell’autoimmolazione in piazza Tiananmen” ha alimentato il fuoco dell’odio contro il Falun Gong nelle persone che non sapevano la verità, ed ha preparato la strada per la persecuzione brutale del Falun Gong da parte del PCC. Fengying ha detto, “Sebbene ‘l’incidente dell’autoimmolazione in piazza Tiananmen’ sia stato malamente orchestrato con espedienti discutibili, molte persone hanno creduto alla versione del PCC poiché non avrebbero mai potuto immaginare che il PCC avesse potuto perdere a tal punto la ragione da scaricare la colpa sul Falun Gong al costo di uccidere le persone”.

Dopo l’incidente, Fengying ha fatto delle telefonate ed ha rintracciato il dottor Li Chi, che curò i “feriti dell’autoimmolazione” e venne intervistato dai media.

“Gli chiesi: L’ospedale di Jishuitan fornisce la migliore cura per ustioni in Cina. Ma il suo trattamento delle vittime de ‘L’incidente dell’autoimmolazione in piazza Tiananmen’ non è stato appropriato. Come ha potuto fasciare le vittime in modo così stretto con una garza? Perché ha fallito nel fornire un ambiente asettico per le vittime con ampie ustioni ed ha addirittura permesso ai giornalisti di intervistare le vittime da vicino? Inoltre, come ha potuto la ragazzina con una grave lesione alle vie respiratorie essere in grado di parlare e cantare solo pochi giorni dopo un’operazione di tracheotomia? Queste sono tutte conoscenze comuni. Qual è la verità dietro a questa presunta ‘autoimmolazione’?

Li Chi rispose, “Abbiamo delle regole. Ogni intervista necessita dell’approvazione della commissione del Partito, in mancanza della quale mi rifiuto di rispondere a qualsiasi domanda”, e rapidamente riattaccò il telefono. Fengying richiamò, e la persona dall’altra parte disse che Li Chi non c'era e chiuse il telefono. Quando richiamò di nuovo, non rispose nessuno.

“I pazienti con gravi ustioni devono essere messi in un’ambiente asettico. Perfino ai dottori e alle infermiere è richiesto di evitare di entrare frequentemente per ridurre al minimo le possibilità di infezione. Come poteva essere possibile per un giornalista che indossa vestiti normali, intervistare una vittima gravemente ustionata e scattare foto da vicino? Una qualunque persona intuitiva può dire che la ‘autoimmolazione’ è stata un'inscenata.

Vittime dell’ustione nel servizio della CCTV “Incidente dell’autoimmolazione in piazza Tiananmen”; l’inviata intervista una vittima senza indossare nessun indumento protettivo o mascherina

Già nel 2001, lo IED, International Education Development (Sviluppo dell’Istruzione Internazionale) fece un’affermazione all’ONU, nella quale sottolineò che “Il regime punta al presunto incidente di autoimmolazione in piazza Tiananmen del 23 gennaio 2001, come prova che il “Falun Gong” è .un .... “ [parole calunniose cancellate dal governo cinese]”. Tuttavia, abbiamo ottenuto un video dell’incidente che secondo noi prova che l’evento è stato inscenato dal governo. Abbiamo copie di quel video disponibile per la diffusione”.

Il film documentario della NTDTV “False Fire” – Fuoco Falso, che ha esaminato e analizzato i punti sospetti dell’incidente dell’autoimmolazione in piazza Tiananmen, ha vinto un premio menzione d’onore al 51° Columbia International Film Festival l’8 Novembre 2003. Tuttavia, nella Cina continentale, la verità di quest’orrendo crimine inscenato, viene ancora celata dal PCC.

Chi sono i praticanti che s’impegnano giorno e notte?

Vedendo che le persone hanno cattivi pensieri contro il Falun Gong, a causa delle menzogne del PCC, e che quindi sono in grave pericolo, i praticanti in Cina hanno cominciato a chiarire i fatti con il rischio di perdere la vita e la libertà. Anche i praticanti del Falun Gong all’estero hanno superato numerose difficoltà per chiarire i fatti alle persone in Cina attraverso vari canali, tra cui media, telefonate, internet o di persona, nella speranza che le persone di tutto il mondo comprendano i fatti e fermino la persecuzione.

Nella sera del 5 marzo 2002, i video di chiarimento della verità del Falun Gong, tra cui “Falun Dafa nel Mondo”, e “Autoimmolazione o Messa Inscena?” furono trasmessi per circa 50 minuti su 8 canali delle reti televisive della città di Changchun. La grande menzogna del PCC fu esposta e circa 100.000 cittadini di Changchun compresero la verità e la raccontarono agli altri. Jiang Zemin si infuriò poiché le sue bugie erano state esposte ed emise un ordine segreto per “uccidere [i responsabili dell’incidente] senza perdono”. In seguito, circa 5000 praticanti del Falun Gong di Changchun furono illegalmente arrestati e una parte di loro venne torturata a morte in pochi giorni.

Subito dopo aver sentito le notizie, con lo scopo di convincere la polizia a non aiutare e favorire il malfattore e a ridurre la pressone sui praticanti in Cina, Fenying fece oltre 100 telefonate durante la notte a quasi tutti i dipartimenti e stazioni di polizia di Changchun. Alcuni poliziotti ebbero le idee chiare dopo aver compreso i fatti ed alcuni inoltre aiutarono a proteggere i praticanti della Dafa.

Il personale della stazione di polizia arrestò illegalmente cinque praticanti. Uno di questi aveva con sé più di 100 materiali di chiarimento della verità che velocememte li mise sotto una sedia prima di essere perquito. Un poliziotto vedendolo agire così, per proteggerlo, si sedette sulla sedia e vi rimase fino a quando tutti i poliziotti lasciarono la stanza. Poi chiuse a chiave i materiali nel suo armadietto e li restituì più tardi ai praticanti. Questo poliziotto ha seguito la sua coscienza scegliendo un futuro brillante per sé stesso.

“Nei primi anni della persecuzione, fare telefonate all'estero era davvero costoso. La mia compagnia telefonica era sorpresa di vedere una bolletta così alta per le chiamate notturne e fece un controllo sospettando che qualcuno avesse potuto usare il mio telefono disonestamente o che ci fosse stato un errore nelle loro registrazioni. A quel tempo, mio figlio era giovane e aveva bisogno di qualcuno che si prendesse cura di lui. Riuscii ad andare a Chinatown e al consolato cinese per chiarire la verità durante il giorno dopo il turno di notte.

Nel corso degli anni, di fronte alla pressione dovuta all’espansione all’estero della persecuzione del PCC, le offese e le bestemmie dalle persone che dovevano ancora imparare la verità, e la difficile situazione di essere filmati, seguiti, tormentati, minacciati e attaccati da delinquenti assunti dal consolato cinese, i praticanti della Dafa non hanno mai considerato le persone come nemici. Al contrario, li trattano con sincerità e dissolvono le loro ostilità con gentilezza e compassione. Il loro gentile e retto comportamento ha cambiato molte persone intorno a loro, e ora hanno atteggiamenti positivi verso la Dafa.

Da 13 anni l'Appello alla coscienza

“Se non fosse stato per la persecuzione del Falun Gong da parte del PCC, l’intera società cinese, sarebbe stata in una situazione totalmente differente e le persone sarebbero state gentili e rette, vivendo e lavorando insieme pacificamente. Purtroppo, il demone dell’occidente ha distrutto la civiltà tradizionale cinese, uccidendo la coscienza delle persone con l’ateismo e gli interessi materiali. Ha perfino cambiato gli ‘angeli in bianco [dottori e infermiere]’ in ‘diavoli assassini’! Il PCC sta perseguitando i principi celesti e sta guidando il treno della morte verso l’abisso della distruzione, e innumerevoli persone del mondo sono state ingannate da esso. La cosa più spaventosa è che le persone non sono consapevoli di ciò e pensano ancora vivere una buona vita e che la persecuzione del Falun Gong non ha nulla a che fare con loro, mentre in realtà ognuno vi è coinvolto e viene trascinato giù.

L’umanità ha attraversato le calamità menzionate nella profezia dei Maya ed è entrata nel 2013 in sicurezza. Non appena le persone si chiesero perché tutte queste profezie non si erano realizzate, un meteorite diretto verso la terra venne intercettato da un oggetto non identificato ed esplose all’ultimo minuto prima di colpire la terra. Immediatamente dopo, un piccolo asteroide venendo dritto verso la terra fu deviato in diversi percorsi da una forza soprannaturale, mancando il pianeta per un pelo.

“Un mese fa, chiamai una mia vecchia collega in Cina e le chiesi come stava. Con una voce tremolante, disse di sentirsi ‘estremamente triste’; soffriva di Parkinson e riusciva difficilmente a stare in piedi. Doveva essere aiutata per andare avanti ogni giorno. Le dissi che poteva ancora essere aiutata e che c’era ancora speranza. Dissi, “Mi conosci e sai come la Dafa ha salvato la mia vita. Come potrebbero ‘Zhen-Shan-Ren’ essere negativi? Può il PCC salvarti la vita? Non rischiare la tua vita per esso”. La mia collega ascoltò silenziosamente quello che le dicevo e dopo mi chiese di aiutarla a dimettersi dal PCC e dalle sua organizzazioni affiliate. “La chiamai di nuovo un paio di giorni dopo e questa volta la sua voce era forte e risoluta. Quando le chiesi come stava, disse con entusiasmo, ‘Puoi dirlo dalla mia voce! Ora posso salire e scendere le scale da sola!’ Questa volta, aiutai anche suo marito e i loro tre figli a dimettersi dal PCC e dalle sue organizzazioni”.

Per 13 anni, questo gruppo di ordinari ma straordinari praticanti del Falun Gong, hanno fronteggiato il torrente di menzogne, tra interrogatori e torture illegali, imprigionamenti e uccisioni, in aggiunta a incomprensioni e discriminazioni; hanno esposto le falsità attraverso la verità, promuovendo il bene e reprimendo il male. S’impegnano giorno e notte, praticando e aderendo ai principi di Zhen-Shan-Ren, per assicurare un futuro pacifico e sicuro per gli altri.

Versione inglese

Potete stampare e diffondere gli articoli ed i contenuti pubblicati su Clearharmony, ma per favore citate la fonte.