Lanzhou: Il signor Yang Xuegui arrestato per aver appeso uno striscione informativo sul Falun Gong

(Minghui.org)

Il 14 settembre 2016 il signor Yang Xuegui, un praticante del Falun Gong della città di Lanzhou, è stato arrestato dalla polizia della divisione di sicurezza interna per aver appeso uno striscione informativo sul Falun Gong. È stato quindi portato al centro di detenzione di Xiguoyuan.

Il 24 ottobre il procuratore (*) del distretto di Chengguan ha approvato il suo arresto e il 15 novembre la polizia ha presentato il suo caso alla Procura.

Il 14 settembre il signor Yang insieme al praticante Zhou Wei erano stati filmati da una telecamera di sorveglianza, mentre appendevano la bandiera accanto al cavalcavia Donggang. La polizia ha arrestato il signor Yang e cinque giorni dopo il signor Zhou che inizialmente era riuscito a fuggire.

Il giorno 8 ottobre l’avvocato del signor Yang si è recato al centro di detenzione per far visita al suo cliente.

Il 10 ottobre il legale si è rivolto alla divisione di sicurezza interna per chiedere che la polizia ritirasse il caso e lo rilasciasse. La difesa ha dichiarato che appendendo uno striscione sul Falun Gong, il signor Yang non aveva infranto alcuna legge o causato danni alla società. Ha inoltre sottolineato che non vi è alcun fondamento nell’accusa del crimine "minare l'applicazione della legge con una organizzazione di culto", un pretesto standard utilizzato dal regime comunista cinese per arrestare illegalmente (*) e perseguitare i praticanti del Falun Gong.

L'avvocato ha scritto un parere giuridico e nello stesso giorno la madre del signor Yang l’ha consegnato alla divisione di sicurezza interna.

Incarcerato per otto anni

Il cinquantunenne signor Yang ha lavorato presso l'Ospedale popolare n°2 di Lanzhou. Verso la fine di agosto del 2002 è stato segretamente condannato a otto anni di prigione, per poi venire incarcerato prima nella prigione di Linxia e poi nel carcere di Lanzhou.

Più volte la madre del signor Yang è andata alla divisione di sicurezza interna e in Procura per richiedere il suo rilascio. Inoltre alcuni membri della sua famiglia, tra cui sua madre e i suoi due fratelli, sono stati costantemente molestati.

Dopo che il signor Yang è stato rilasciato, il personale dell’ufficio 610 (*) del distretto di Chengguan ha continuato a molestarlo e per evitare altre persecuzioni si è visto costretto a lasciare la casa. Dopo aver trovato un lavoro temporaneo nella città di Wuwe, Gao Lina il capo dell'Ufficio 610 l’ha scoperto attraverso un’intercettazione telefonica e ha incaricato la polizia di arrestarlo. A causa della sorveglianza il signor Yang ha dovuto perdere i contatti con la famiglia.

Recuperato da malattia sconosciuta

Nel 1995 prima che il signor Yang iniziasse a praticare il Falun Gong, era venuto in contatto con una malattia sconosciuta, che lo aveva reso così debole da rimanere a letto. Avendo sempre freddo, indossava un cappotto pesante anche in estate. Aveva provato tutti i tipi di trattamenti, ma senza risultati.

Nel 1996 il signor Yang ha saputo del Falun Gong dal suo vicino. Ha guardato un video di una conferenza del Falun Gong e venti giorni dopo è guarito dalla sua malattia e tornato al lavoro. Ha anche smesso con le cattive abitudini come fumare, bere e giocare a mahjong. Anche il suo rapporto con la moglie è migliorato.

Le parti coinvolte nella persecuzione del signor Yang:

Gao Lina (高 丽娜), capo dell’Ufficio 610 del distretto di Chengguan: + 86-13919366270 (c)

Chen Zhikai (陈志凯), capo della divisione di sicurezza interna del distretto di Chengguan: + 86-13399317327

Hou Xiaoqi (侯 效 岐), vice capo della commissione politica e giuridica di Gansu: + 86-931-8288271, + 86-13919958885


(*) GLOSSARIO

Versione inglese

Potete stampare e diffondere gli articoli ed i contenuti pubblicati su Clearharmony, ma per favore citate la fonte.