Hebei: la signora Feng Sulan sotto accusa per aver chiesto il rilascio di un praticante

(Minghui.org) Il caso della signora Feng Sulan è stato recentemente presentato alla procura (*) del distretto di Funing nella città di Qinhuangdao. La signora Feng, sessantaseienne, è stata arrestata il 14 luglio 2016 quando è andata ad una stazione di polizia per chiedere il rilascio di un praticante del Falun Gong.

La signora Feng, anche lei praticante, è tenuta in un centro di detenzione della città di Qinhuangdao dal 23 luglio. Il suo arresto è stato approvato il 5 agosto.

L'arresto

La signora Chang Meijie è stata arrestata il 14 luglio 2016, quindi la signora Feng Sulan e altre tre praticanti hanno accompagnato sua figlia per chiedere la liberazione della donna. L’accusa era stata di aver parlato del Falun Gong in un mercato di agricoltori e l’arresto è avvenuto il 10 luglio 2016.

Feng Sulan con le altre tre donne sono prima andate al centro di detenzione e lì hanno rifiutato di riceverle dicendogli che non avrebbero permesso loro di vedere la signora Chang.

Quando sono andate alla stazione di polizia di Liushouying sono state arrestate e portate al centro di detenzione del distretto di Funing.

Gli ufficiali della Divisione di Sicurezza Interna del Distretto di Funing e la stazione di polizia di Liushouying sono andati a casa della signora Feng il giorno successivo. Hanno saccheggiato il luogo e hanno confiscato libri del Falun Gong, DVD informativi e altri oggetti personali. L'hanno accusata di "usare un'organizzazione di culto per minare l'applicazione della legge", un’accusa comunemente utilizzata dal Partito Comunista Cinese (PCC) per perseguire i praticanti del Falun Gong.

La signora Feng è stata poi portata al Centro di detenzione numero 1 della città di Qinhuangdao il 23 luglio mentre le altre quattro persone sono state rilasciate il 24 luglio.

Arrestata e detenuta più volte

Nel 2001 la praticante è stata forzatamente portata al centro di detenzione della contea Funing. È stata ammanettata dietro la schiena per aver iniziato uno sciopero della fame come forma di protesta contro la detenzione illegale (*). In seguito è stata ammanettata e incatenata ad un letto per due giorni.

Alcuni agenti della divisione di sicurezza interna della contea di Funing hanno fatto irruzione in casa sua il 23 marzo 2006. Non essendo in casa la polizia ha perquisito il luogo e confiscato il materiale informativo del Falun Gong e altri oggetti personali.

Il 24 maggio 2006 è stata arrestata per aver parlato ad alcune persone riguardo al Falun Gong. È stata rilasciata la notte stessa e venti giorni dopo la polizia l'ha arrestata di nuovo portandola al centro di detenzione della contea di Funing. È stata trasferita al Centro di lavaggio del cervello dopo essere stata detenuta per quindici giorni.

È stata arrestata di nuovo il 19 giugno 2007 per aver parlato della persecuzione del Falun Gong in un mercato di agricoltori. È stata detenuta per quindici giorni e picchiata dall'ufficiale di polizia Wang Lichun durante la detenzione. In seguito è stata forzatamente portato al centro per il lavaggio del cervello della contea di Funing dopo la sua detenzione.

In due occasioni, nel giugno 2008, gli agenti di polizia sono andati a casa sua e hanno cercato di portarla in un centro di lavaggio del cervello. Lei e suo marito hanno resistito all’arresto e sono fuggiti.

La polizia ha irrotto nella loro abitazione due settimane più tardi. Vedendo che nessuno era in casa, hanno deciso di rompere il quadro del maestro del Falun Gong appeso a un muro.

(*)Glossario

Versione inglese

Potete stampare e diffondere gli articoli ed i contenuti pubblicati su Clearharmony, ma per favore citate la fonte.