Hunan, Shaanxi e Hebei: Otto praticanti della Falun Dafa sono morti a causa della persecuzione

La signora Su Shukun aveva 78 anni e viveva con sua figlia, Su Donghui nella città di Changsha, provinicia di Hunan. La signora Su ha sentito parlare della Falun Dafa nel 1998 e ha iniziato a praticare all’inizio del 1999. È stata beneficiata notevolmente dalla pratica della Falun Dafa. A novembre del 2000, la signora Su è andata a Pechino per fare appello per la Falun Dafa ed è stata mandata al campo di lavoro. Ha subito varie torture, il che ha provocato il deterioramento della sua salute. In dicembre 2001, la signora Su ha scritto contro la propria volontà le tre dichiarazioni (1) e poi è stata rilasciata. Tuttavia, ha continuato a praticare e studiare la Falun Dafa.

La signora Sun Shukun ha fatto appello per la Falun Dafa In luglio 2002, sua figlia è stata di nuovo arrestata e mandata in campo di lavoro perché ha distribuito i volantini della Dafa denunciando la persecuzione. La signora Su è stata devastata ed esausta dalla persecuzione e i suoi vecchi problemi sono ritornati. Tuttavia, ha scritto una lettera alla figlia, Su Donghui, che era detenuta nel campo di lavoro. Ha incoraggiato la figlia ad essere una brava persona con pensieri retti e determinazione, di credere fermamente nella Dafa. La signora Su Shukun è deceduta l’ 8 agosto 2003.

Il signor Liu Zhigang, 52 anni, era un praticante della città di Xian, provincia di Shaanxi. Era un quadro dell’Ufficio di Ispezione e Quarantena in provincia di Shaanxi. Molti dei suoi problemi di salute erano spariti dopo che era iniziato a praticare la Falun Dafa nel 1996. In ottobre 2001, il signor Liu è stato rapito e mandato in centro per lavaggio di cervello per più di tre mesi. È stato ferito fisicamente e mentalmente. Ha espresso la sua intenzione di continuare la pratica dopo il suo rilascio, ma era molto triste per un lungo periodo. All’inizio del 2003, Chen (cognome) dall’Ufficio 610, Lu (cognome) dall’Ufficio 610 del distretto, il personale della sua unità di lavoro sono andati a casa del signor Liu diverse volte in seguito per minacciarlo e intimidirlo. Questo ha causato stress fisico e mentale al signor Liu. Sua salute è stata deteriorata rapidamente ed è deceduto il 16 dicembre 2003. 10 giorni dopo, sua madre (non era una praticante) è deceduta dalla tristezza della morte del figlio.

Il signor Hu Tianliang, 67 anni, un quadro pensionato da Hujiazhuang in Contea Lingshou, provincia di Hebei. Era il direttore della Fabbrica Vermiculite Beihuoying. Era paralizzato e costretto a stare a letto prima di praticare la Falun Dafa. Il signor Lu ha imparato la Falun Dafa nel 1997 dopo aver seguito le lezioni (in videocassetta) del Maestro Li e, gradualmente ha potuto sedersi, era perfino in grado di alzarsi in piedi dopo aver praticato circa 20 giorni, e scendere dal letto e camminare dopo due mesi. In meno di sei mesi, era in grado di fare qualche lavoro a casa ed è andato negli altri villaggi per spiegare la pratica e studiare con altri praticanti. Dopo l’inizio della persecuzione del 20 luglio 1999, il signor Hu è stato rapito dal dipartimento di sicurezza della contea. L’hanno obbligato a scrivere le tre dichiarazioni e pagare 500 yuan (3). È stato rilasciato con l’aiuto degli altri. Come il risultato della persecuzione, il signor Hu ha perso l’ambiente di studio e di pratica in gruppo. Suo corpo e la mente erano sotto pressione, causandogli il ritorno delle sue vecchie malattie. Era di nuovo paralizzato e costretto a stare a letto, ed è deceduto il 10 settembre 2005.

La signora Wu Mingyan aveva 59 e viveva in Maoming della provincia di Guangdong. Ha iniziato a praticare la Falun Dafa nel 1997. La signora Wu aveva problemi di salute prima di praticare la Falun Dafa, ma è diventata molto in forma dopo la pratica. In dicembre del 2000, la signora Wu è andata a Pechino per appellarsi per la giustizia della Falun Dafa ed è stata condannata un anno di lavoro forzato. È stata costretta a scrivere una dichiarazione rinunciando la pratica della Dafa. Dopo aver rinunciato alla pratica, la signora Wu, è diventata molto debole. È stata mandata all’ospedale prima del capodanno del 2005 ed è stato diagnosticato la fase finale del cancro al fegato. Non poteva muoversi e la sua famiglia stava preparandosi per la sua morte. Alcuni praticanti hanno saputo della sua malattia, andavano a casa sua tutti i giorni per meditare, la sua malattia è guarita miracolosamente. Poteva salire e scendere le scale, studiare il libro della Dafa e fare gli esercizi. I membri della famiglia, che non erano i praticanti, esprimevano la loro gratitudine alla Dafa e ai praticanti. La signor Wu è stata denunciata all’ufficio 610 da qualcuno che non comprende la Falun Dafa. La sua famiglia è stata minacciata molte volte dall’ufficio 610. Wu Mingyuan è morta il 21 settembre 2005.

Il signor Xu Zhaohong, 70 anni, viveva al Xiama Village di Dangyu Town in Zunhua città, provincia di Hebei. Ha iniziato a praticare il Falun Gong nel 1998. Dopo l’inizio della persecuzione da parte del PCC, una persona che conosceva i fatti sulla Falun Dafa ha portato la polizia a casa di signor Xu, dove il signor Xu e sua moglie sono stati minacciati. Hanno perseguisito la loro casa illegalmente. Il signor Xu è morto a causa della persecuzione.

La signora Zhang Shuxian, 87 anni, viveva nella città di Nongan in provincia di Jilin, insieme a sua figlia, Miao Guiqin. Ha iniziato a praticare la Falun Dafa nel 1996 e molti dei suoi problemi di salute sono spariti senza alcuna cura medica. Dopo l’inizio della persecuzione, la polizia andava spesso a casa della signora Zhang per disturbarle. Un giorno di primavera del 2000, la polizia li ha tormentati per tutta la notte. Il 16 agosto 2000, sette o otto persone della divisione di sicurezza nazionale e la stazione Gucheng di polizia nella contea di Nongan si sono introdotti nella casa di Zhang attraverso il patio del secondo piano. Hanno rovistato illegalmente la sua casa, portando via i libri della Falun Dafa, e cercato di arrestare Miao Guiqin. La signora Zhang era talmente spaventata che il suo corpo tremava e la sua faccia era diventata grigiastra. Sua figlia è stata costretta a lasciare la casa per evitare ulteriori arresti. Questo ha causato l’angoscia mentale della signor Zhang. Entro soltanto pochi giorni, non poteva più alzarsi dal letto ed è deceduta iil 25 settembre.

Il signor Wang Yongqing aveva 76 anni, era un insegnante pensionato della Scuola professionale d’ Ufficio Risorse Minerale di Panzhihua, provincia di Sichuan. Dopo l’inizio della persecuzione contro la Falun Dafa, ha continuato la pratica costantemente e diffondeva la verità sulla Falun Dafa e la persecuzione. Quindi, è stato costantemente sotto pressione e tormentato dall’ufficio di sicurezza del West Distretto, dal suo luogo di lavoro e dal comitato residenziale. Wang Yongqing è deceduto il 14 settembre 2004.

Il signor Cheng Guozheng, 66 anni, lavorava nell’Ufficio Risorse Minerale di Panzhihua, provincia di Sichuan. Ha iniziato a praticare il Falun Gong nel 1996 e la sua ipertensione, i problemi cardiaci e i calcoli biliari sono spariti. Il 20 luglio 1999, lo staff della stazione di polizia Mosche, sottoufficio di dipartimento della polizia di Baoding, e il dipartimento di sicurezza di Huashan Ore spesso andavano a casa di Cheng per tormentarlo. Questo gli ha causato la ricaduta dei suoi vecchi problemi di salute. È deceduto il 5 gennaio 2005.

Note

1. "Le tre chiarazioni": I praticanti sono costretti, sotto il lavaggio del cervello e le torture, a scrivere “la dichiarazione di rinuncia, " "Dichirazione di garanzia” o “la dichiarazione di dissociarsi" come prova che hanno rinunciato al loro credo. Nelle dichiarazioni, una persone deve affermare che si è pentita per aver praticato il Falun Gong e assicura di non praticare più il Falun Gong e non andare a Pechino per appellarsi per il Falun Gong, e di non riunirsi mai con nessun praticante della Falun Dafa.

2. "l’Ufficio 610" è un’agenzia specificatamente creata per perseguitare il Falun Gong, con un potere assoluto sopra ogni livello di amministrazione nel partito e tutti gli altri sistemi politici e giudiziari.

3. "Yuan" è la moneta cinese; 500 yuan è uno stipendio medio mensile di un operaio in Cina. Vale circa 56 euro.

Chinese version available at http://minghui.ca/mh/articles/2005/10/8/111986.html

Here is the article in English language:
http://en.clearharmony.net/articles/a29469-article.html

Potete stampare e diffondere gli articoli ed i contenuti pubblicati su Clearharmony, ma per favore citate la fonte.